Fette biscottate: consigli e ricette per farle in casa in tante varianti

Monica Face
2

Indice

     

    Da sole, con un po’ di marmellata, o con la cioccolata spalmabile: voi come preferite le fette biscottate? E soprattutto, avete mai pensato di farle in casa? Dopo avervi fatto venire l’acquolina in bocca proponendovi i biscotti famosi e golosi “made in home”, vorrei questa volta suggerirvi alcune ricette salutari e leggere per la vostra colazione. Ecco, dunque, una serie di idee per realizzare al meglio e alcune ricette per fare le fette biscottate.

    fette biscottate

    BrunoRosa/shutterstock.com

     

    Trucchi per fare le fette biscottate in casa

    Fare le fette biscottate in casa non è impossibile, tuttavia richiede un po’ di pazienza sia nella fase di lavorazione che in quella di cottura. Vediamo insieme qualche trucco per una buona riuscita.

    Bianche, nere o bicolore

    Potete scegliere se preparare le fette biscottate con la ricetta classica, integrale, o al cacao e persino divertirvi nella realizzazione della versione multicolore. Si può spaziare anche utilizzando farine di farro o arricchire l’impasto con semi di papavero, di chia o sesamo.

    La lievitazione

    Come ogni prodotto di questo tipo è importante rispettare i tempi di lievitazione. L’utilizzo di lievito di birra, anche secco, può velocizzare i tempi, ma dovete comunque considerare che l’impasto avrà bisogno di una prima lievitazione nella ciotola e di una seconda nello stampo.

    fette biscottate classiche

    drebha/shutterstock.com

    Lo stampo da plumcake

    È indispensabile per conferire alle fette la caratteristica forma rettangolare: rivestitelo di carta da forno e sistemate l’impasto al suo interno, senza superare i tre quarti dell’altezza, perché durante la fase di lievitazione crescerà notevolmente. Coprite con pellicola trasparente e fate lievitare a forno spento con la luce accesa.

    La doppia cottura

    La difficoltà della realizzazione delle fette biscottate fatte in casa consiste nei tempi, che si allungano non solo per via della doppia cottura ma anche perché tra le due è necessario aspettare che l’impasto si sia completamente raffreddato prima di affettare. Tagliandole troppo presto, infatti, correreste il rischio di sbriciolarle, vanificando l’aspetto estetico. Il secondo passaggio in forno è necessario per farle seccare completamente e conferire la giusta croccantezza.

    Come conservarle

    Una volta sfornate e raffreddate, le fette biscottate possono essere conservate in una scatola di latta con chiusura ermetica e resteranno fragranti per almeno una settimana. Ma sono talmente buone che difficilmente riusciranno a durare così tanto.

    come fare le fette biscottate

    Pitamaas Agency/shutterstock.com

    La ricetta delle fette biscottate: 3 varianti da provare  a casa

    Ora che abbiamo visto quali sono le basi per realizzare in casa le fette biscottate ve le proponiamo in tre diverse ricette.

    Fette biscottate classiche

    Che preferiate mangiarle al naturale o con un po’ di marmellata, con queste fette biscottate la vostra giornata inizierà alla grande!

    Ingredienti per 4 persone

    • 500 g di farina 00
    • 4 g di lievito di birra secco
    • 50 ml di acqua
    • 2 uova
    • 30 g di zucchero
    • 125 di latte +  altro per spennellare
    • 150 g di burro
    • 1 pizzico di sale
    ricetta fette biscottate classiche

    Divangna Gupta/shutterstock.com

    Procedimento

    1. Per prima cosa, sciogliete il lievito di birra nell’acqua a temperatura ambiente. In una capiente ciotola, o nella planetaria, inserite la farina setacciata, versate l’acqua e mescolate. Inserite un uovo e, solo quando sarà completamente assorbito, mettete il secondo. Unite lo zucchero e il latte continuando a impastare. Infine, Aggiungete il burro a pezzetti, un po’ alla volta, sempre continuando a mescolare. In ultimo aggiungete un pizzico di sale, lavorate l’impasto ancora un po’, poi trasferitelo in una ciotola e mettetelo coperto a lievitare a forno spento con la lucina accesa per almeno un’ora.
    2. Trascorso questo tempo, ribaltate l’impasto su un piano di lavoro infarinato per lavorarlo un po’; quindi, trasferitelo in uno stampo da plumcake rivestito di carta forno, avendo cura di non riempire tutto il contenitore. Fate lievitare nuovamente per almeno 2 ore; quindi, portate il forno alla temperatura di 170 °C e cuocete per 35-40 minuti. Prima di infornare, spennellate la superficie con un goccino di latte.
    3. Terminata la prima cottura, sfornate e fate raffreddare completamente; poi, con un coltello, tagliate le fette e disponetele su una placca da forno, proseguendo la cottura a 140 °C per altri 35-40 minuti. Conservate le fette biscottate in una scatola di latta e gustatele a colazione.

    Fette biscottate bicolore: una ricetta sfiziosa

    Un impasto chiaro che si sovrappone a un’altro al cacao, arrotolati e fatti lievitare insieme, daranno alle vostre fette biscottate un bellissimo effetto bicolore.

    Ingredienti per 4 persone

    • 500 g di farina tipo 1
    • 4 g di lievito di birra secco
    • 60 g di zucchero
    • 330 ml di latte + altro per lucidare la superficie
    • 80 g di burro morbido
    • 1 cucchiaino di sale
    • 1 cucchiaio di malto d’orzo
    • 20 g di cacao
    fette biscottate bicolore

    Photografeus/shutterstock.com

    Procedimento

    1. Per realizzare le fette biscottate bicolore bisogna iniziare partendo dall’impasto chiaro. Sciogliete il lievito di birra secco in 300 ml di latte; quindi, versatelo nella planetaria insieme allo zucchero e al malto, unendo la farina un po’ alla volta. Aggiungete il burro morbido e, in ultimo, un pizzico di sale. Continuate a impastare fino a ottenere un composto liscio. Ribaltate l’impasto nel piano di lavoro e dividetelo in due.
    2. Lavorate con le mani la prima metà, mettendolo poi da parte. Rimettete l’altra metà nella planetaria. Sciogliete il cacao amaro in 30 ml di latte tiepido e versatelo in questo secondo impasto. Quando sarà diventato scuro, lavoratelo con un pochino di farina su un piano di lavoro, poi sistemate i due impasti in due diverse ciotole, coperte con pellicola trasparente, per almeno un’ora.
    3. Trascorso questo tempo, stendete quello chiaro su una spianatoia infarinata, dando una forma di un rettangolo. Stendete anche l’impasto scuro e quando avrete raggiunto la stessa dimensione dell’altro, sovrapponeteli facendoli aderire. Arrotolate delicatamente e poi tagliate a metà, sistemando ciascuna parte in una stampo da plumcake, facendoli lievitare per almeno due ore e mezzo.
    4. Lucidate la superficie con un goccino di latte, portate il forno alla temperatura di 170 °C e infornate per 45 minuti. Sfornate e fate raffreddare completamente prima di affettare. Disponete le fette biscottate su una placca da forno e iniziate la seconda cottura a 160 °C per altri 30 minuti avendo cura di girare a metà cottura. Conservate le fette biscottate bicolore in scatole di latta.

    Fette biscottate integrali: la ricetta da provare 

    Per chi ama una colazione leggera ecco una versione integrale delle fette biscottate fatte in casa.

    fette biscottate integrali ricetta

    Simona Trivero/shutterstock.com

    Ingredienti 4-5 persone

    • 300 g di farina integrale
    • 300 g di farina 0
    • 1 bustina di lievito secco
    • 220 ml di acqua
    • 3 cucchiai di olio di semi
    • 70 g di zucchero
    • 1 albume
    • q.b. di latte per la superficie
    • un pizzico di sale
    • 1 cucchiaino di malto d’orzo

    Procedimento

    1. Per realizzare le fette biscottate integrali fate sciogliere il lievito e il malto d’orzo in un po’ di acqua tiepida. Setacciate le farine e mettetele nella planetaria, poi aggiungete l’acqua con il lievito. Impastate e dopo qualche minuto versate l’olio, lo zucchero e per finire l’albume semimontato. In ultimo aggiungete un pizzico di sale e continuate a mescolare fino a che l’impasto sia diventato liscio e omogeneo; quindi trasferito in una ciotola coperta da pellicola trasparente e fate lievitare nel forno spento per almeno un’ora.
    2. Trascorso questo tempo ribaltate l’impasto su un piano da lavoro leggermente infarinato e lavorate con le mani fino a creare una sorta di cilindro. Mettete a riposare l’impasto in uno stampo da plumcake rivestito con carta forno per almeno due ore.
    3. Spennellate la superficie con il latte e portate il forno alla temperatura di 180 °C per almeno 45 minuti. Spegnete e fate raffreddare completamente, quindi tagliate le fette e sistematele su una placca da forno, facendole cuocere ancora circa 30-35 minuti alla temperatura di 150 °C, girandole a metà cottura.

     

    Che cosa ne pensate delle fette biscottate fatte in casa? Avete mai provato a cimentarvi? Scriveteci nei commenti se queste ricette vi sono piaciute.

    Monica Face

    Di origini napoletane, è nata e vive a Roma. In passato ha collaborato con vari settimanali, tra cui "Di più"; "Di piùTv Cucina"; "RadioCorriere Tv"; "Onda Tv"; "Messaggero Tv". Oggi invece si dedica anima e corpo al suo blog, "Che cavolo cucino, oggi?". Il suo piatto preferito è la parmigiana di melanzane, "perché è un ricordo d'infanzia e perché", dice, "quando aspettavo il mio bambino avevo sempre voglia di melanzane". Nella sua cucina non possono mancare il pane (che prepara in casa) la frutta e il caffè, "perché altrimenti... il pasto non è finito".

    2 responses to “Fette biscottate: consigli e ricette per farle in casa in tante varianti”

    1. Pina says:

      E se voglio usare il lievito di birra fresco, la dose quant’è?

      • Monica Face says:

        Ciao Pina,
        il lievito secco si può sostituire con quello fresco. Solitamente una bustina da 7 g di lievito secco corrisponde a 20 g di lievito di birra fresco.
        Nelle due ricette in cui indico 4 grammi di lievito secco il corrispettivo sarebbe 13 grammi di lievito fresco. In entrambe i casi però io metterei 4-5 grammi in meno, perché nei dolci il lievito di birra fresco ha un sapore un po’ forte. Ovviamente è solo una questione di gusto personale. Tieni presente che se invece di 20 grammi di lievito fresco ne dovessi mettere 15 i tempi di lievitazione potrebbero allungarsi un pochino.
        Alla prossima!

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *