dolci primaverili

4 deliziose ricette primaverili da non farsi scappare

Monica Face
2

Indice

     

    La primavera è alle porte, almeno sul calendario. Le giornate si stanno piano piano allungando e presto sarà più piacevole restare fuori casa. Personalmente, non vedo l’ora di poter organizzare un pic-nic e trascorrere la giornata all’aria aperta, ma anche una semplice merenda può diventare un’occasione per trascorrere un paio di ore su un bel prato, sgranocchiando qualcosa di dolce. In questo articolo, quindi, ho pensato di darvi dei suggerimenti per realizzare dei dolci primaverili molto semplici da fare, che per leggerezza e praticità di trasporto sono adatti proprio a questa stagione. 

    4 idee semplici e sfiziose per realizzare dolci primaverili

    Iniziamo con uno dei miei preferiti, la sbriciolata alla marmellata, che potete personalizzare con il gusto che più vi piace. Proseguiamo con una “rovesciata” all’ananas con caramello e, quindi, con una torta di carote resa soffice dalla presenza dello yogurt e con un tocco di sapore in più dato dalle noci. Concludiamo con una ricetta che impazza sul web, ma che vi propongo con una variante: la torta sette vasetti al cocco. 

    Sbriciolata alla marmellata

    sbriciolata marmellata

    AnikonaAnn/shutterstock.com

    Adoro questa ricetta, non solo perché è buona, ma anche perché in cucina si sporca pochissimo: basta una ciotola e… la punta delle vostre dita. 

    Ingredienti per 8 persone

    • 300 g di farina
    • 70 g di zucchero
    • 100 g di burro
    • 1 uovo
    • 1 bustina di lievito per dolci
    • 1 pizzico di sale
    • 400 g di marmellata di amarene (o altra a vostra scelta)
    • q.b. di zucchero a velo

    Procedimento

    1. Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente. In una capiente ciotola, versate la farina, l’uovo, lo zucchero, il lievito e un pizzico di sale. Aggiungete il burro ammorbidito e impastate con la punta delle dita: il composto, infatti, non dovrà essere compatto ma sabbioso.
    2. Prendete una tortiera da 28 cm con l’apertura a cerniera e rivestitela con carta da forno. Distribuite 2/3 dell’impasto sul fondo, cercando di coprire tutta la superficie e sistemandolo in maniera uniforme, in modo che la base sia alta almeno un centimetro; quindi, con il dorso di un cucchiaio schiacciate il bordo, che deve rimanere più compatto. 
    3. Versate la marmellata: tenete conto che, siccome l’impasto non è liscio come una crostata ma, appunto, sbriciolato, distribuirla potrebbe risultare difficoltoso. Per ovviare a questo inconveniente, io scaldo il barattolino per qualche secondo nel microonde o, in alternativa, a bagnomaria, per rendere la marmellata più fluida. Ad ogni modo, iniziate a versarla partendo dal centro del dolce per poi distribuirla verso i bordi con l’aiuto del cucchiaio. Una volta coperta tutta la superficie, versate la rimanente parte dell’impasto a pioggia, senza compattarla, fino a coprire tutta la marmellata.
    4. Infornate a forno caldo a 180 °C per 25 minuti. Terminata la cottura lasciate freddare; quindi, aprite lo stampo e spostate la sbriciolata su un piatto da portata. Prima di servire, spolverate con zucchero a velo.

    Rovesciata all’ananas

    torta ananas

    Sergey Fatin/shutterstock.com

    Si prepara “sottosopra”, si cuoce e poi si… “rovescia”, appunto. Questa ricetta gustosa ha un bellissimo effetto scenico.

    Ingredienti per 8 persone

    Per la torta

    • 200 g di farina 00
    • 120 g di zucchero semolato
    • 100 g di burro
    • 3 uova
    • 1 bustina di lievito per dolci
    • 100 ml di latte
    • 1 bacca di vaniglia
    • 7-8 fette di ananas 
    • q.b. di amarene sciroppate o altra frutta piccola a vostra scelta

    Per il caramello

    • 150 g di zucchero semolato
    • 60 ml di acqua

    Vi occorre inoltre

    • stampo a cerniera da 24 cm

     

    Procedimento

    1. La prima cosa di cui occuparsi è il caramello: in una padella antiaderente non molto grande, versate lo zucchero e l’acqua lasciandolo cuocere a fiamma dolce, fino a farlo diventare di un bel colore ambrato. Spegnete e trasferite il composto in una tortiera con lo stampo a cerniera, precedentemente rivestita con carta da forno, e distribuitelo sul fondo in maniera uniforme. 
    2. Sbucciate l’ananas e tagliatelo in fette spesse, eliminando la parte centrale. Se utilizzate la frutta sciroppata, ricordate di scolarla molto bene prima di sistemarla nella tortiera. Mettete una fetta al centro dello stampo, sopra al caramello, e sistemate le altre intorno, in modo da creare un bell’effetto decorativo. Sistemate poi al centro della fetta di ananas l’amarena sciroppata, o altra frutta fresca di piccola dimensione.
    3. Passate ora alla preparazione della torta. In una capiente ciotola, versate uova e zucchero e lavorate con le fruste elettriche fino a rendere il composto spumoso. Unite il burro ammorbidito e proseguite a mescolare.
    4. Setacciate la farina con il lievito e unitelo al composto un po’ alla volta, mescolando delicatamente per evitare la formazione dei grumi. Aprite la bacca di vaniglia con un coltellino e raschiate il contenuto, aggiungendolo all’impasto. Unite infine il latte a filo e mescolate ancora.
    5. Versate l’impasto sopra le fette di ananas e livellatelo con la spatola. Portare il forno alla temperatura di 170 °C per circa 40 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare; quindi, posizionate un piatto, rovesciate la torta, aprite lo stampo a cerniera e servite. 

    Torta di carote

    torta carote noci

    shutterstock.com

    Un ottimo modo per utilizzare le tante carote che a volte si accumulano in frigo: questo dolce, inoltre, risulterà particolarmente soffice grazie alla presenza dello yogurt.

    Ingredienti per 8 persone

    • 400 g di carote 
    • 3 uova
    • 150 g di zucchero semolato
    • 150 g di farina 00
    • 50 g di fecola di patate
    • 80 g di noci
    • 16 g di lievito per dolci
    • 125 g di yogurt bianco
    • 80 g di burro
    • q.b. di zucchero a velo per decorare

    Procedimento

    1. Per prima cosa, lavate e spuntate le carote, pelatele e grattugiatele finemente. 
    2. In una capiente ciotola, montate uova e zucchero con le fruste fino a ottenere un composto spumoso. Unite il burro fuso, continuando a girare, e anche le noci precedentemente spezzettate. Setacciate, quindi, la farina, il lievito, la fecola e aggiungetele un cucchiaio per volta, mescolando delicatamente per evitare la formazione dei grumi. Unite lo yogurt e mischiate fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Aggiungete, a questo punto, anche le carote grattugiate e amalgamate. 
    3. Imburrate e infarinate una tortiera e versatevi la torta. Portate il forno alla temperatura di 170 °C con la modalità ventilata e infornate per circa 45 minuti. Terminata la cottura, fate la prova dello stecchino: se inserendolo uscirà asciutto, potete spegnere il forno; se, invece, risulta umido, dovrete proseguire ancora qualche minuto. Al termine, sfornate la torta, fatela raffreddare e sistematela su un piatto da portata, spolverizzando con zucchero a velo.  

    Torta sette vasetti allo yogurt 

    torta yogurt

    shutterstock.com

    La ricetta della torta sette vasetti impazza nel web con numerose varianti. Si tratta di utilizzare il contenitore dello yogurt da 125 grammi come unità di misura per calcolare tutti gli ingredienti, a cui si aggiungono poi lievito e olio. Qui vi propongo una versione al cocco.

    Ingredienti per 8 persone

    • 1 vasetto di yogurt al cocco
    • 1 vasetto di farina di cocco
    • 2 vasetti di farina 00
    • 2 vasetti di zucchero
    • 1 vasetto di olio di semi
    • 1 bustina di lievito per dolci
    • 3 uova
    • q.b. di zucchero a velo per decorare

    Procedimento

    1. In una capiente ciotola, versate le uova e lo zucchero e mischiate con la frusta fino a renderle spumose. Unite lo yogurt al cocco e mescolate ancora. 
    2. Pulite poi il contenitore che utilizzerete come unità di misura e aggiungete un vasetto di olio, sempre girando. Quindi, aggiunte anche le farine setacciate con il lievito un po’ alla volta, per evitare la formazione dei grumi, e mescolate fino a rendere il composto omogeneo.
    3. Portate il forno alla temperatura di 180 °C e infornate per circa 35 minuti; quindi, fate la prova con lo stecchino per vedere se è cotta. Fate raffreddare, sformatela e sistematela su un piatto da portata, decorandola con zucchero a velo.

     

    Che cosa ne pensate di questi dolci primaverili? Ce n’è uno che vi piace in particolare? Io adoro la sbriciolata, ma sono curiosa di sapere quale sia il vostro preferito!

     

    Monica Face

    Di origini napoletane, è nata e vive a Roma. In passato ha collaborato con vari settimanali, tra cui "Di più"; "Di piùTv Cucina"; "RadioCorriere Tv"; "Onda Tv"; "Messaggero Tv". Oggi invece si dedica anima e corpo al suo blog, "Che cavolo cucino, oggi?". Il suo piatto preferito è la parmigiana di melanzane, "perché è un ricordo d'infanzia e perché", dice, "quando aspettavo il mio bambino avevo sempre voglia di melanzane". Nella sua cucina non possono mancare il pane (che prepara in casa) la frutta e il caffè, "perché altrimenti... il pasto non è finito".

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *