Bologna si sta affermando sempre di più come meta turistica d’eccezione, fondando parte della sua attrattiva sulla ricca proposta gastronomica della città e della Regione. Ma tra lasagne al ragù, mortadella, tigelle, crescentine, tortellini e posti dove mangiare la cotoletta alla bolognese, quali sono le alternative di gusto per chi sceglie di seguire una dieta vegetariana?

Negli ultimi anni la città è molto cambiata e, anche da questo punto di vista, oggi le opportunità sono in crescita e non è difficile trovare un ristorante vegetariano a Bologna. Sono molti i ristoranti e le osterie che hanno scelto di introdurre una o più portate rigorosamente vegetariane nel menù, senza rivoluzionare la propria proposta culinaria. Abbiamo scelto di proporvi sette indirizzi dove, secondo noi, si può mangiare vegetariano a Bologna (e non solo), in maniera da soddisfare i palati di tutti.

Ristorante vegetariano a Bologna: 7 indirizzi da provare

Alce nero Berberebè

berberè ristorante

Fonte: facebook.com/Alce-Nero-Berberè

Abbiamo già parlato di questo locale situato nel centro storico, a due passi da via Zamboni, quando vi abbiamo consigliato dove mangiare la pizza a Bologna, tuttavia la qualità degli ingredienti utilizzati e la proposta fedele alla stagionalità ci conducono nuovamente qui. Magari per un pranzo veloce a base di spaghetti al pomodoro con parmigiano reggiano e basilico per i più classici e riso basmati cotto nello zafferano, piselli, carote e stracciatella per chi ama sperimentare.

Ex Macelleria

altro Bologna

Fonte: facebook.com/AltroBologna/

A discapito del nome che potrebbe trarre in inganno, l’Ex Macelleria è l’angolo rigorosamente vegetariano di Altro?, lo spazio food del Mercato delle Erbe. Ogni giorno si può scegliere tra il menù fisso, componibile a portate, oppure tra le proposte dello chef: dalla macelleria equina al take away vegetariano il passo non era breve, ma la qualità della proposta e i prezzi decisamente vantaggiosi ne hanno presto sancito il successo.

Clorofilla

clorofilla bologna

Fonte: facebook.com/Ristorante-Clorofilla

Clorofilla, invece, è uno storico ristorante vegetariano a Bologna. Infatti, già dal 1984 questo localino in Strada Maggiore propone ai suoi clienti un menù prevalentemente a base piatti vegetali, puntando su ingredienti leggeri e sani. Recentemente sono state introdotte nel menù anche proposte vegane, dolci compresi.

Estravagario

estravagario bologna

Fonte: facebook.com/EstravagarioBio

I vegetariani che frequentano Bologna da qualche anno, inoltre, non possono non conoscere Estravagario che propone un menù fresco tutti i giorni seguendo ricette rigorosamente vegetariane. Tra cous cous, lasagne vegetariane, polpette di seitan e tofu, Estravagario è il luogo ideale per rilassarsi, in maniera sostenibile. Tanto che anche la caffetteria è tutta equo-solidale e si può aggiungere alla lista dei luoghi dove fare colazione a Bologna, per chi si alza più tardi, magari nel fine settimana (apre, infatti, alle 11.00).

Cento3Centro veg

cento3cento bologna

Fonte: facebook.com/Cento3cento-Veg

Per chi non vuole rinunciare allo street-food, sicuramente uno dei trend del momento, non resterà deluso da questa paninoteca artigianale vegana e vegetariana. Prodotti prevalentemente a km 0, ingredienti selezionati secondo la stagionalità, panini preparati al momento: questi sono i pilastri che determinano il successo di questo ristorante vegetariano a  Bologna, tanto che è stato lanciato anche un servizio di catering bio a domicilio. Tra le novità più interessanti, il kebab veg con seitan, salta yogurt vegana e crudité.

Osteria il Rovescio

il-rovescio-bologna

Fonte: facebook.com/rovesciobologna

Chi è in cerca di un locale per una cenetta romantica e gustosa non può che fare tappa all’Osteria il Rovescio. Anche in questo caso ci siamo già soffermati sull’originalità delle loro pizze, però oggi ci addentriamo nel menù dell’osteria vera e propria, costruito in base alle materie prime di stagione che i produttori locali hanno da offrire. Inoltre, come sottolineano i proprietari, al Rovescio i piatti vegetariani e vegani non sono un’alternativa, ma una proposta ricca e gustosa da offrire agli avventori insieme a tutte le altre come, per esempio, la parmigiana d’estate con melanzane, pomodori al forno, mozzarella di bufala e olio al basilico.

Taj-Mahal

taj-mahal-bologna

Fonte: facebook.com/RistoranteIndianoTajmahalBologna

Concludiamo con una proposta un po’ inusuale che non sorprenderà chi conosce la cucina indiana. Infatti, il ristorante Taj-Mahal propone specialità tradizionali con un occhio di riguardo alle soluzioni vegetariane servite in un ambiente arredato in stile Bollywood che vi condurrà sicuramente lontano dalle Due Torri, tra tappeti e marajà dove saziare lo stomaco e gli occhi.

Che fare, poi, il resto della giornata? Non perdete i nostri luoghi preferiti per il brunch, e soprattutto segnalateci quali sono i vostri indirizzi del cuore (e dello stomaco) per mangiare vegetariano a Bologna, siamo molto curiosi.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Angela Caporale

Nata a Udine, vive e lavora a Bologna come giornalista freelance. Il suo piatto preferito è la pasta alla carbonara, perché le viene proprio bene in tutte le sue varianti. In cucina, per lei, non può mai mancare una compagnia ciarliera, un dolce da condividere e un buon bicchiere di vino bianco.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata