centrifugati invernali

Il colore nel bicchiere: 5 deliziosi centrifugati invernali

Carmela Kia Giambrone

Con l’inverno oltre che il freddo ed il brutto tempo, anche i piccoli malanni e le poche energie, si fanno vedere come per magia. La natura, però, in tutta la sua varietà e la sua sapienza, ci viene in soccorso.

Per apprezzare al meglio le virtù della frutta e della verdura di stagione possiamo dedicarci a preparare deliziosi manicaretti oppure ricorrere ad un piccolo escamotage molto in voga in questi ultimi tempi: preparare meravigliosi centrifugati da sorseggiare in ogni momento della giornata.

Se siamo abituati a smoothie ed estratti di frutta e verdura, i centrifugati sono l’elemento di mezzo che li collega: i centrifugati infatti permettono, molto velocemente, di fare il pieno di vitamine e sali minerali senza però rinunciare al gusto ed alla praticità di un succo appena fatto e completamente naturale.

Sappiamo bene che frutta e verdura, se preferite di stagione e locali, sono sempre la migliore scelta sia per la nostra salute che per quella del nostro Pianeta, ecco allora le combinazioni migliori per creare meravigliosi e gustosissimi centrifugati perfetti per la salute di tutto l’organismo durante il periodo invernale.

Mele, pere, kiwi, arance ma anche barbabietole, broccoli, carciofi, cavolini di bruxelles, finocchi, prezzemolo e sedano saranno gli ingredienti base dei nostri centrifugati invernali, ma non solo, altri elementi, completamente naturali, completeranno il tutto.

Centrifugati invernali: 5 soluzioni sane, buone e colorate

centrifugati colorati

Centrifugati con linfa di betulla: arancione, verde e rosso, i colori della salute

Per realizzare i centrifugati potrete dotarvi di centrifuga ad hoc oppure scegliere di utilizzare un comune frullatore e filtrare, alla fine del processo, il tutto utilizzando un colino a maglie strette o un tessuto di lino o cotone naturale. Non sarà la stessa cosa certo, ma potrete comunque realizzare i vostri centrifugati senza attesa. Infine utilizzate un coltello di ceramica, uno degli utensili per cucina vegana che a mio avviso non possono mancare, per tagliare la frutta e la verdura e per sbucciarle in modo da limitarne il più possibile l’ossidazione.

Questi primi tre centrifugati permettono di prendere confidenza con il sapore di frutta e verdura fresca e in tutta la loro purezza. Se apprezzerete questi allora potrete passare ad assaggiare le ricette successive molto più ricche e gustose.

Potrete inoltre decidere di sostituire la linfa di betulla con dello sciroppo d’agave sciolto in acqua naturale, l’acqua di cocco con succo di aloe dolcificato con malto di riso ed infine, il latte di mandorla potrete, volendo, sostituirlo con latte di farro, avena o riso a seconda delle vostre preferenze.

Con il tempo imparerete a dosare i giusti elementi ascoltando i vostri gusti e le vostre necessità.

Centrifugato arancione

Questo centrifugato di color arancione vivo racchiude tutto il potere del sole e regala un sapore unico e freschissimo, ricco di potassio e betacarotene.

centrifugato carota

Ingredienti:

  • 2 pere
  • Un pezzetto di 1 cm di zenzero
  • 4 carote
  • 1 arancia biologica con la buccia
  • ½ bicchiere di linfa di betulla

Procedimento:

  1. Tagliate le pere a dadini sbucciandole e rimuovendo il torsolo, sbucciate lo zenzero, tagliate a rondelle le carote e a fettine l’arancia con la buccia togliendo i semi.
  2. Ora ponete nella centrifuga il tutto quindi, ad azione ultimata, aggiungete la linfa di betulla e rigirate con un cucchiaio il tutto. Ecco pronto il vostro centrifugato invernale arancione.

Centrifugato verde

Questo centrifugato permette di fare il pieno di sali minerali, vitamine C e B e regalarci tutto il gusto dell’inverno con la dolcezza delle mele a completare il tutto.

centrifugato verde

Ingredienti:

  • 2 mele
  • ½ limone biologico con la buccia
  • 1 gambo di broccolo
  • 2 gambi di sedano
  • Un ciuffo di prezzemolo fresco
  • ½ bicchiere di linfa di betulla

Procedimento:

  1. Tagliate le mele, rimuovetene i torsoli e tagliatele a fettine.
  2. Tagliate il limone con la buccia rimuovendone i semi quindi a rondelle il gambo di broccolo.
  3. Lavate e tagliate a pezzetti i gambi di sedano. P
  4. onete il tutto con un piccolo ciuffo di prezzemolo fresco, nella centrifuga, azionatela ed aggiungete il ½ bicchiere di linfa di betulla.
  5. Ecco pronto il vostro centrifugato invernale verde brillante.

Centrifugato rosso

Una vera manna dal cielo per chi soffre di carenze di ferro, stress o stanchezza in generale. Questo centrifugato rosso rubino vi ridarà la carica in un battibaleno.

centrifugati rossi

Ingredienti:

  • ½ limone biologico con la buccia
  • Un pezzetto di 2 cm di zenzero
  • 2 barbabietole
  • ½ bicchiere di linfa di betulla

Procedimento:

  1. Scegliete due barbabietole fresche e di media grandezza, sbucciatele con un coltello di ceramica e tagliatele a pezzetti.
  2. Sbucciate lo zenzero e tagliate a rondelle il limone levando i semi ma lasciando la buccia.
  3. Ora ponete il tutto nella centrifuga ed aggiungete il ½ bicchiere di linfa di betulla.
  4. Et voilà, ecco pronto il vostro centrifugato invernale rosso tutto da bere.

Centrifugato alcalinizzante con acqua di cocco

Questo centrifugato, altamente alcalinizzante, aiuta a combattere stati di stanchezza e stress fisico dovuti a piccoli malanni stagionali o stanchezza mentale. Grazie alla presenza dell’acqua di cocco, antiossidante ed antinfiammatoria, diviene un centrifugato dolce e molto piacevole.

centrifugato kale

Ingredienti:

  • 5/6 cavolini di bruxelles
  • un pezzetto di 2 cm di zenzero
  • 3 mele
  • una decina di foglie di kale
  • 2 kiwi
  • ½ bicchiere di acqua di cocco
  • 1 finocchio dolce

Procedimento:

  1. Tagliate a metà i cavolini, pelate lo zenzero e togliete buccia e torsoli alle mele.
  2. Sbucciate anche i kiwi e tagliate il finocchio.
  3. Ponete il tutto nella centrifuga e da aggiungete le foglie di kale ed infine l’acqua di cocco.
  4. Gustate il vostro centrifugato invernale antistress non appena pronto.

Centrifugato detox e rimineralizzante con latte di mandorla

Questo centrifugato altamente rimineralizzante, grazie al sedano ed ai datteri, molto ricco e dal sapore dolce grazie al latte di mandorla, aiuta ad alleggerire l’organismo grazie al carciofo ed allo zenzero Inoltre, la menta fresca permette di rendere unico un centrifugato perfetto per affrontare bene il periodo invernale.

centrifugato carota

Ingredienti:

  • 2 gambi di sedano
  • 1 pezzetto di 1 cm di zenzero
  • 3 datteri denocciolati ed ammorbiditi in acqua 10 minuti
  • 1 ciuffetto di menta fresca
  • 2 carote
  • gambo di 1 carciofo
  • ½ bicchiere di latte di mandorla

Procedimento:

Tagliate a pezzettini i gambi di sedano, sbucciate lo zenzero e ponete in acqua a temperatura ambiente i datteri per una decina di minuti in modo da farli ammorbidire.

Tagliate a rondelle le carote e rimuovete dal gambo di carciofo con un pelapatate la parte più dura esterna.

Ponete il tutto nella centrifuga aggiungendo anche la menta fresca e ½ bicchiere di latte di mandorla. Azionate e bevete il vostro centrifugato non appena pronto per rimineralizzare l’intero organismo ed affrontare bene la stagione invernale.

Se avete apprezzato le ricette di questi centrifugati invernali, sperimentate anche ricette con gli scarti delle vostre centrifughe, magari lasciandovi ispirare dalle ricette eco-perfette” realizzate con gli scarti dell’estrattore e combattete l’inverno grazie alla natura.

Carmela Kia Giambrone

Carmela è nata a Bergamo e vive poco lontano da Milano. È una giornalista e si occupa da molti anni di alimentazione naturale, autoproduzione, ambiente e sostenibilità, tematiche che tratta anche nel suo blog equoecoevegan.it. "Adoro l’hummus di ceci e le patate, sotto ogni forma possibile", dichiara, mentre gli elementi che non devono assolutamente mancare in cucina per lei sono il coraggio ed un buon frullatore ad immersione, "perché l’improvvisazione necessita certo di idee ma soprattutto di strumenti pratici da utilizzare".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi