fast food vegan milano

I 10 Fast food vegan-friendly da non perdere a Milano

Carmela Kia Giambrone
2

Indice

     

     

    Milano è una città unica, in continuo cambiamento e basta che distrarsi un attimo e d’improvviso, girato l’angolo, è possibile scoprire un posticino tutto nuovo e mai visto prima. Che siate vegetariani, vegani o semplicemente alla ricerca di opzioni leggere e inaspettate, ecco un elenco, per nulla esaustivo dei 10 fast food vegan e vegetarian-friendly a Milano, da non perdere se si è alla ricerca di un posto dove mangiare un boccone veloce, anche se chiamarli così non rende davvero giustizia alla ricercatezza degli ingredienti e alle golosità offerte.

    Fast food vegan a Milano: eccone 10 da provare

    Ecco una selezioni di locali non necessariamente vegan, ma che hanno scelto di introdurre opzioni vegane e vegetariane di tutto rispetto e hanno così arricchito di prelibatezze i loro menù. Questi 10 fast food milanesi sono adatti davvero a tutti, non solo a chi ha scelto uno stile di vita vegan ma anche agli onnivori curiosi.

    Lasciatevi guidare da noi in questa carrellata vegan friendly tra le vie di Milano e godetevi i vostri spuntini veloci.

    Vita italian burger

    Menù perfetto per tutti, opzioni gluten free e vegan. Hamburger vegetali deliziosi, colorati a base di carote, piselli, spinaci e con tanti ingredienti diversi a partire dal pane che, anch’esso colorato, può essere giallo, rosa, viola, blu a seconda di quale vegetale è utilizzato per la preparazione. Gli hamburger sono serviti da personale molto gentile e sorridente. Ottima scelta per un pranzo o una cena veloce, vegan e gustosa. Lo trovate in via Carlo Farini 2.

    Da non perdere: Van Gogh (Pane giallo alla curcuma, salsa di avocado, pomodoro, insalata, scaglie di mandorle e burger BIO di spinaci).

    Flower burger

    flower burger milano

    Facebook.com/flowerburger.it

    Hamburgeria che per i milanesi è ormai un must. Posticino piccolo ma molto accogliente, coloratissimo e dall’atmosfera molto rilassata. Burger vegetali diversi e deliziosi, tante possibilità di scelta e porzioni abbondanti.  Anche qui i panini sono coloratissimi e le patatine fritte sono leggerissime. Il personale è gentile e sorridente e, benché i tavoli siano pochi, è possibile gustare il proprio spuntino in tutta tranquillità. Lo trovate in via Tortona 12 e in viale Vittorio Veneto 10.

    Da non perdere: Tofungo (burger di tofu e pisellini, pane multicereali, salsa fungosa, pomodori, funghi trifolati, insalata, spinacine).

    Nun Taste of Middle East

    “Da Nun sei tu lo chef”, perchè da Nun è possibile ideare il proprio menù scegliendo tutti gli ingredienti come meglio si desidera. Molte opzioni vegane e vegetariane, oltre al kebab e specialità medio orientali e arabe ricercate, come baba-ganoush e fattoush salad. Gli ingredienti sono di buona qualità e il personale è gentile e disponibile. Lo trovate in via Lazzaro Spallanzani 36.

    Da non perdere: insalata con falafel, davvero sublime!

    Ravioleria Sarpi

    la ravioleria sarpi

    Facebook.com/ravioleriasarpi

    La Ravioleria Sarpi è uno di quei posti in cui bisogna andare almeno una volta nella vita. I ravioli per ogni porzione sono pochi, a dire il vero, di solito 4, ma sono fatti a mano e sempre freschissimi. La trovate in via Paolo Sarpi 27.

    Da non perdere: i ravioli vegetariani e le crêpes di verdure, da gustare nel cuore della Chinatown milanese, cibo di strada handmade e vegetarian-friendly.

    Radicetonda

    Radicetonda non è esattamente un fast-food, ma un ristorante che, se avete poco tempo, si trasforma in fast-food, il tutto in un ambiente molto cozy con grandi tavoli in legno da condividere e perché no, fare amicizia con i nuovi commensali. Grande attenzione agli ingredienti, tanto alla provenienza dei prodotti, biologici e locali, quanto alle preparazioni, molto natural. Inoltre Radicetonda offre davvero una miriade di possibilità tra cui scegliere: cereali, verdure e legumi costantemente rinnovati che permettono di comporre il proprio piatto a seconda dei propri gusti. Completano il locale il personale, molto gentile e sorridente e la coscienza ambientale anche nella scelta dei piatti e delle posate: 100% compostabili. La trovate in via Lazzaro Spallanzani, 16 e in Piazza Buozzi 5.

    Da non perdere: la Zuppetta del giorno e il Burger di legumi e cereali con maionese veg e ketchup di barbabietola!

    Maido

    maido milano

    Facebook.com/maidomilano

    Maido porta in Italia l’esperienza dell’Okonomiyaki, il più popolare piatto street food della seconda città più grande del Giappone, Osaka. Attraverso la grande vetrata si può osservare e ammirare la preparazione dei piatti che, come uno spettacolo teatrale, vengono presentati dagli chef al lavoro. L’Okonomiyaki ci riporta ai manga Ranma 1/2 e Kiss me Licia e significa “come piace a te”: questo piatto, vegetarian friendly, non è altro che una frittata di farina, verza e uova a cui vengono aggiunti gli ingredienti e le salse speciali. Per chi è vegan da Maido si possono gustare invece zuppa di miso, onighiri, edamame, yakisoba e il rice burger, ma anche la marmellata di fagioli rossi e il mochi! Le scelte vegan non sono moltissime, ma quelle presenti fanno di questo posto un luogo da non lasciarsi scappare.

    Da non perdere: il mochi fatto in casa e per i vegetariani veg okonomiyaki.

    Viva Buono Fresco Naturale  

    Ottime insalate, buonissimi tramezzini con molte verdure e opzioni diverse: dai ceci al seitan fino alla quinoa. Servizio rapido e cibo molto gustoso.

    Da Viva si trovano anche ottimi frullati e dolci del giorno, come i brownie o i muffin alla banana! Il personale è gentile e sorridente, anche disponibile a piccole modifiche dei piatti sul  momento.Lo trovate in via C.Correnti 20, Piazzale Porta Lodovica 6, Piazzale della Crocetta 2.

    Da non perdere: Really Veggie, il Club Sandwich vegano!

    I Love Poke

    i love poke

    Foto di Carmela Kia Giambrone

    Poke con ingredienti di ottima qualità e freschi, oltre che porzioni davvero generose.

    Ogni poke può essere customizzato a piacere: è possibile comporre la propria bowl al momento e come più si desidera. Si sceglie la quantità, la base, ad esempio riso integrale e la proteina, che per chi è vegan è rappresentata dal tofu, i condimenti, tra cui anche mais, sesamo, edamame, mandorle, avocado, e alghe e infine la salsa che si preferisce.

    A Milano I Love Poke è presente in molti punti diversi (Duomo/Tortona/Filzi/Turati/Sebastiano del Piombo), è quindi semplice ritrovarsene uno a portata di forchetta. I locali sono piccoli e il personale è molto gentile (e paziente).

    Da non perdere: il budino al cocco come fantastico dolce!

    Aguacate

    Il progetto Aguacate (via Melzo,19 Milano) nasce a Ibiza ed è un locale che fa street food, specializzato in pietanze a base di avocado. Il menù è molto vario, in continuo cambiamento e dà la possibilità di scegliere tra molte alternative gustose ma tutte con un denominatore comune. Ricette fresche e del giorno tutte da scoprire: i ragazzi sono disponibilissimi, chiedete senza timore!

    Da non perdere: Sopa du Brazil, crema di zucca e latte di cocco, noci brasiliane, semi di zucca tostati e peperoncino e l’AvoAvo Quinoa PoP servito nella buccia stessa dell’avocado!

    That’s Vapore

    that's vapore milano

    Facebook.com/ThatsVapore

    That’s Vapore è un fast food super naturale: cibo sano, gustoso e con porzioni generose. Moltissime opzioni vegan friendly assolutamente da mixare a proprio piacere. Le cotture sono molto leggere e i condimenti sono saporiti, ma rispettano la naturalità degli ingredienti. Personale gentile e sorridente. Lo trovate in C.so Porta Vittoria, Piazza Gae Aulenti, via Buonarroti, P.zza Tre Torri City Life e via del Bosco Rinnovato.

    Da non perdere: le polpettine di legumi con quinoa e l’Energy Matcha, per ripartire con energia!

     

    Ora quindi potete davvero sbizzarrirvi nel provare tutte queste numerose proposte e scovare quello che per voi diventerà il vostro fast food vegan friendly del cuore. Non soffermatevi al primo assaggio, ma gustate, sperimentando, le numerosi opzioni proposte senza timore o preconcetti. Il piacere della cucina vegetale fuori casa si trasformerà così in un viaggio tra le vie di Milano, alla scoperta di nuovi sapori e accostamenti, soprattutto se non siete vegani.

    Carmela Kia Giambrone

    Carmela è nata a Bergamo e vive poco lontano da Milano. È una giornalista e si occupa da molti anni di alimentazione naturale, autoproduzione, ambiente e sostenibilità, tematiche che tratta anche nel suo blog equoecoevegan.it. "Adoro l’hummus di ceci e le patate, sotto ogni forma possibile", dichiara, mentre gli elementi che non devono assolutamente mancare in cucina per lei sono il coraggio ed un buon frullatore ad immersione, "perché l’improvvisazione necessita certo di idee ma soprattutto di strumenti pratici da utilizzare".

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *