Tzippulas

LauraSardegna
Frittelle morbide tipiche del Carnevale in Sardegna. Chiamate anche cattas o frisones oppure fusones. Con questo impasto si realizzano delle frittelle simili a quelle di andhira: Fattifritti, trovate la ricetta qui a il giornale del Cibo. Se l'impasto è semiliquido con l'aiuto di un imbuto creare delle spirali con la pasta. Fate un giretto nella rete e vedrete. Io le preparo anche d'estate e le faccio lievitare al sole, naturalmente coperte con una tovaglia.
Nessuna valutazione
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Dolci e Dessert
Cucina Italia
Porzioni 8 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Lessare le patate, sbucciarle e schiacciarle per poi tenerle da parte.
  • In una terrina sbattere i tuorli o le uova con lo zucchero e aggiungere farina, sale, burro o strutto leggermente liquefatto ed infine aggiungere anche il lievito precedentemente sciolto nel latte o acqua tiepidi.
  • Lavorare l'impasto e unire le patate schiacciate, la vanillina, il liquore e la buccia grattugiata.
  • Amalgamare bene l'impasto e lavorarlo ma non troppo.
  • Dopo aver lasciato l'impasto a lievitare in un luogo caldo, scaldare l'olio, preparare un piatto con lo zucchero e formare delle palline con la pasta, farle riposare un po' coprendole con un panno.
  • Quando l'olio sarà pronto, friggere le palline ed immergerle nello zucchero. Servirle tiepide o fredde.
  • Altro metodo: stendere la pasta di 1/2 cm, con l'aiuto di un bicchiere fare una forma tonda sulla pasta e con un bicchierino fare un foro centrale. Mettere a lievitare in un luogo tiepido. A lievitazione ultimata friggere, scolare e rivoltare nello zucchero.