food trends

Food trends: cosa aspettarsi dal 2015?

Silvia Trigilio

State ancora digerendo il vostro cenone di Capodanno, e smaltendo l’acido lattico che avete accumulato in chilometri di trenino, mentre cantavate A-E-I-O-U-Y?
No no, non spaventatevi, per oggi vi lasciamo a riposo: non siamo qui per proporvi nuove e strabilianti ricette. Almeno, non da preparare. Bussiamo con discrezione alla vostra porta per farvi i nostri auguri di buon anno, per stilare insieme a voi la lista dei buoni propositi, condividere l’eccitazione per tutti gli argomenti che affronteremo.

Prima di guardare avanti però, e puntare i nostri occhi curiosi oltre le fessure di questo neonato 2015, ci siamo divertiti ad esplorare le preferenze degli italiani in fatto di cibo nel 2014.
Sapete quali sono stati i  food trends più gettonati?

Come fare: la ricetta fa tendenza

Ce lo dice Google Trend, lo strumento di Google che ci mostra quali sono i termini più cercati sul web, in un determinato momento: tra i primi 10 come fare cercati in Italia nel 2014, le ricette la fanno da padrone. Al primo posto troviamo infatti come fare barbecue, seguito da ciambelle. La scalata del cibo viene interrotta dalla parola refil, al terzo posto tra le tendenze, per essere poi ripresa al quarto posto dai tortellini e al sesto dal sugo. Vi state chiedendo quale come fare sta piazzato al quinto posto? Avremmo preferito ometterlo, ma nel 2014 il quinto come fare cercato dagli utenti di Google è stato il malocchio

Le ricette emergenti  e il caso Sanguinaccio

Dagli italiani, dovevamo aspettarcelo: anche in questo caso, vincono le chiacchiere, che scalano il podio della ricetta più cercata dell’anno. Ma se la cava benissimo anche la piadina romagnola, al secondo posto, seguita dalle castagnole e dagli americani brownies. Ad incuriosirci di più, tuttavia, è il sesto posto delle uova ripiene, che vincono sul sanguinaccio, relagato al decimo posto.

Di fronte a quest’ultima rivelazione, una domanda si affaccia sulla piazza delle nostre menti fameliche: gli Italiani vanno in cerca del sanguinaccio dolce, squisita crema al cioccolato nella quale, a Napoli, si usano intingere le chiacchere (per restare in tema con la top ten?). O stiamo forse parlando del sanguinaccio di ovino? A tal proposito, Google Trend sembra tacere, ma ci dà un indizio loquace: i più grandi ricercatori della ricetta del sanguinaccio, si trovano in Campania…

Cibo in crescita

Cosa potrebbero volere, invece, gli italiani, da un buon 2015? Ancora Google Trend ci dice che nelle loro ricerche, accanto a cibo, i nostri connazionali accostano sempre più spesso la parola crudo. Al motore chiedono inoltre informazioni sul cibo da strada, sul cibo vegano, e ancora sul cibo di strada. Lo street food, insomma, sembra vincere a mani basse…

Tendenze confermate se a Google chiediamo cosa cercano gli italiani insieme alla parola food: spopola chiaramente lo street food, seguito da social food.

Auguri e buoni propositi

Guardando oltre le vette dei food trends, e passando oltre gli scalini del podio, quali potrebbero essere i nostri auguri di buon anno per questo 2015? Beh, se avete imparato a conoscerci il nostro buon augurio non può che essere quello di un anno genuino, sano, sostenibile, biodiversificato, tradizionalmente innovativo e, chiaramente, squisito.

E come sempre, nei mesi a venire ci impegneremo a darvi tutte le dritte e gli strumenti che abbiamo perché questo 2015 sia esattamente così…

 

Silvia Trigilio

Nata ad Augusta, in provincia di Siracusa, vive e lavora a Bologna. Il suo piatto preferito sono i profiteroles della mamma perché sono lo ying e yang della cucina... se bianco e nero, dolce e amaro possono fondersi in maniera così estatica, vuol dire che un mondo migliore è possibile. In cucina non può mancare: una connessione internet, un tirabusciò (o tire-bouchon) e dei buoni commensali.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi