State affrontando un periodo difficile? Un’alimentazione sana può aiutare l’organismo ad affrontare gli stati di stress, sia fisici che mentali, ai quali siamo esposti giornalmente.
Forse non lo sapete ma la tensione si può sconfiggere tra un primo e un secondo piatto, soprattutto se preparati con gli alimenti giusti. Niente alcool né vaschette di gelato, i 5 cibi che combattono lo stress sono ricchi di nutrienti mirati a far sentire subito noi e il nostro organismo in piena forma: omega3, vitamina B, acido folico, zinco e magnesio. Per questo non c’è da rimanere sorpresi se una dieta equilibrata risulta essere anti-stress. Scopriamo insieme quali sono i cibi che abbassano il cortisolo nel sangue, l’ormone dello stress e quelli che invece alzano la serotonina, ormone del buonumore.

Cibi contro lo Stress: quali sono?

Agrumi per una diffusa sensazione di calma

Oltre a rafforzare il sistema immunitario, gli agrumi, ricchi di vitamina C, contengono i flavonoidi un aiuto impeccabile per combattere lo stress. Arance, limoni, lime, mandarini e pompelmi vengono consigliati in ogni tipo di dieta per persone di tutte le età poiché abbassano la pressione sanguigna e il cortisolo nel sangue.

Se vi sentite giù di morale e non sapete come alleviare lo stress vi consigliamo dunque di farvi una bella  spremuta a base di agrumi e la giornata inizierà in modo migliore. La vitamina c oltre a calmare il sistema nervoso, depura e disintossica l’organismo senza troppi sforzi. Dopo tutte queste informazioni non vi lasciamo da soli, il nostro piccolo suggerimento culinario è quello di provare il plumcake alle arance, dolcezza e buonumore vanno a braccetto.

Tè verde, un aiuto per il sistema nervoso

tè verdestress

Il primo passo per arginare lo stress è bere una tazza di tè verde, quindi mettetevi seduti e prendetevi qualche minuto per sorseggiare senza fretta. Per far si che nervi e muscoli funzionino meglio bisogna idratarsi, anche per l’inverno vale la stessa regola. Le sostanze contenute nel tè verde favoriscono il rilassamento ma se proprio non lo avete in casa preparatevi comunque una tisana calda, per un effetto total relax utilizzate camomilla, valeriana, malva, verbena, tiglio e melissa. Quando il vostro unico desiderio è quello di fare un sonno tranquillo affidatevi all’aminoacido teanina contenuto nel e responsabile dell’innalzamento della serotonina.

Latte per chi cerca il giusto equilibrio

Popolare in tutto il mondo, il latte è l’ingrediente fondamentale per scaricare ogni tipo di energia negativa e ricaricarsi al massimo. Sappiate che è uno degli elementi che contribuisce a diminuire lo stress è il calcio, per questo basta assumere anche una piccola quantità di formaggio per sentirsi subito più energici. Inoltre il latte contiene fosfolipidi che agiscono da subito sul tono dell’umore e fanno rispondere in maniere positiva a forti momenti  di stress. Per sentirsi più sicuri imparate a leggere le etichette del latte per prestare attenzione non solo alla provenienza ma anche al luogo dove il latte viene pastorizzato. Appena svegli oppure prima di addormentarvi non dimenticate mai bere una tazza di latte caldo, perfetto da solo ma ancora di più se unito ai cereali.

Salmone, solo sensazioni di piacere

salmone-stress

Tra gli alimenti contro lo stress come poteva mancare il salmone? Gli Omega 3 contenuti in esso, oltre a proteggere il cuore e il sistema circolatorio, combattono le infiammazioni, causa scatenante degli stati di stress. Questo tipo di pesce è ricco di vitamina b, magnesio e zinco, tre elementi particolarmente efficaci per fortificare l’organismo, rendendolo tonico e attivo. Il salmone quindi grazie ai suoi nutrienti può prevenire depressione e ansia, ma anche ridurre i livelli di cortisolo e di adrenalina nelle persone particolarmente tese.

Per molti è considerato il cibo salutare per eccellenza, se volete provare a cucinarlo noi vi consigliamo il Cous cous con il salmone una ricetta pratica e veloce ma anche il Salmone alle erbette un secondo piatto che vi permetterà di fare un figurone con i commensali.

Dove trovi tutta questa energia? Nella frutta secca!

Non sottovalutate gli effetti positivi che si possono avere mangiando frutta secca: lo zinco ed il ferro equilibrano lo stato mentale e fisico. Per una dieta sana e la giusta energia vi basterà mangiare una manciata al giorno di noci, mandorle, nocciole e pistacchi, la forma fisica non ne risentirà minimamente. Anzi, la frutta secca aiuta il corpo ad assumere il giusto apporto vitaminico, di fibre e grassi buoni, abbassa i livelli di colesterolo e diabete, previene il sovrappeso e l’ipertensione. Inoltre, consumarla è facile: è possibile inserire la frutta secca in molte ricette, per esempio avete mai provato a realizzare in casa il Croccante alle mandorle e la Torta alle noci?

torta noci

State passando un periodo di stress e non sapete da quale parte iniziare? Provate ad usare fantasia in cucina utilizzando questi ingredienti. Noi vi consigliamo anche la soffice Ciambella al latte e la golosissima Torta cioccolato e arancia, perfette per una colazione antistress; ma vi suggeriamo anche di affidarvi alle proprietà curative delle spezie, forti alleate in cucina e nella vita.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Elisabetta Pacifici

Elisabetta è nata a Roma, dove vive e lavora. Per Il Giornale del Cibo si occupa di cultura, cibo, cinema e curiosità. Il suo piatto preferito è il risotto, perché si può fare in moltissimi modi e non annoia mai. In cucina non posso mancare le erbe e le spezie, perché sono il tocco in più che rende unica qualsiasi preparazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata