pizzerie milano

Le 10 migliori pizzerie di Milano

Giovanni Angelucci

Molti criticano ai milanesi il fatto di spendere più del normale per mangiare male. In effetti di ristoranti in cui è facile trovare un qualità media bassa a costi elevati ce ne sono parecchi, tuttavia negli ultimi anni è cresciuto il numero di indirizzi validissimi in cui mangiare. È il caso delle pizzerie che fino agli inizi del nuovo millennio non avevano nulla da raccontare se non grazie a poche firme che avevano portato la tradizione partenopea a Milano, come la Maruzzella, la Piccola Ischia e il Tegamino. Oggi invece la pizza buona, ma buona veramente, è diventata diffusa e facile da mangiare su tutta la città meneghina. Tanti sono i maestri che dal sud hanno visto (giustamente) in Milano una fertile piazza, ma insieme a molti altri pizzaioli che non c’entrano nulla con il sud. Insomma alta qualità e grande scelta per un evergreen quale è la pizza italiana, per gli italiani e per i turisti. Ecco, allora, per voi le 10 migliori pizzerie di Milano.

Pizzerie di Milano: i 10 migliori indirizzi

Lievità

pizzeria lievità

A proposito di varietà, qui ci sono diverse tipologie di pizze ma ciò che colpisce è la pizza Margherita in 9 versioni: scelta di pomodori differenti per un tour di pizza classica da scegliere in base alla dolcezza del pomodoro, una bella pensata che fa venir voglia di provarle tutte. E poi accostamenti “gourmet” come la pizza con vellutata di fave fresche, pancetta croccante di maialino nero casertano e pecorino di Laticauda.

Lievito Madre al Duomo

L’impero del bravo ragazzo Gino Sorbillo sembra non arrestarsi, infatti neanche un mese fa ha aperto la sua nuova pizzeria anche a New York. In quella di Milano si mangia discretamente anche se spesso tra Napoli (in cui Gino è presente quotidianamente) e Milano la differenza è pari ad un abisso per cotture e servizio. In ogni caso rimane una creatura di Sorbillo e con i dovuti accorgimenti può mantenere gli alti standard.

Piccola Ischia

pizzeria piccola ischia milano

Durante il week end c’è una bolgia infinita, sempre così da decenni. Di Piccola Ischia a Milano ce ne sono diverse, ben quattro, e in tutte sono state ricreate la tradizione e le atmosfere partenopee ed ischitane con i vicoli e gli scorci di Napoli. La pizza è rigorosamente napoletana e si ordinano anche buoni fritti, fiori di zucca, le frittatine o i goduriosi panini cotti in forno a legna.

Dry

Dry è certamente tra le migliori pizzerie a Milano. Lo chef stellato Andrea Berton ha creato questo format dedicato alla lievitazione da cui viene fuori la pizza più “gourmet” di Milano. Il pizzaiolo è Simone Lombardi che sforna pizze e focacce abbinate a cocktail di livello, servite a tavola o al bancone dove assaggiare bocconi diversi e più informali. Tra le creazioni assolutamente da provare c’è la focaccia con vitello tonnato.

Berberè

berbere-milano

Nata a Bologna dalla collaborazione tra i fratelli Aloe e Alce Nero, Berberè ha già aperto a Firenze e Torino e ormai da ottobre scorso è anche a Milano, in zona Isola. Un’anima pop che insieme alla ricerca delle materie prime, allo studio degli impasti e alla sperimentazione delle farine alternative crea un luogo che è una gran pizzeria. Lievito madre, lunga e doppia lievitazione, utilizzo di farine semintegrali biologiche macinate a pietra. Bravi.

Mercato del Suffragio

È un food market in cui rintracciare qualità diffusa, prima era un mercato comunale che dal 2015 è stato recuperato ed adibito a luogo in cui mangiare e comprare da mattina a sera. Qui il famoso panificatore monzese Davide Longoni ha firmato le pizze ma la mano quotidiana è del pizzaiolo umbro Fabio Venturini. Super prodotti come il fiordilatte del caseificio Fusco di Lucera, l’aglio rosso di Nubia (Trapani) e il pomodoro San Marzano dop Gustarosso. Buono e divertente.

Maruzzella

pizzeria maruzzella milano

Questa pizzeria è tra le storiche e prime sbarcate a Milano. “Dal 1978, la vera Pizza Napoletana a Porta Venezia”, si legge. Da 39 anni la tradizionale pizza napoletana servita con i grandi classici tra cui bufalina, schiacciata, calzone e norma con pomodoro, basilico, melanzane fritte e ricotta salata. Rimane una pizzeria per pasti veloci e grandi compagnie ma si mangia una delle migliori pizze di Milano.

Trieste

La pizzetta abruzzese, o meglio pescarese, che ha lasciato i confini regionali ormai qualche anno fa. È sfiziosa e gustosa e soprattutto così buona perché fatta con una ricetta segreta grazie alla quale dal lido sul lungo mare di Pescara sta facendo il giro del mondo. È tonda e cotta in padellino con prodotti selezionati e vari, seppur la classica e intramontabile rimane la margherita.

Starita

pizzeria starita milano

Antonio Starita è un altro alto rappresentante dei pizzaioli partenopei capaci e famosi in tutto il paese. Fortunatamente per Milano anche lui ha scelto la città meneghina per offrire i suoi meravigliosi lievitati e da giugno scorso la sua pizzeria in zona Arco della Pace sforna numerose pizze al giorno tra cui le deliziose salsiccia e friarielli e montanara. Novanta posti a sedere con una squadra di soli napoletani al vostro servizio, per una delle migliori pizzerie a Milano.

VesYouVio e Frie ‘N’ Fuie

Durante Expo si erano fatti conoscere grazie ai loro Ape car da cui servivano i fritti napoletani. Ora è arrivato il nuovo ristorante VesYouVio e Frie ‘N’ Fuie che propone fritti e pizza a portafoglio da mattina a sera. A pranzo la pizza è “a libretto” in quattro versioni: margherita, marinara, Terra Mia (bufala, salsicce e friarielli) e Amalfi (pomodorino giallo del piennolo, capperi, alici e bufala). Per l’aperitivo regna il fritto accompagnato a bollicine, tra cui polpette con friarielli, crocchè di patate e provola, cuoppo di mare con baccalà, calamari e polpo fritto. Giovane, fresco e informale.

Con questo tour di pizzerie a Milano vii è venuta voglia di pizza? Godetevi la scorpacciata e quando sarete stufi dei lievitati ricordate che il capoluogo lombardo ha numerosi ristoranti etnici in cui provare la cucina di tutto il mondo.

Giovanni Angelucci

Giornalista e gastronomo, collabora con numerose riviste e quotidiani che si occupano di cibo e viaggi tra le quali spiccano La Stampa, Dove e la Gazzetta dello Sport. I suoi piatti preferiti sono gli arrosticini (ma che siano di vera pecora abruzzese) e gli agnolotti del plin con sugo di carne arrosto. Dice che in tavola non può mai mancare il vino (preferibilmente Trebbiano Valentini o Barbaresco Sottimano).

One response to “Le 10 migliori pizzerie di Milano”

  1. Carlo says:

    Ma la Taverna dove la mettiamo? Per molti la migliore pizza di Milano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi