pizza bologna

5 posti dove mangiare la pizza gourmet a Bologna

Angela Caporale

La pizza ha l’incredibile capacità di trascendere il tempo e la geografia e conquistare tutti i palati. Non a caso è uno dei simboli nazionalpopolari che più rappresentano l’Italia anche all’estero. A noi piace sempre, che sia preparata secondo i dettami della tradizione oppure rinnovata grazie ad ingredienti particolari e inaspettati. In questo secondo caso stiamo facendo riferimento a quella che viene definita “pizza gourmet”, una proposta diversa che incontra sempre di più i gusti di chi, come noi, ama sperimentare e mangiare bene.

La domanda che il goloso si pone a questo punto è: dove mangiare questa delizia? Dopo avervi condotti alla scoperta della colazione, del brunch e dell’aperitivo nella città rossa, è tempo di consigliarvi alcuni indirizzi dove provare un’ottima pizza a Bologna, tra le proposte gourmet.

Pizza a Bologna: gli indirizzi per provare quella gourmet

Ranzani13

ranzani-13

Fonte: facebook.com/ranzani13

Il pub-pizzeria di via Ranzani, appena fuori dalle mura, è diventato presto il luogo d’approdo del pellegrinaggio dell’amante della pizza a Bologna. Basterebbe la proposta tradizionale a conquistarci, ma sono le sette pizze gourmet a fare la differenza. Tra la “via Emilia” a base di mozzarella di bufala, crema di pistacchio di Bronte, mortadella “Favola” e parmigiano in scaglie, e la “Camera a Sud” che propone un accostamento tra salsa di pomodoro San Marzano, friarielli, ‘nduja e ricotta salata in scaglie, c’è da perdersi.

Alce Nero Berberè

berberè-pizza

Fonte: facebook.com/Alce-Nero-Berberè

Secondo indirizzo da appuntarsi per gustare un’ottima pizza gourmet a Bologna è quello di Alce Nero Berberè in via Petroni, nel cuore della zona universitaria. Ciò che fa la differenza in questo locale che presta particolare attenzione al bio, è la lavorazione dell’impasto. Infatti vengono utilizzate farine semintegrali biologiche macinate a pietra, la fermentazione dura 24 ore a temperatura ambiente e si impiegano idrolisi degli amidi al posto del lievito tradizionale. Il condimento è rigorosamente frutto di una selezione di prodotti biologici e presidi slow food. Qualche esempio? Capperi di Salina, mozzarella di bufala di Caserta, acciughe di Cetara.

Osteria del Rovescio

rovescio-pizzeria

Fonte: facebook.com/rovesciobologna

Un’altra buona pizza a Bologna è anche quella proposta dell’Osteria del Rovescio che, in due salette esterne, offre un menù di pizze per ciascuna delle quali è possibile conoscere i fornitori di ciascun ingrediente. Tra le rosse e le bianche si trova una soluzione per tutti i gusti e proposte gourmet che stimolano la curiosità, come la Mopur, pizza vegana a base di Salsa di pomodoro San Marzano, cipollotto, valeriana, carpaccio di mopur, emulsione al prezzemolo. Con 1,50€ in più è possibile rinunciare all’impasto tradizionale sperimentando la farina del giorno oppure provare l’impasto canapa.

PizzArtist

pizza-artist

Fonte: facebook.com/Pizzartist

Per chi vuole fare uno spuntino a base di pizza a Bologna, consigliamo di fare una tappa da PizzArtist in via Marsala. In un ambiente giovane e informale, la specialità è pizza a pala, alla romana per capirci, e sapori autentici: il 25enne Marco Guerci ha saputo conquistare proprio tutti con la sua proposta che abbina la tradizione con la sperimentazione. Il gusto più richiesto? Fiordilatte, fiori di zucca e alici.

O’ fiore mio

o-fiore-mio

Fonte: facebook.com/ofioremiobologna

Completa questo nostro breve viaggio alla scoperta della pizza gourmet a Bologna O’ fiore mio, un luogo che non passa certo inosservato per il bancone ricco di proposte invitanti di ogni tipo. Preparata come a Roma o come a Napoli, secondo i gusti del cliente, la pizza di O’ fiore mio è preparata con lievito madre e farine integrali, e farcita con le eccellenze del territorio del Belpaese come le mandorle di Noto o lo scalogno di Romagna DOP. Le due proposte specificatamente gourmet, la Parmigiana e la Bufalina, guardano al sud conducendoci in un viaggio sulle ali del gusto da cui non vorremmo più tornare indietro.

Se la pizza gourmet di Bologna vi ha lasciato un certo languorino, non possiamo che consigliarvi anche gli indirizzi che abbiamo selezionato a Roma oppure le 10 pizzerie di Milano da provare, secondo noi naturalmente. Non sia mai che uno solo dei nostri lettori rimanga senza pizza!
Avete scoperto qualche altro indirizzo da consigliarci per gustare la pizza a Bologna tra le proposte gourmet? Non vediamo l’ora di provare anche i vostri suggerimenti!

Angela Caporale

Nata a Udine, vive e lavora a Bologna come giornalista freelance. Il suo piatto preferito è la pasta alla carbonara, perché le viene proprio bene in tutte le sue varianti. In cucina, per lei, non può mai mancare una compagnia ciarliera, un dolce da condividere e un buon bicchiere di vino bianco.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi