Cosa regalare a Natale: alcune eccellenze italiane da provare

Giovanni Angelucci
2

     

    Il Natale si avvicina e con lui, nonostante il periodo non sia dei migliori in quanto spirito di festa, la voglia di fare un regalo ai propri cari. Mai come quest’anno, è importante sostenere l’economia nazionale ed europea, per quanto possibile, scegliendo doni che abbiano bandiera tricolore. E dato che ogni scusa è buona per dedicarsi ai piaceri della vita e della tavola, perché non optare per ciò che proviene dalla nostra immensa e valida enogastronomia? Anche in questo 2020, quindi, ci sentiamo di darvi qualche nostro sincero consiglio sui migliori prodotti tipici italiani da regalare e con cui accompagnare il periodo natalizio, tutti acquistabili online.

    Il Pomodoro – Ceresé

    È la quintessenza dell’italianità, rappresentativa del gusto e della bontà del pomodoro tricolore, in forma liquida, che trova il suo massimo splendore sull’isola di Capri. A darle vita è la romantica coppia milanese Giovanni e Maria Bonatti Mameli, che qui ha scelto di creare l’estensione poetica della loro azienda agricola il Ceresé a Montevecchia (provincia di Lecco), fucina di bontà e validi prodotti della terra tra cui formaggi, vino, miele, uova. Ma tornando nell’Az. Agr. caprese, è qui che la meraviglia si desta: le esigue raccolte di pomodori vengono esaltate attraverso salse, confetture e un nettare di pomodoro con cui i vostri Bloody Mary non saranno più gli stessi! Per scoprire e acquistare l’intera meraviglia prodotta dalla famiglia dirigetevi sul sito ilcerese.it. 

    Sigaro Caviale – Cru caviar

    sigaro di caviale

    Cru Caviar

    Originale, unico, pregno di sapore e facile da usare. È il Sigaro Cru caviar della famiglia Bettinazzi che si occupa da tre generazioni di acquacoltura, con vent’anni dedicati alla produzione di caviale italiano. La sua nuova linea proviene da quattro allevamenti diversi, estesi su venti ettari, parte dei quali nel cuore del Parco del Mincio (Mn). Oltre ai diversi cru di caviale da provare, l’azienda lombarda propone il sigaro prodotto artigianalmente con caviale puro al 100%, stagionato per circa due mesi. È intenso ma delicato, da consumare grattugiato, tagliato a scaglie o in lamelle. Perfetto nei risotti. Acquistabile su crucaviar.it. 

    Marrons glacés in edizione limitata – Agrimontana & Iginio Massari

    Marron Glaces Agrimontana

    Agrimontana

    Dolci e avvolgenti che uno basta per un intero pomeriggio. Intensi e goduriosi questi marrons glacés, nati in edizione limitata dalla collaborazione tra Agrimontana (azienda cuneese leader nella canditura della frutta e in particolare proprio del marrone) e il famoso Maestro Iginio Massari. Non a tutti piacciono, ma i veri cultori ne andranno matti: sono grandi e profumati, morbidi e dalla delicata masticabilità. La squisita edizione speciale vuole celebrare il filo invisibile che lega il marrone glassato con l’alta pasticceria, in questo caso rappresentata da uno dei più famosi pasticceri al mondo. Provateli su agrimontana.it!

    Bitter Chinato – Nardini    

    La storica distilleria veneta ha recentemente presentato il suo Bitter Chinato, un nuovo liquore caratterizzato da un gusto antico, vintage, che sa di tempi andati per i metodi di produzione e per il tradizionale uso conviviale che se ne faceva. Bevetelo come preferite, coglietene l’essenza pura (non filtrata) e setosa che alterna le note agrumate ed erbacee a quelle speziate con la China a persistere; ma sappiate che è stato pensato per la preparazione dei classici dell’aperitivo come l’Americano, il Mi-To e il Negroni! Tutte le ricche confezioni regali su nardini.it.

    Torrone – Relanghe Ceretto

    Torrone Relanghe

    cerettowinery/facebook.com

    La famiglia del vino più famosa del Piemonte si dedica, con la stessa passione e felicità, all’altro prodotto principe del Piemonte, le nocciole. Non solo a disposizione dei turisti che possono toccare con mano la materia prima con tour organizzati, ma anche e soprattutto degli artigiani che producono uno speciale torrone, il dolce tradizionale piemontese, ospite immancabile delle tavole di ogni famiglia delle Langhe nei momenti di festa. Antica ricetta basata sulla studiata e vincente miscela di miele, zucchero di canna e nocciole tostate (la tostatura è l’elemento fondamentale), il torrone è poi steso a mano negli speciali stampi. In versione pasta friabile, classico o morbido, tutte acquistabili su relanghe.it.

    Birre Premium – Birrificio Kbirr 

    kbirr birre

    Kbirr

    Il nome è un omaggio a Napoli e ne evoca la spensieratezza che contraddistingue l’animo partenopeo: “ua, ch’ birr”! Il birrificio 100% napoletano sforna ben quattro birre Premium, nate per la ristorazione come nuova linea da collezione. Le bottiglie sono da 0.75 cl serigrafate con disegni iconici legati alla lingua napoletana, etichette che parlano della città in cui nascono, tutte equilibrate e degne di essere stappate: Natavota (l’immagine di San Gennaro) nelle due versioni Red Strong Ale e Lager, Jattura (l’immagine del corno portafortuna) Scotch Ale, Cuore di Napoli (disegno dell’Accademia delle belle arti) American Pale Ale e la Palliata (l’immagine del mastino napoletano) Imperial Stout. È proprio quest’ultima a colpire e a rappresentare maggiormente il periodo, quello invernale in cui godersi una birra setosa, ammaliante e complessa, sul divano di casa al posto del tè delle cinque, ancora meglio se fuori nevica. Per questo Natale Kbirr propone le nuove confezioni regalo, dei cofanetti in legno contenenti 3 bottiglie (prezzo 35 €). E-shop su birrakbirr.com. 

    Gin Marconi 42 – Poli

    La storica distilleria veneta di Schiavon ha appena lanciato sul mercato due nuovi prodotti: un bitter e una variante del già famosissimo gin Marconi 46, il Marconi 42. Il primo si chiama Super Taurus ed è un prodotto storico della famiglia Poli, riformulato dopo 72 anni, sia nella ricetta che nel packaging. Un bitter dall’intenso aroma amaricante, preparato con infusione naturale di scorze di agrumi e spezie, tra cui rabarbaro e radici di genziana, dal profumo fresco di fiori di sambuco e ammorbidito con petali di rosa. Il secondo è un gin in stile mediterraneo, contraddistinto da botaniche come basilico e rosmarino, menta e timo. Perfetto per intramontabili cocktails o da bere liscio con qualche cubetto di ghiaccio, è intenso e morbido, sofisticato, elegante e versatile come l’animo di chi lo produce. Ordinate su grappa.it e regalate il Maxxi Tubo personalizzabile con quattro dei vostri prodotti preferiti!

    Cioccolato Valrhona

    Valrhona

    Valrhona

    Ha appena presentato il suo nuovo e-shop dedicato al pubblico italiano di irriducibili del cioccolato: è valrhona-collection.it, dove i tanti chocolate lover possono usufruire dei numerosi formati di cioccolato, da degustare e regalare! A disposizione i cioccolati iconici del brand come Guanaja, Dulcey, Caramelia e Jivara, ma anche la vaniglia biologica del Madagascar, i pralinati, assolutamente da non perdere la confezione natalizia con la selezione di tartufi al limone, caramello, grand cru guanaja. 

    Genzianera – L.AB

    È una delle creazioni di L•AB che sta per Liquoreria ABruzzese, ma che rappresenta anche un vero e proprio laboratorio di idee dove Giuseppe Simigliani porta avanti le sue continue ricerche sulle infusioni. Imbottiglia il territorio e dà ai suoi prodotti una forte impronta identitaria, il giovane produttore ha punta­to tutto su materia prima im­peccabile e tempi di infusioni ben studiati. Nella tradizione abruzzese ci sono la genziana e la ratafia che Simiglia­ni esalta come si deve, ma propone anche crea­zioni da applauso come il Genzianera: un liquore intenso e prestigioso alla liquirizia, tenuemente amaro e dal gusto persistente. Simigliani ottiene Genzianera dall’infusione in alcool di radici di genziana e liquirizia pura. C’è poi il più conosciuto e sbalorditivo Genzianotto, risultato del felice connubio tra genziana e mosto cotto. Tra i migliori in circolazione. Comprateli su liquorilab.it.

    Spaghettone – Pastificio Rustichella d’Abruzzo

    Pastificio abruzzese molto apprezzato dalle buone forchette. Tanti i prodotti proposti tra cui il progetto PrimoGrano a cui aderiscono ogni anno imprenditori agricoli di Pianella, Moscufo e Loreto Aprutino, ricca zona dell’area vestina, nella valle del fiume Tavo.

    Varietà di grano duro San Carlo per produrre ogni anno sei formati della tradizione con il 100% di grano duro abruzzese. Tra i formati svetta lo spaghettone: un classico che non può mancare sulle vostre tavole. Prodotto con semole di grano duro 100% abruzzese, trafilato al bronzo ed essiccato a bassa temperatura, possiede una texture e un profumo di grano inconfondibili. La ricetta per eccellenza lo vede protagonista nella Carbonara, oppure in abbinamento ad alcuni condimenti bianchi e rossi sempre di Rustichella d’Abruzzo, come per esempio quello “Cacio e Pepe” o alla “Salsiccia”. Acquistabili su rustichella.it.

    Chips “speciali” – Patatas Nana

    patatas nana

    patatasnana/facebook.com

    In commercio esiste una miriade di patatine in busta: qui vogliamo proporvi qualcosa di particolarmente valido. Una patatina che unisce la lavorazione artigianale all’utilizzo di soli tre ingredienti senza conservanti e aromi: patate, sale marino puro e olio di girasole.

    L’indice di garanzia è la breve scadenza, che non può superare i 5 mesi, per degustare una patatina come appena fritta. Un’idea semplice ma rivoluzionaria basata sul concetto di sottrazione: non aggiungere gusti artificiali, ma proporre l’essenza della patata nella sua purezza e integrità e poi dare la possibilità di arricchire Patatas Nana secondo il proprio gusto e la propria creatività, sperimentando sugli abbinamenti: con alici del Mar Cantabrico marinate in aceto o con lime e pepe nero, e ancora con succo di pompelmo o con polipo e rosmarino. I nostalgici non potranno perdere i “Fiammiferi” ormai del tutto soppiantati dalle classiche chips, confezionati in un contenitore in alluminio riciclabile 100% plastic free. Nei negozi specializzati o sullo shop online patatasnana.com. 

    Speck Alto Adige IGP

    speck

    studiogi/shutterstock.com

    Lo Speck Alto Adige IGP è il prodotto per eccellenza della qualità altoatesina: caratteristiche uniche, gusto delicato e allo stesso tempo speziato, risultato del connubio tra cultura alpina e mediterranea, con un clima così particolare che da sempre contraddistingue il territorio dell’Alto Adige. La carne di questo speck proviene dalla coscia magra del suino e la tipica crosta speziata leconferisce un aroma davvero particolare: viene cosparsa infatti di sale e spezie che sprigionano un profumo di alloro, rosmarino e ginepro. Un fattore decisivo per il gusto dello speck Alto Adige IGP è l’affumicatura leggera che segue la regola aurea del “poco fumo e tanta aria fresca di montagna”. Godetene tutti.

    Aperitivi “ready to drink” – Gagliardo

    Il brand vicentino Gagliardo Bitters ha inventato qualcosa di prezioso, soprattutto per questo periodo in cui non si può vivere il piacere del cocktail bar. Gli “Aperitivi di qualità ready to drink”, miscelati proposti in bottiglie di vetro da 70 cl, sono soluzione ideale per chi è sprovvisto di un angolo bar a casa o che non ha voglia e tempo di preparare il proprio drink. Sono tre: L’Americano realizzato con bitter Gagliardo e vermouth, il Negroni con bitter Gagliardo, vermouth e gin, mentre il cocktail ideato nel 1929 al Savoy di Londra da Ada Coleman, che prende il nome di Hanky Panky, è composto da fernet Gagliardo, vermouth e gin. Il vostro drink sempre a portata di mano! Da comprare su gagliardobitter.com.

    I prodotti del Pastificio Gentile

    pastificio gentile

    pastificiogentile-/facebook.com

    L’origine di “Gentile” risale al 1876, prendendo il nome dalla proprietà di allora… la famiglia Zampino ha acquistato il marchio negli anni ’80 del secolo successivo e da quel momento in poi ha sempre prodotto una pasta (e non solo) di altissima qualità. Avrete forse sentito parlare del “Metodo Cirillo”, un processo di essiccazione ideato dall’omonimo ingegnere di Torre Annunziata, basato sulla possibilità di ricreare all’interno dei pastifici lo stesso fenomeno dell’essiccazione naturale, che sfrutta il calore del sole e la forza del vento. Da qui deriva una pasta eccellente come i forse più famosi della gamma Fusilli” lavorati a mano: tagliatelle attorcigliate ad un ferro da calza che, con un gesto deciso dell’avambraccio, prendono la forma che caratterizza questo formato rendendo unico ogni pezzo. Ma c’è molto di più, come la nuova linea integrale bio o le conserve della Signora Maria, tutte racchiuse in goderecce confezioni regalo a cui si aggiungono le prelibatezze della pasticcera Anna Belmattino e le ceramiche dell’artista sorrentina Rosalinda Acampora. Date un’occhiata all’e-shop pastificiogentile.com e scegliete la composizione che più vi piace!

    Tisane e infusi – Wilden 

    tisane wilden

    wilden.herbals/facebook.com

    Wilden, una linea di tisane e infusi naturali che intende riportare in auge il rito, la pausa e la qualità di un prodotto spesso banalizzato: l’infuso. Non è meraviglioso? Nata nel 2018 da un’idea di Nicola Robecchi e Delfino Sisto Legnani, con la collaborazione di Tommaso Albonetti, Wilden è una linea di veri e propri remedia, sostenibili e di qualità, composti da mix di erbe selvatiche per i diversi momenti della giornata (sono 5: Morning, Night, Boost, Digestive e Hangover). Packaging e design curati nei minimi dettagli, ingredienti selezionati con rigore scientifico e miscele dai molteplici e reali benefici compongono la linea a disposizione con cui rilassarsi davanti a un caldo camino accesso. Ma sono anche un perfetto regalo, come per esempio i box da trovare su wildenherbals.com. Ringrazierà anche il vostro fegato messo all’ingrasso durante le festività natalizie, questo è sicuro!

    Formaggio di Natale – Cau&Spada

    Cau&Spada

    Il brillante Emilio Spada ci ha abituati a forme del latte strepitose. Tanti chef stellati e intenditori apprezzano e usano i suoi formaggi, dunque se volete allietare il vostro Natale, e quello dei vostri cari, con i prodotti Cau&Spada andate sul sicuro, anzi sul certo. Per le festività la scelta cade sul “formaggio di Natale”, il Magnifico, massima forma di espressione spadiana. Il talentuoso pastore-produttore era stanco di vedere il latte crudo trasformato in forme piccole e ha deciso di dedicare all’arte casearia e alle sue pecore un formaggio di dimensioni maggiori rispetto alla norma. Forma grande di nome e di fatto, il Magnifico porta con sé tutti i profumi dei pascoli primaverili: è prodotto solo da febbraio a maggio e ogni forma è unica, non c’è standard di produzione perché ogni pascolo ha una latitudine e una varietà floreale nonché erbacea diversa. “M” di meraviglia, “M” di Magnifico. Su cauespada.it.

    Panforte Artigianale – L’Asinello

    panforte

    L’Asinello

    A Villa a Sesta, piccolo e autentico borgo nel cuore del Chianti, Senio Venturi e Elisa Bianchini hanno aperto nel 2011 il loro ristorante L’Asinello. Per Natale hanno pensato bene di permettere ai propri clienti di regalare una cena per due o di goderne con servizio delivery. Nelle due proposte si aggiungono alcuni dei prodotti tipici del territorio, acquistabili anche separatamente, come il Panforte che chef Venturi realizza e confezione con le proprie mani. Un assaggio della sua terra e della memoria senese. Un panforte con spezie, miele, mandorle e canditi, come la tradizione vuole, e Senio, da buon cuoco senese, ha un forte legame con questo prodotto. Tutti gli anni, esclusivamente nel periodo natalizio, ne propone la sua versione artigianale e fedele all’originale, quindi con l’utilizzo di spezie di una storica drogheria del centro di Siena. A 12 euro (350 g) scrivendo all’email info@asinelloristorante.it.  

    Vermouth – Acetaia Giusti

    L’Acetaia Giusti custodisce orgogliosamente nei suoi solai la più vasta collezione di botti storiche: 600 botti del 1700 e 1800 tuttora in attività. Da qui proviene il concentrato di cultura e sapore che è l’aceto balsamico. Ma non solo. La realtà modenese ha voluto creare qualcosa di diverso e molto peculiare: il Vermouth Giusti, prodotto artigianalmente con una selezione di vini bianchi e rossi italiani, tra cui il Lambrusco, aromatizzato con 19 botaniche tra spezie, radici amare ed erbe officinali e addolcito con la Saba, il mosto d’uva cotto. Viene poi lasciato maturare lentamente in antiche barriques di Aceto Balsamico del Gran Deposito Giuseppe Giusti. Non siete curiosi? Scopritelo e acquistatelo su giusti.it.

    Shirataki – ZenPasta

    ZenPasta

    ZenPasta/facebook.com

    E quando vi sentirete in colpa, probabilmente agli inizi del nuovo anno, ma non vorrete comunque rinunciare all’idea della pasta, ecco che compaiono gli Shirataki di ZenPasta, anima orientale ma tricolore: si tratta di una “pasta trasparente”, il nome cui in lingua nipponica significa “cascata bianca”. Gli Shirataki rappresentano una proposta culinaria oggi sempre più di tendenza. Sono senza carboidrati, hanno il 90% di calorie in meno rispetto alla pasta tradizionale, sono privi di glutine, dunque ideali anche nella dieta dei celiaci, e rallentano l’assorbimento di altri cibi aiutando ad avere un metabolismo più salubre. Sono perfetti per un brodo saporito e speziato, preparato con del lemongrass e delle verdure tostate precedentemente in forno, oppure conditi dei vegetali di stagione – ad esempio,  carciofi, zucca o cime di rapa – e una nota croccante di mandorle o speziata, come il pepe rosso di Sichuan.

    In alternativa, se proprio non potete fare a meno dei formati più tradizionali, ci sono le penne rigate ZenPasta, pensate insieme a maestri pastai italiani per chi non vuole rinunciare al gusto ma non potrebbe mai fare a meno del proprio stile di vita: sano, pulito, equilibrato, in armonia con la forma fisica. Li trovate su zen-pasta.com.

    Non solo cibo: il libro “Anthologin”

    Ma non si mangia soltanto, per il Natale è perfetta anche una lettura approfondita, seppur di gin si tratti. Il libro attualmente definitivo sull’argomento: nasce da un incontro fortunato tra Samuele Ambrosi, pluripremiato barman internazionale, Maurizio Maestrelli, apprezzato giornalista e autore di volumi sulla birra e sul mondo degli alcolici in generale, e Serena Conti, raffinata disegnatrice e designer. Un libro che racconta tutto il fascino del gin, un distillato dalla lunga storia e dall’immensa popolarità. Mai come oggi arrivata a vette impensabili. Prima leggete e poi bevete, o fatelo contemporaneamente, purché la cultura si diffonda!

     

    Avete preso nota? Cosa regalerete di buono ai vostri amici e parenti?

    Giornalista e gastronomo, collabora con numerose riviste e quotidiani che si occupano di cibo e viaggi tra le quali spiccano La Stampa, Dove e la Gazzetta dello Sport. I suoi piatti preferiti sono gli arrosticini (ma che siano di vera pecora abruzzese) e gli agnolotti del plin con sugo di carne arrosto. Dice che in tavola non può mai mancare il vino (preferibilmente Trebbiano Valentini o Barbaresco Sottimano).

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *