Antipasti

Insalata di gamberetti senza nome

peppe57
  • Difficoltà: 1
  • Costo: 2
  • Preparazione: 2
  • Dosi: 6

L’ho chiamata così perché oggi a pranzo con colleghi, siamo stati in uno stranissimo ristorante che si trova in aperta campagna, ma dove oltre ai piatti tipici della cucina di terra, cucinano in maniera impareggiabile il pesce. Mi sono chiesto come mai e la risposta è arrivata dal cameriere che serviva al nostro tavolo: i proprietari oltre al ristorante, che per loro è un hobby, hanno un peschereccio di loro proprietà ed il pescato finisce in buona parte sulle tavole del ristorante. Questo antipasto mi ha affascinato, perché una rivisitazione creativa in insalata dei famosi piatti “mare e monti” a base di funghi e gamberi.Gli ingredienti erano visibili e quindi non ho dovuto insistere per avere la ricetta. Mi sono fatto solo confermare se insieme al limone ci fosse anche dell’aceto binco.Le dosi che seguono le ho calcolate per 6 persone.

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Sgusciate i gamberetti e con le teste e i gusci fate un fumetto di pesce aromatizzato con l’alloro, la scorza del limone, l’aglio ed un rametto di prezzemolo.
  2. Filtrate il fumetto e portatelo nuovamente ad ebollizione.
  3. Sbollentateci i gamberetti per non più di 3 minuti.
  4. Scolateli e raffreddateli sotto un getto d’acqua.
  5. Teneteli da parte.
  6. Tagliate il cantalupo a dadini molto piccoli.
  7. Fate altrettanto con l’ananas e mettete il tutto in una capace ciotola.
  8. Spremete il limone ed aggiungetelo alla frutta, mescolate ed aggiustate di sale.
  9. Unite i gamberetti, i funghetti chiodini sgocciolati ed il prezzemolo tritato sottilmente.
  10. Condite con olio d’oliva ed un cucchiaio di aceto bianco.
  11. Mescolate il tutto bene, se necessario aggiustate ancora di sale, quindi aggiungete il peperoncino, e mescolate nuovamente.
  12. Lasciate riposare in frigo prima di servire (credo che un paio d’ore bastino!), quindi pochi secondi prima di servire l’insalata macinateci sopra del pepe nero.
Print Recipe