Golose e profumate ricette con i finocchi

Monica Face
2

Indice

     

    Il finocchio, ortaggio noto per le sue proprietà aromatiche e digestive, è molto utilizzato in cucina soprattutto per la realizzazione di contorni ma anche di primi piatti e ricette che prevedono la cottura al forno. A casa mia non manca mai e ne facciamo scorta soprattutto in previsioni pranzi “importanti”; la sera, inoltre, ne sgranocchiamo qualche spicchio, che ci aiuta a digerire. Mi piace anche condito, semplicemente in insalata, con olio e aceto, oppure assieme alle arance, alla maniera siciliana. Vista la sua versatilità, quindi, oggi  vorrei soffermarmi su questo ortaggio, il finocchio, con ricette e consigli per cucinarlo e gustarlo al meglio.

    Finocchi: ricette e consigli per cucinarli 

    Come cucinare i finocchi? Quando si tratta di questo ortaggio, abbiamo a disposizione un gran numero di possibilità. Al forno con il pomodoro e la mozzarella, oppure gratinati con formaggio e besciamella, per esempio, ma anche in padella con burro e parmigiano, in una vellutata arricchita dalla presenza dei carciofi. Perché non gustarli semplicemente bolliti, infine, oppure come condimento per un primo piatto. Ecco 6 ricette per gustare al meglio i finocchi.

    Finocchi al forno con mozzarella

    finocchi al forno con la mozzarella

    Sunteya/shutterstock.com

    Un piatto unico, utilissimo se avete a cena amici vegetariani e comodo da preparare in anticipo e infornare all’ultimo momento. Ecco come preparare i finocchi al forno.

    Ingredienti per 4 persone

    • 2 finocchi
    • 2 pomodori
    • 125 g di mozzarella
    • q.b. di  parmigiano
    • q.b. di olio extravergine d’oliva
    • q.b. di sale
    • q.b. di pepe

    Procedimento

    1. Per prima cosa lavate e mondate i finocchi, tagliandoli in fette. Lavate e affettate anche il pomodoro. Tagliate la mozzarella e mettetela a scolare in uno scolapasta per eliminare il liquido in eccesso.
    2. Prendete una pirofila rivestita con carta forno e mettete uno strato di finocchi, salate leggermente, poi sistemate i pomodori e la mozzarella. Ripetete gli strati fino al completamento delle verdure. Condite con sale, pepe e un’abbondante spolverizzata di parmigiano. Versate, infine, un filo d’olio.
    3. Portate il forno alla temperatura di 200 °C e infornate per circa 20 minuti, o comunque fino alla formazione di una crosticina dorata. Spegnete e fate riposare a forno caldo per 10 minuti, quindi servite tiepido.

    Come cucinare i finocchi in padella

    Questa ricetta mi è stata data dalla mia amica Silvia, e io poi l’ho riadattata in base ai gusti della famiglia. Ecco come preparo i finocchi in padella.

    Ingredienti per 4 persone

    • 2 finocchi
    • 250 ml di brodo vegetale
    • 2 noci di burro
    • q.b di parmigiano
    • q.b. di sale
    • q.b. di pepe

    Procedimento

    1. Lavate e mondate i finocchi tagliandoli in spicchi. In una padella con fondo antiaderente fate fondere due noci di burro, inserite i finocchi e iniziate la cottura facedoli insaporire.
    2. Proseguite la cottura a fuoco vivace irrorando con un mestolo di brodo vegetale, quando il fondo di cottura inizia ad asciugarsi. Proseguite per 15 minuti, quindi spolverizzate con il parmigiano e aggiustate di sale e pepe. Servite i finocchi caldi.

    La ricetta dei finocchi bolliti con patate

    patate e finocchi bolliti

    Agnes studio/shutterstock.com

    Una zuppa vegetale a base di finocchi e patate: l’ideale per scaldarsi o per restare leggeri, in particolare se il giorno prima si è esagerato un po’ a tavola.

    Ingredienti per 4 persone

    • 2 finocchi
    • 2 patate
    • 1 litro di acqua
    • q.b. di parmigiano grattugiato
    • q.b. di olio extra vergine di oliva
    • q.b. di sale
    • q.b. di pepe

    Procedimento 

    1. Per prima cosa pulite i finocchi, eliminando la barba e le foglie esterne, tagliateli in spicchi. Sbucciate le patate e tagliatele in dadini. Versate tutto in una pentola capiente e coprite con circa un litro di acqua.
    2. Fate cuocere per 30 minuti, quindi aggiungete sale e pepe. Spegnete e fate riposare per lasciare che i finocchi e le patate si insaporiscano. Servite caldo completando con un filo d’olio a crudo e un po’ di parmigiano grattugiato nei piatti.

    La ricetta delle orecchiette con finocchi, pane e pecorino

    In questa ricette i finocchi ben si sposano con un formato davvero speciale: le orecchiette.

    Ingredienti per 4 persone

    • 320 g di orecchiette
    • 2 finocchi
    • 50 g di mollica di pane
    • 30 g di pecorino romano
    • 1 spicchio d’aglio
    • q.b. di peperoncino
    • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
    • q.b. di sale
    orecchiette fatte in casa

    dancar/shutterstock.com

    Procedimento

    1. Pulite i finocchi con acqua corrente e tagliateli a spicchi. Sbucciate l’aglio, schiacciatelo leggermente e mettetelo a rosolare con 4 cucchiai di olio extravergine in padella. Dopo qualche istante eliminate l’aglio ed aggiungete gli spicchi di finocchio, rosolandoli per circa 5 minuti, aggiustando di sale e mescolando spesso.
    2. Una volta diventati dorati e morbidi, togliete i finocchi dalla padella e teneteli da parte. Frullate la mollica del pane e versatela nella padella con il sugo di cottura dei finocchi, rosolando a fiamma media. Unite nuovamente i finocchi ed il peperoncino, lasciando insaporire per qualche minuto.
    3. Cuocete le orecchiette in abbondante acqua salata, scolatele molto al dente e mantecatele in padella con il condimento. Spolverizzare con il pecorino e servite immediatamente.

    Come fare la vellutata di finocchi con carciofi

    vellutata di finocchi

    Dani Vincek/shutterstock.com

    Stanchi della solita zuppa? Provate questo accostamento tra finocchi e carciofi fritti, che insieme danno vita a una golosa vellutata.

    Ingredienti per 4 persone

    • 500 g di finocchi
    • 2 carciofi
    • 1 patata
    • 1 litro brodo vegetale
    • q.b. di farina
    • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva + 1 per il piatto
    • q.b. di olio di semi
    • q.b. di sale
    • q.b. di pepe

    Procedimento

    1. Lavate i finocchi con acqua corrente, quindi tagliateli a tocchetti. Sbucciate la patata e tagliatela in piccoli pezzi. Scaldate due cucchiai di olio extravergine in una padella, quindi unite finocchi e patata, rosolateli per circa 5 minuti a fiamma viva, poi coprite con il brodo vegetale e cuocete a fiamma bassa per 20 minuti. Frullate tutto ed aggiustate con sale e pepe.
    2. Pulite i carciofi eliminando le foglie esterne più dure, tagliateli a metà, eliminate la barba interna e riduceteli in lamelle. Passateli nella farina e friggeteli nell’olio di semi ben caldo. Versate la crema di finocchi nelle coppette da zuppa, aggiungete un filo d’olio a crudo, poi sistemate sulla parte superiore i carciofi fritti e servite.

    Come cucinare i finocchi gratinati

    finocchi al forno

    Martin Turzak/shutterstock.com

    In questa ricetta i finocchi al forno si arricchiscono del sapore della besciamella e della crosticina dorata che si forma in superficie.

    Ingredienti per 4 persone

    • 5 finocchi
    • 4 cipolle
    • 40 g di burro + altro per la teglia
    • 40 g di groviera
    • q.b di sale
    • q.b di pepe
    • q.b di pangrattato

    Per la besciamella

    • 25 g di burro
    • 25 g di farina
    • 250 ml di latte
    • q.b. di sale
    • q.b di noce moscata

    Procedimento

    1. Preparate la besciamella: fate fondere il burro in un pentolino, unite la farina e mescolate con una frusta, delicatamente per evitare la formazione dei grumi. Versate il latte a temperatura ambiente, un po’ alla volta. Iniziate la cottura a fuoco dolce, fino a raggiungere la densità desiderata. Aggiustate di sale e unite la noce moscata, mescolate e lasciate intiepidire.
    2. Lavate i finocchi, tagliateli in quattro parti e cuoceteli per 20 minuti in acqua bollente salata. Sbucciate le cipolle, tagliatele in quattro parti e cuocetele a parte per 20 minuti in acqua bollente salata. Scolate sia i finocchi che le cipolle e fate raffreddare.
    3. Sciogliete in una padella il burro, quindi unite le verdure e rosolatele, aggiustando con sale e pepe. Ungete una teglia da forno con il burro, preparate uno strato di finocchi e cipolle, versate metà besciamella, unite il groviera in pezzetti, preparate un secondo strato di finocchi e cipolle e terminate con la besciamella rimasta. Spolverizzate la superficie con il pangrattato e cuocete in forno a 180 °C per 25 minuti. Togliete dal forno, lasciate freddare per un paio di minuti e servire.

     

    Come avete visto le ricette con i finocchi sono tantissime ed è possibile realizzare un intero menu, sfruttando questo ingrediente. Voi come li cucinate? Li preferite crudi? Raccontatecelo nei commenti.

     

    Articolo redatto con il contributo di Luca Sessa.

    Monica Face

    Di origini napoletane, è nata e vive a Roma. In passato ha collaborato con vari settimanali, tra cui "Di più"; "Di piùTv Cucina"; "RadioCorriere Tv"; "Onda Tv"; "Messaggero Tv". Oggi invece si dedica anima e corpo al suo blog, "Che cavolo cucino, oggi?". Il suo piatto preferito è la parmigiana di melanzane, "perché è un ricordo d'infanzia e perché", dice, "quando aspettavo il mio bambino avevo sempre voglia di melanzane". Nella sua cucina non possono mancare il pane (che prepara in casa) la frutta e il caffè, "perché altrimenti... il pasto non è finito".

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *