ricette strudel di mele

Strudel di mele: ricetta senza burro e variante con farina integrale

Luca Sessa

Lo strudel è una classica ricetta del nord Italia, preparata prevalentemente in Alto Adige, Trentino, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Conosciuto soprattutto nella versione dolce, ripieno di mele, pinoli, uvetta e cannella, lo strudel si presta ad essere preparato anche in versione salata.
Il tipo di impasto utilizzato per la parte esterna può variare da territorio a territorio, andando dalla pasta frolla alla pasta sfoglia, passando naturalmente per la pasta da strudel (tradizionale e sottile: vi si arrotolano le mele dentro prima di metterla in forno). La ricetta classica è stata, nel tempo, adattata in base alle preferenze personali ma anche a causa di a allergie o intolleranze. Noi oggi vi proponiamo due interessanti ricette dello strudel di mele nelle varianti “senza”: la prima prevede l’utilizzo di una pasta senza burro, la seconda comporta la preparazione di un impasto senza farine raffinate, quindi con una farina integrale.  

Ricette Strudel di mele: 2 alternative per il goloso dessert

Strudel senza burro

strudel senza burro

Ingredienti

Per la pasta:

  • 250 g di Farina 00
  • 100 ml di acqua
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di olio extravergine
  • Sale

Per la farcia:

  • 150 g di Pangrattato
  • 100 g di Zucchero di canna
  • 80 g di Uvetta
  • 50 g di Pinoli
  • 4 Mele
  • 2 cucchiai di rum
  • 1 limone
  • Cannella
  • Zucchero a velo

Procedimento

  1. Versare in una ciotola la farina ed aggiungere l’uovo sbattuto, un pizzico di sale e l’olio. Iniziare a lavorare gli ingredienti e unire, poco alla volta, l’acqua, amalgamando il tutto fino ad ottenere una pasta liscia ed elastica.
  2. Formare una palla e coprirla con la pellicola trasparente, poi farla riposare 30 minuti in frigorifero.
  3. Mettere in ammollo l’uvetta in acqua e rum. Sbucciare le mele e tagliarle a fettine sottili, quindi unirle all’uvetta scolata.
  4. Tostare il pangrattato in un pentolino con un cucchiaino di olio extravergine, poi unirlo alle mele. Versare lo zucchero, la buccia grattugiata del limone, i pinoli e la cannella, mescolando e lasciando riposare per alcuni minuti.
  5. Stendere la pasta su uno strofinaccio infarinato, versare la farcia lasciando 2 centimetri di bordo su ogni lato.
  6. Utilizzando lo strofinaccio arrotolare lo strudel nel senso della lunghezza, sigillare i lati, spennellarlo con un tuorlo unito a poco latte.
  7. Cuocere in forno a 200 °C per 40 minuti. Sfornare, lasciar leggermente raffreddare, spolverare con lo zucchero a velo e servire con la panna montata o una pallina di gelato.

Strudel con farina integrale

strudel integrale

Ingredienti

Per la pasta:

  • 125 g di Farina integrale
  • 75 ml di Acqua
  • 1 cucchiaio di olio extravergine
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna
  • Sale

Per la farcia:

  • 50 g di Uvetta
  • 20 g di Pangrattato
  • 2 Mele
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 10 g di Pinoli
  • 1 cucchiaio di olio extravergine
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • Cannella

Procedimento

  1. Setacciare la farina, versarla a fontana su una spianatoia e aggiungere al centro l’olio extravergine, lo zucchero di canna, un pizzico di sale e l’acqua, unita poco alla volta.
  2. Lavorare gli ingredienti per ottenere un impasto liscio ed omogeno, formare una palla, coprirla con la pellicola e lasciar riposare per 30 minuti.
  3. Tostare il pangrattato in un pentolino con un cucchiaio di olio extravergine, poi unirlo alle mele precedentemente sbucciate, tagliate a fettine sottili, bagnate con il succo di limone ed insaporite con la cannella.
  4. Stendere l’impasto su un foglio di carta forno, poi posizionare al centro le mele ed aggiungere i pinoli, lo zucchero di canna, l’uvetta precedentemente rinvenuta in acqua ed un’altra spolverata di cannella, avendo cura di lasciare 2 centimetri di bordo su ogni lato.
  5. Avvolgere lo strudel nel senso della lunghezza aiutandosi con la carta forno, spennellarlo con un po’ di latte sulla parte superiore e cuocere in forno a 180 °C per 40 minuti.
  6. Togliere dal forno, lasciar intiepidire per un paio di minuti e servire.

Se amate questo frutto, dopo aver preparato almeno una delle due ricette di strudel di mele che vi abbiamo proposto, vi consigliamo di leggere anche il nostro articolo dedicato a tutte le ricette che le contengono.

Luca Sessa

Nato a Napoli, vive e lavora a Roma come food writer e food blogger. Nel 2011 ha aperto il Food Blog "Per un pugno di capperi" che, nato per essere una vetrina dei suoi piatti, è diventato un luogo di confronto tra appassionati. Il suo piatto preferito è la Torta caprese perché: "amo il cioccolato ed è da sempre la torta del mio compleanno. Dice che in cucina non possono mancare la pasta, una padella ampia e la passione. Ha collaborato con Dissapore, iFood, Excellence, Scatti di Gusto ed ora scrive per The Fork.

2 responses to “Strudel di mele: ricetta senza burro e variante con farina integrale”

  1. Francesca says:

    Buongiorno, mi sembrano molto interessanti entrambe le ricette e vorrei stamparle.
    come faccio? non vedo nessun simbolo di stampa

    grazie

    • Redazione says:

      Ciao Francesca, siamo davvero felici che ti piacciano. È vero, non c’è il simbolo di stampa ma per stampare puoi affidarti al buon vecchio metodo: cliccare con il tasto destro del mouse e scegliere l’opzione stampa. Facci sapere 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi