Ricette base Bimby

5 cose che non immaginavi di poter fare con il tuo Bimby®

Adriana Angelieri
2

Indice

     

    Una dispensa ben fornita è il sogno di tutti: chi ama trascorrere il tempo in cucina ne approfitta per sperimentare, mentre chi ha poco tempo per cucinare la sfrutta per preparare in fretta piatti gustosi e nutrienti. Pensate alle conserve, al dado fatto in casa, tutti ingredienti utilissimi e in grado di dare quel tocco in più ai vari piatti. Gli appassionati poi, quelli sì che si adoperano per una dispensa super fornita. Cominciamo a parlare di lievito madre, tè in foglie, insaporitori particolari, fino ad arrivare alle chicche da veri intenditori, come ad esempio lo staccante per teglie, ne avevate mai sentito parlare?

    Se sì, siete sul posto giusto, perché tra non molto troverete la ricetta per realizzarlo in casa, con le vostre manine! Se invece non ne avete mai sentito parlare: beh, siete ugualmente sul posto giusto, perché state per scoprire un trucchetto facile facile per le vostre preparazioni al forno, ma non solo, perché sono 5 le ricette base da fare con il Bimby® che siamo sicuri non pensavate di poter realizzare con il vostro robot tuttofare. Pronti ad arricchire la dispensa e diventare cintura nera di cucina casalinga?

    Ricette base con il Bimby®: 5 preparazioni fondamentali per la dispensa

    Staccante per teglie, lievito in polvere senza glutine, tè chai fatto in casa, latte evaporato e ghee: quale di questi ingredienti manca nella vostra dispensa?

    Come fare lo staccante per teglie con il Bimby®

    Se vi è già capitato di preparare una torta e accorgervi troppo tardi di non avere la carta forno, sapete quanto è frustrante l’idea di buttare via l’impegno che avete messo, ma soprattutto l’impasto, perché le teglie, magari, non sono abbastanza antiaderenti. È in questi casi che lo staccante per teglie diventa fondamentale. Inoltre, questa speciale pasta antiaderente si può utilizzare anche su gres, pentole in ghisa e che può esservi d’aiuto anche per:

    • ungere le mani prima di impastare o formare le polpette;
    • ungere i coltelli per tagliare gli gnocchi di patate;
    • evitare che il coperchio del Bimby® si tinga quando quando si usa la curcuma o si cuoce la salsa di pomodoro.

    Allora, che ne dite, vi alletta l’idea di non mettere più la carta forno nella lista della spesa?  Date un’occhiata alla ricetta e provate a realizzare il vostro staccante per teglie da conservare in frigorifero (per qualche settimana) e utilizzare quando serve.

    Staccante per teglie Bimby

    woff/shutterstock.com

    Ingredienti

    • 50 g di burro chiarificato
    • 50 g di olio vegetale
    • 50 g di farina (scegliete quella Gluten free per ottenere uno staccante per teglie senza glutine)

    Procedimento

    1. Mettere il burro chiarificato nel boccale, aggiungete l’olio e la farina e azionate il Bimby® per 2 min a velocità 4.
    2. Trasferite il composto in un barattolo con coperchio a vite e conservatelo preferibilmente in frigorifero.

    Lievito in polvere senza glutine fatto in casa

    Inutile spiegare a cosa serve, piuttosto: immaginavate di poter realizzare il lievito in polvere senza glutine in casa? Provate e ricordate che il composto si conserva in un contenitore ermetico per un massimo di 6 mesi. Per fare la farina di riso, che trovate nella lista degli ingredienti, potete seguire le indicazioni che vi abbiamo nell’articolo che spiega come macinare la farina con il Bimby®.

    Lievito in polvere bimby

    Naviya/shutterstock.com

    Ingredienti

    • 30 g di farina di riso
    • 30 g di bicarbonato di sodio
    • 127 g di cremor tartaro

    Procedimento

    1. Aggiungete nel boccale la farina di riso, il bicarbonato di sodio e il cremor tartaro azionando poi il Bimby® per 10 sec a velocità 5.
    2. Trasferite il tutto in un contenitore ermetico e conservatelo in dispensa.

    Ricetta per fare in casa il Chai tea indiano 

    Se non lo avete mai assaggiato, dovete assolutamente farlo. Non si tratta del classico tè, perché la particolarità del Chai Tea è l’aggiunta del latte, in questo caso in polvere. Vediamo come realizzare il composto e subito dopo come preparare il Chai tea.

    Chai tea bimby

    Romanovskaya/shutterstock.com

    Ingredienti

    • 1 cucchiaino di semi di cardamomo
    • 1 noce moscata intera
    • 2 stelle di anice stellato
    • 6 chiodi di garofano interi
    • 1 cucchiaino di pepe nero
    • 30 g di cannella in stecca
    • 260 g di latte in polvere
    • 2 cucchiaini di zenzero in polvere
    • 85 g di foglie di tè nero
    • 170 g di zucchero, facoltativo

    Procedimento

    1. Inserite all’interno del boccale: semi di cardamomo, noce moscata, anice stellato, chiodi di garofano, grani di pepe e bastoncini di cannella.
    2. Fate macinare azionando il Bimby® per 30 sec a velocità 10.
    3. Aggiungete il latte in polvere, lo zenzero, le foglie di tè, lo zucchero e poi azionate il robot per 30 sec a velocità 9.
    4. Trasferite il composto in un barattolo ermetico.

    Quando avrete voglia di bere o offrire il vostro tè chai, non dovrete fare altro che prendere il barattolino dalla dispensa, prelevare due cucchiaini di tè e inserire il composto in un filtro da lasciare in immersione per circa 5/8 minuti in 230 g di acqua bollente. 

    Suggerimento in chiusura: etichettate il barattolo con le istruzioni, vi sarà utile quando, dopo mesi dalla preparazione del Chai Tea fatto in casa, avrete voglia di berne una tazza, oppure se decidete di regalarlo!

    Latte condensato (o latte evaporato) con il Bimby®

    Perfetto per arricchire ricette dolci ma anche salate, come alcune particolari zuppe di pesce, la torta di zucca, i condimenti per insalate. Vediamo come prepare il latte condensato, detto anche latte evaporato, che altro non è se non latte che viene privato dal 60% di acqua, diventando più dolce e facilmente conservabile.

    Latte condensato Bimby

    New Africa/shutterstock.com

    Ingredienti

    • 850 g di latte intero

    Procedimento

    • Mettete il latte nel boccale senza misurino e fatelo cuocere azionando il robot a 90° con una velocità di 2.5 per 90 min.
    • Continuate seguendo le stesse indicazioni per altri 90 minuti.
    • Filtrate utilizzando un setaccio fine e lasciate raffreddare prima di mettere in frigo.

    Ghee, il burro chiarificato senza lattosio e senza caseina

    ll ghee, o ghi, è un grasso animale che viene privato dell’acqua e della componente proteica. Proprio come il burro chiarificato, può essere utilizzato per friggere in sostituzione dell’olio poiché, essendo privo appunto di acqua e proteine, il suo punto di fumo è molto elevato.
    Nella nostra cucina, questo prodotto è essenziale per la preparazione di alcuni condimenti come la salsa bernese o la salsa olandese, ma viene più che altro utilizzato in molte ricette della cucina indiana, come ad esempio il chapati, famoso pane della tradizione in India, su cui tradizionalmente viene spalmato il ghi (e non il burro). Prima di dirvi come si prepara, vi informiamo che si conserva 3 mesi in frigorifero e 1 mese in un luogo fresco, asciutto e lontano dalla luce.

    Ghee Bimby

    etorres/shutterstock.com

    Ingredienti

    • 450 g di burro intero e non salato

    Procedimento

    1. Tagliate il burro a pezzi e mettetelo nel boccale asciutto e pulito senza misurino.
    2. Fate cuocere per 15 minuti a 120° con la modalità mestolo.
    3. Quando il burro si sarà completamente sciolto, rompete la caseina in superficie per 10 secondi a velocità 2 in senso antiorario.
    4. Filtrate con un colino a maglie fitte e versate in un contenitore di vetro.

    Allora, diteci: sapevate che il vostro Bimby® potesse aiutarvi a preparare queste particolari ricette?

    Adriana Angelieri

    Siciliana trasferita a Bologna per i tortellini e per il lavoro. Per Il Giornale del Cibo revisiona e crea contenuti. Il suo piatto preferito può essere un qualunque risotto, purché sia fatto bene! In cucina non devono mancare: basilico e olio buono.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *