cavolini di bruxelles ricette

Cavolini di Bruxelles: 5 ricette irresistibili

Ilaria De Lillo

Da novembre a marzo troviamo al mercato una verdura invernale squisita e ricca di proprietà nutrizionali: i cavolini di Bruxelles. Sono dei piccoli germogli che maturano lungo il fusto del cavolo di Bruxelles. Crescono prevalentemente nel Nord Europa e ne esistono  tre varietà: Nano precoce, Tardivo e Mezzo Nano. Contengono un’elevata quantità di sali minerali, tra cui fosforo e ferro, proteine, fibre e vitamine, con eccellenti proprietà antianemiche, antitumorali e disintossicanti, per cui sono tra le crucifere della dieta Smart Food. Avreste mai detto che questi cavoli in miniatura sono una fonte così inesauribile di benefici per la salute? E non solo, anche il palato rimane soddisfatto, infatti hanno anche un sapore delizioso. Nonostante il loro nome, i cavolini di Bruxelles sono molto diversi dalle altre specialità della famiglia brassica a cui appartengono il cavolo, i broccoli e il cavolo riccio che consumiamo più spesso. Hanno un gusto deciso e delicato allo stesso tempo, e ci sono tanti modi per prepararli. Ecco per voi 5 ricette con i cavolini di Bruxelles cinque.

Cavolini di Bruxelles: ricette per tutti i gusti

Insalata di cavolini di Bruxelles

insalata cavoletti di bruxelles

I cavolini di Bruxelles si consumano sempre cotti, mai a crudo, neanche nelle insalate. Per preparare questa ricetta allora è necessario prima scottarli in acqua bollente e salata, tenendoli sul fuoco medio per circa 20 minuti. Poi conditeli semplicemente con olio, aglio e peperoncino e vi leccherete i baffi. Questa insalata è un contorno perfetto da abbinare a secondi piatti di carni bianche sia arrostite sia in umido.

Cavolini di Bruxelles saltati

Tra le ricette con i cavolini di Bruxelles, questo antipasto è perfetto per chi cerca qualcosa di veloce, gustoso e salutare. Tagliate alla base dei cavolini il torsolo più duro ed eliminate le foglie esterne. Poi lessateli fino a che non saranno teneri e passateli in padella con olio, aglio e scalogno. Serviteli caldi in compagnia di pane toscano con gorgonzola e crostini integrali con olio e origano: farete un figurone con i vostri ospiti.

Cavolini di Bruxelles e pancetta

Ad alcuni palati il retrogusto amarognolo dei cavolini di Bruxelles potrebbe non piacere. Un modo per ridurre le note amare esaltando i cavolini in un secondo spaziale è cucinarli con la pancetta fresca. La ricetta è velocissima ed è un piatto ideale per improvvisare una tavolata con amici in poco tempo, con pochi ingredienti e a basso costo, per un risultato croccante. Che bontà!

cavolini di bruxelles con pancetta

Conchiglie profumate con cavolini di Bruxelles

Primo piatto sfizioso e gustosissimo: le conchiglie profumate con cavolini di Bruxelles e pancetta vi ubriacheranno per il loro profumo avvolgente che stuzzica l’appetito. Mentre bollite i cavolini preparate il resto del condimento per la pasta. Mettete in padella pomodorini, pancetta, cipolla e olio. Quando la pancetta sarà rosolata e la cipolla appassita mescolate i cavolini. In mancanza delle conchiglie potete esaltare il contorno di pancetta e cavolini anche con le mezze maniche, in ogni caso sarà un primo piatto ricco di gusto e di sapore.

Polpette alla Menta con contorno di cavolini 

Contorni classici come insalata, patate e verdure al forno o bollite sono buonissimi per accompagnare la carne. A volte però è interessante anche cambiare e osare in cucina con qualcosa di nuovo. Le polpette con i cavolini di Bruxelles, ad esempio, sono un secondo appetitoso che anche i più piccoli adoreranno.

cavoletti di bruxelles ricette

Le polpette, infatti, sono una proposta che a tavola non stanca mai, gradite sia a pranzo sia come finger food nelle cene o ai buffet. Una volta unito il macinato misto di vitello e manzo agli aromi di erbe e spezie, con la menta darete ancora più carattere alle polpette. Infine, per valorizzare ancora di più il piatto, saltate i cavolini di Bruxelles in padella.

I cavolini di Bruxelles si prestano a molte ricette e sono deliziosi anche da gustare negli antipasti insieme ai formaggi. Noi vi consigliamo di provarli con questi 6 formaggi vegetariani per esaltarne al meglio il sapore. Pronti a trovare l’abbinamento più appetitoso?

Ilaria De Lillo

Nata a Foggia, vive a lavora a Bologna. Per il Giornale del Cibo scrive di approfondimenti, eventi e scuola di cucina. Il suo piatto preferito sono le polpette al marsala di nonna Francesca, perché “più che un piatto sono un correlativo oggettivo di montaliana memoria: il profumo di casa, le chiacchiere con papà, la dolcezza di mamma che prepara da mangiare, le risate con mia sorella e i cugini. Insomma, un tripudio di ricordi ed emozioni a tavola”. Per lei in cucina non possono mancare gli ospiti, “altrimenti per chi cucino?”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi