barbabietola rossa ricette

Barbabietola Rossa: 3 ricette per un menu sfizioso e colorato

Luca Sessa

La barbabietola è una pianta erbacea caratterizzata da foglie cuoriformi e da piccoli fiori da cui hanno origine i frutti duri, detti noci. Questi non vengono utilizzati in cucina, poiché sono le foglie e soprattutto le radici a tubero, dal colore rosso brillante, ad essere impiegate per la realizzazione di varie ricette.
La
barbabietola rossa è costituita prevalentemente da acqua e si distingue per la presenza di sali minerali e vitamine. Spesso in cucina viene utilizzata per la preparazione di risotti, presente anche nel menu che vi proponiamo, ma è ottima da servire come contorno assieme ad altre verdure. Ecco le nostre ricette con la barbabietola rossa.

Barbabietola Rossa Ricette: un menu colorato e goloso

Risotto alla barbabietola

risotto barbabietola

Ingredienti:

  • 320 g di Riso Carnaroli
  • 100 g di Robiola
  • 2  Barbabietole rosse (cotte)
  • 1  Scalogno
  • 1 l di Brodo vegetale
  • 1 bicchiere di Vino bianco
  • Parmigiano
  • Burro
  • Sale
  • Pepe

Procedimento:

  1. Sbucciare e tritare lo scalogno, quindi rosolarlo in un tegame con un cucchiaio di burro.
  2. Versare anche il riso e tostarlo per un minuto, poi sfumare con il vino, lasciar evaporare la componente alcolica, e cuocere il riso versando un mestolo di brodo, aggiungendone di volta in volta per arrivare al termine della cottura.
  3. Nel frattempo sbucciare le barbabietole, frullarne una con il minipimer e tagliare l’altra a quadratini.
  4. Aggiungere la barbabietola frullata al riso 3-4 minuti prima del termine della cottura.
  5. Una volta pronto il riso, mantecarlo con la robiola aggiunta a pezzi, il parmigiano e la barbabietola a quadratini, amalgamando il tutto.
  6. Lasciar riposare per un paio di minuti e servire.

Verdure stufate in agrodolce

barbabietola

Ingredienti:

  • 400 g di Barbabietole rosse (cotte)
  • 2 cipolle rosse
  • 2 scalogni
  • 20 capperi
  • 1 dl di aceto rosso
  • 1 limone
  • Zucchero di canna
  • Olio extravergine
  • sale
  • pepe
  1. Pulire gli scalogni e le cipolle, eliminando la buccia esterna, tagliarli a fettine sottili e stufarli in una padella antiaderente con 5 cucchiai di olio extravergine e una parti quantità di acqua.
  2. A questo punto unire anche le barbabietole tagliate a fettine e la scorza del limone. Trascorso qualche minuto versare tutto l’aceto e far evaporare a fiamma viva per farlo addensare e insaporire il tutto.
  3. Unire un cucchiaio di zucchero di canna, un pizzico di sale e il pepe nero macinato fresco, proseguendo la cottura a fiamma media per altri 3 o 4 minuti.
  4. In ultimo aggiungere i capperi, lasciar amalgamare tutti gli ingredienti con ulteriori 2 minuti di cottura e servire immediatamente.

Hummus di Barbabietola e Ceci

hummus barbabietola

Ingredienti:

  • 100 g di Ceci (precotti)
  • 100 g di Barbabietola rossa (cotta)
  • ½ cipolla bianca
  • 2 cucchiai di salsa Tahina
  • ½ lime
  • Cumino in polvere
  • Sale
  • Olio extravegine
  • Acqua
  1. Versare nel contenitore del mixer i ceci (avendo cura di eliminare in precedenza il liquido di conservazione e lavandoli con acqua corrente), la barbabietola tagliata a dadini, la cipolla tagliata a fettine, la salsa tahina, il succo di mezzo lime, un cucchiaino di cumino e un pizzico di sale.
  2. Frullare il tutto fino ad ottenere una crema densa e omogenea.
  3. Unire due cucchiai di olio extravergine e due di acqua per donare consistenza e cremosità al composto, quindi versare l’hummus in una ciotola di coccio e servire con qualche foglia di prezzemolo o cipollotto fresco tagliato a rondelle.

La salsa Tahina si può trovare nel reparto cibi etnici dei supermercati o nei negozi specializzati. In alternativa si può preparare in casa frullando nel tritatutto 3 cucchiai di semi di sesamo precedentemente tostati in padella.

Ingrediente particolare ma sorprendente, la barbabietola fa parte di quegli alimenti autunnali e invernali che caratterizzano con i loro sapori “terrosi” i piatti di questa stagione. Altri esempi possono essere Melograno e Carciofi, ai quali abbiamo dedicato altri articoli con tante ricette!

Luca Sessa

Nato a Napoli, vive e lavora a Roma come food writer e food blogger. Nel 2011 ha aperto il Food Blog "Per un pugno di capperi" che, nato per essere una vetrina dei suoi piatti, è diventato un luogo di confronto tra appassionati. Il suo piatto preferito è la Torta caprese perché: "amo il cioccolato ed è da sempre la torta del mio compleanno. Dice che in cucina non possono mancare la pasta, una padella ampia e la passione. Ha collaborato con Dissapore, iFood, Excellence, Scatti di Gusto ed ora scrive per The Fork.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi