dolci al cucchiaio

Al cioccolato, alla ricotta o senza cottura: 6 ricette di dolci al cucchiaio

Monica Face
3

Indice

     

    Se dovessi menzionare il preferito tra i dolci al cucchiaio di cui ho memoria, direi senza esitazione il tiramisù. È quello che scelgo spesso al ristorante, lo preparo volentieri in estate, perché non si accende il forno, ed è anche uno dei preferiti di mio figlio. 

    In generale, per molti anni, il dessert al cucchiaio è stato rappresentato da alcuni grandi classici: dalle creme brulèe alla panna cotta, passando ancora per le varie mousse. Ma al giorno d’oggi, questa tipologia di dessert si è sempre più identificata con la creatività dei pasticceri dell’alta ristorazione consentendo, infatti, di poter utilizzare vari elementi di base della pasticceria: da quelli cremosi (gelato, sorbetto, mousse, semifreddo, crema) a quelli croccanti (strudel, pasta frolla, crumble) e anche salse e coulis. Infinite combinazioni di sapori e consistenze, quindi, e giochi di temperature che accarezzano il palato, regalando dolci sorprese. Infatti, è un ottimo modo per chiudere pranzi e cene con un tocco di eleganza, ed è proprio su questo che ci concentriamo oggi, proponendovi 6 ricette di dolci al cucchiaio per tutti i gusti! In questo articolo, abbiamo pensato di raccoglierli in tre tipologie: la prima vede il cioccolato come protagonista assoluto, seguono poi dei dolci a base di ricotta e cioccolato e, per finire, delle ricette veloci da preparare. Siete pronti?

    Dolci al cucchiaio al cioccolato: 2 ricette che faranno felici tutti

    Come abbiamo avuto modo di raccontarvi parlando delle varie tipologie di cioccolato, questo ingrediente fa felice grandi e bambini. In questa occasione, lo abbiamo reso protagonista di due meravigliosi dolci al cucchiaio.

    Creme brulèe al cioccolato e zenzero

    creme brulee cioccolato

    shutterstock.com

    La classica ricetta della creme brulèe arricchita però da due ingredienti speciali: il cioccolato, ovviamente, per donare intensità al sapore, e lo zenzero, per ottenere una nota fresca e leggermente piccante.

    Ingredienti per 6 persone

    • 500 ml di panna
    • 100 g di zucchero a velo
    • 4 tuorli
    • 2 fettine di zenzero fresco
    • q.b. di cioccolato fondente
    • q.b. di zucchero di canna

    Procedimento

    1. Versate la panna in un pentolino e scaldatela a fiamma bassa, fino a quasi raggiungere l’ebollizione, aggiungendo un paio di fette di zenzero fresco sbucciato.
    2. Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire. Nel frattempo, lavorate i tuorli con lo zucchero a velo fino a renderli spumosi. Unite la panna, dopo aver tolto lo zenzero, e amalgamate.
    3. Prendete 6 stampini, inserite sul fondo il cioccolato fondente a pezzetti e versate il composto liquido lasciando un dito dal margine; quindi, sistemate il tutto in una pirofila con un po’ d’acqua sul fondo e cuocete a 120 °C per 1 ora.
    4. Togliete dal forno, coprite con lo zucchero di canna e bruciatelo con il cannello

    Crema al caffè con cioccolato e menta 

    crema caffé

    Alexander Prokopenko/shutterstock.com

    Questa crema viene preparata con il caffè liquido e in polvere, arricchita, dopo un adeguato riposo in frigo, con il cioccolato fuso e qualche fogliolina di menta fresca.

    Ingredienti per 4-6 persone

    • 200 ml di latte intero
    • 50 ml di caffè
    • 4 tuorli
    • 80 g di zucchero semolato
    • 20 g di amido di mais (maizena)
    • 1 cucchiaino di caffè macinato
    • 50 g di cioccolato fondente
    • qualche foglia di menta fresca (facoltativa)

    Procedimento

    1. In una ciotola adatta per il microonde, lavorate i tuorli con lo zucchero, utilizzando la frusta a mano, per amalgamarli in maniera omogenea, senza bisogno di montarli.
    2. Aggiungete l’amido, il caffè macinato e continuate a mescolare bene gli ingredienti. Unite a freddo il latte con il caffè liquido e trasferite il composto nel microonde, alla massima potenza per 1 minuto.
    3. Trascorso il tempo, prelevate la ciotola, mescolate velocemente con la frusta e rimettete nel microonde per un altro minuto di cottura. Ripetete l’operazione almeno 3 volte, o comunque fino a che la crema non risulti addensata.
    4. Quando avrà raggiunto la giusta consistenza, versatela negli stampini, copritela con una pellicola, e fatela riposare in frigorifero per almeno 2 ore
    5. Al momento di servire, estraete e lasciate riposare 10 minuti. Nel frattempo, fate fondere il cioccolato a bagnomaria o nel microonde. Capovolgete gli stampini in un piattino e fatevi colare sopra il cioccolato fondente fuso. Decorate, infine, con le foglie di menta fresca. 

    Dolci al cucchiaio con ricotta e cioccolato: 2 ricette facili e golose

    La ricotta è un formaggio semi-dolce che si abbina perfettamente alla preparazione dei desserts. Basta pensare che alcuni tra i dolci più noti della pasticceria italiana, come la pastiera, i cannoli e le sfogliatelle, sono proprio a base di ricotta. In questo caso, abbiamo voluto abbinarla al cioccolato per creare due golose dolcezze al cucchiaio. 

    Crema di ricotta e cioccolato con crumble di nocciole

    crema ricotta

    Tereza Tarasova/shutterstock.com

    Una crema alla ricotta, decorata con un crumble di biscotti e nocciole, che si presenta con in due colori: bianco e nero. 

    Ingredienti per 6 persone 

    Per la crema

    •  250 g di ricotta
    • 100 g di zucchero a velo
    • q.b. di cacao amaro in polvere

    Per il crumble

    • 150 g di biscotti secchi tipo digestive
    • 40 g di burro fuso
    • 20 g di nocciole

    Procedimento

    1. In una capiente ciotola, lavorate la ricotta con lo zucchero a velo aiutandovi con una frusta a mano, fino a ottenere una crema omogenea. Prelevate una parte, unitevi un po’ di cacao e mescolate finché il colore non sarà uniforme. 
    2. Versate la ricotta al cacao nei bicchieri; quindi, aggiungete quella bianca. Mettete in frigo per un paio d’ore e tirate fuori qualche minuto prima di servire. 
    3. Riducete i biscotti in polvere, trasferiteli in una ciotola e versatevi il burro fuso. Unite anche le nocciole tritate grossolanamente e mescolate il tutto con le mani, fino a rendere il composto “sabbioso”. Estraete le coppe di crema alla ricotta e decorate con il crumble di biscotti e nocciole. 

    Rotolini di crepes con ricotta e cacao  

    rotolini crepes

    Anna Shepulova/shutterstock.com

    Il tradizionale impasto delle crepes è preparato in questa ricetta con l’aggiunta del cacao amaro, poi farcito con crema al cioccolato spalmabile e, infine, accompagnato da fragole.

    Ingredienti per 4 persone

    • 2 uova
    • 130 g di farina 00
    • 25 g di cacao amaro in polvere
    • 200 ml di latte
    • 20 g di burro + altro per ungere la padella
    • 1 pizzico di sale
    • 100 g di ricotta
    • 40 g di zucchero a velo
    • q.b. di cacao amaro in polvere
    • 4-6 fragole

    Procedimento

    1. In un ciotola capiente versate le uova e sbattetele con una forchetta; quindi, unite il latte. Mescolate bene e aggiungete, poco per volta per evitare che si formino grumi, la farina setacciata con il cacao amaro. Aggiungete un pizzico di sale, sempre continuando a girare. Alla fine, unite il burro fuso intiepidito, sempre mescolando fino a ottenere un composto omogeneo, vellutato e privo di grumi. Coprite la ciotola con la pellicola trasparente e lasciate riposare per almeno 30 minuti in frigorifero.  
    2. Trascorso il tempo, prendete una padella antiaderente per crepes, scaldatela e ungetela con una noce di burro. Versatevi un mestolo di impasto, avendo cura di distribuirlo velocemente su tutta la superficie facendo roteare la padella. 
    3. Cuocete per 1 minuto a fuoco basso. Non appena la crepe sarà dorata e i bordi inizieranno a staccarsi, giratela dall’altro lato aiutandovi con l’apposita spatolina o con un cucchiaio di legno piatto. Cuocete anche l’altro lato per 1 minuto circa, aspettando che prenda colore. Quando sarà pronta, mettetela su un piatto da portata. 
    4. In una ciotola, versate la ricotta e lo zucchero a velo e mescolate fino a ottenere una crema omogenea. Spalmatela su ogni crepe e arrotolate per formare dei cilindri, da tagliare trasversalmente. Sistematele sul piatto e spolverizzate con cacao amaro, decorando il piatto con qualche fragola fresca. 

    2 ricette di dolci al cucchiaio veloci e senza cottura

    In questa sezione, abbiamo raggruppato due idee per realizzare dei dolci al cucchiaio velocemente, perché la preparazione è quasi completamente a crudo, senza l’utilizzo del forno ma con un adeguato tempo di riposo in frigorifero.

    Tiramisù con yogurt e cocco

    tiramisù cocco

    Julia-Bogdanova/shutterstock.com

    Per gli amanti del tiramisù, ecco una versione del tutto particolare: un dolce al cucchiaio a base di yogurt e formaggio cremoso, insaporiti dalla presenza del cocco.

    Ingredienti per 4 persone

    • 130 g di formaggio cremoso spalmabile
    • 80 g di yogurt bianco
    • 40 g di zucchero a velo
    • 70 g di cocco grattugiato
    • 2 tazzine di caffè
    • 12 savoiardi

    Procedimento

    1. In una capiente ciotola, versate il formaggio spalmabile e lavoratelo fino a renderlo morbido. Unite lo yogurt e lo zucchero a velo e mescolate per rendere il tutto omogeneo. Aggiungete il cocco grattugiato, tenendo da parte 10 grammi per le decorazioni, e mescolate ancora. 
    2. Prendete le coppe e versatevi un cucchiaio di crema allo yogurt, poi inzuppate un savoiardo nel caffè e unitelo altra crema, ripetendo l’operazione. Decorate con il cocco grattugiato. Coprite con pellicola trasparente e mettete in frigo per almeno due ore. Al momento di servire, estraete almeno 10 minuti prima

    Mini cheese con salsa al caffè e nocciole

    cheese caffé nocciole

    Sokor Space/shutterstock.com

    Anche in questo caso non è previsto l’uso del forno. Dopo il riposo in frigorifero, la mini cheesecake viene arricchita con una salsa al caffè e decorata con nocciole. 

    Ingredienti per 4 persone

    • 100 g di biscotti
    • 25 g di burro
    • 120 g di yogurt
    • 120 g di formaggio cremoso spalmabile
    • 6 g di colla di pesce in fogli
    • 3 cucchiai di latte
    • 30 g di zucchero a velo

    Per il topping

    • 3 tazzine di caffè
    • 20 g di zucchero a velo
    • 1 cucchiaio di amido di mais
    • q.b. di nocciole per decorare

    Procedimento

    1. Mettete i biscotti in un frullatore e riduceteli in farina. Trasferiteli in una ciotola e versatevi il burro fuso. Sistemate dei coppapasta su un piatto: se non avete i coppapasta, potete usare dei pirottini come base. Mettete un cucchiaio di biscotti sbriciolati sul fondo e schiacciateli, livellandoli con il dorso del cucchiaio. Sistemateli in frigo per 10 minuti.
    2. Nel frattempo, in una ciotola versate il formaggio cremoso, lo yogurt e lavorateli assieme per renderli omogenei. Unite anche lo zucchero a velo. 
    3. Mettete i fogli di colla di pesce in ammollo in acqua fredda per 5 minuti e, quando saranno ammorbiditi, sistemateli in un pentolino con i cucchiai di latte. Scaldate e spegnete appena vedete che iniziano a formarsi le bollicine, quindi usate una frusta per girare. Quando il composto inizia ad addensarsi, trasferitelo nella ciotola con la crema: mescolate ancora velocemente, prendete le basi e versatevi due o tre cucchiai su ognuna. Livellate e trasferite nuovamente in frigo per almeno 2 ore ore
    4. Passiamo alla preparazione del topping: versate il caffè in un pentolino, aggiungete lo zucchero a velo e l’amido di mais e, quando inizierà ad addensarsi, spegnete. Estraete le mini cheesecake dal frigo e sistematele nei piattini da portata. Versatevi sopra la salsa al caffè e qualche nocciola per decorare. 

    Che cosa ne pensate di queste idee per realizzare i dolci al cucchiaio in casa? Scriveteci nei commenti quale vi è piaciuto di più.

     

    Articolo scritto in collaborazione con Luca Sessa.

     

     

     

    Monica Face

    Di origini napoletane, è nata e vive a Roma. In passato ha collaborato con vari settimanali, tra cui "Di più"; "Di piùTv Cucina"; "RadioCorriere Tv"; "Onda Tv"; "Messaggero Tv". Oggi invece si dedica anima e corpo al suo blog, "Che cavolo cucino, oggi?". Il suo piatto preferito è la parmigiana di melanzane, "perché è un ricordo d'infanzia e perché", dice, "quando aspettavo il mio bambino avevo sempre voglia di melanzane". Nella sua cucina non possono mancare il pane (che prepara in casa) la frutta e il caffè, "perché altrimenti... il pasto non è finito".

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *