ricetta-ravioli-di-ricotta-e-carciofi
Primi asciutti

Ravioli di ricotta e carciofi

peppe57
  • Difficoltà: 2
  • Costo: 1
  • Preparazione: 2
  • Dosi: 4

Ho ritrovato questa ricetta per caso proprio due sere fa e li ho preparati proprio ieri per cena. è una ricetta di mia madre molto buona e anche piuttosto facile da preparare: basta avere la normale manualità. Mia madre di regola li condiva con burro e salvia o con burro e timo, così come io consiglio qui. Il più delle volte, però (a mio padre non piaceva molto il burro fuso), li condiva anche con una sorta di cacio e pepe.

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Impastate gli ingredienti per la pasta procedendo come per una normale pasta all'uovo. Quando l'impasto sarà pronto, avvolgetelo in un foglio di pellicola e fatelo riposare per 30-40 minuti in frigo.
  2. Intanto che l'impasto riposa, mondate i carciofi privandoli delle foglie più dure e della barbetta centrale. Poi tagliateli a tocchetti piccoli.
  3. Tritate la cipolla quanto più sottilmente possibile e fatela appassire a fuoco lento per circa 10 minuti in olio caldo. Quando la cipolla sarà diventata trasparente unite i carciofi e fateli stufare per almeno 10 minuti in maniera che perdano un po' della loro acqua di vegetazione.
  4. Verso metà cottura - se necessario - aggiungete un bicchiere d'acqua calda. Lasciate cuocere ancora per altri 10-15 minuti, aggiustate di sale e pepe e spegnete il fuoco. Lasciate raffreddare un poco i carciofi, quindi trasferiteli nel bicchiere del robot da cucina e frullateli grossolanamente.
  5. A questo punto unite i carciofi tritati alla ricotta che avrete già schiacciato con un cucchiaio di legno. Mescolate in maniera che ricotta e carciofi si amalgamino per bene.
  6. A questo punto aggiungete anche le foglie fresche di maggiorana ed infine il caciocavallo grattugiato. Mescolate ancora in maniera da amalgamare per bene tutto il ripieno. Se il composto dovesse risultare troppo consistente da lavorare aggiungete pochi cucchiai d'acqua calda in maniera da ammorbidirlo.
  7. Ultimata la preparazione del ripieno, tirate fuori da frigorifero la pasta all'uovo e con il matterello (o con l'aiuto dell'apposita macchinetta) tiratela in una sfoglia abbastanza sottile. Poi tagliate la sfoglia in strisce di circa 10-12 cm di larghezza, e ad intervalli regolari posizionate al centro un cucchiaio di ripieno.
  8. Richiudete la striscia di sfoglia ripiegandola su se stessa, fate una leggera pressione sulla sfoglia con il dito intorno al ripieno in modo da far uscire l'aria all'interno dei ravioli (in tal modo non esploderanno in cottura). Con un coppa pasta ricavate i singoli ravioli e premete bene con i rabbi di una forchetta i loro bordi.
  9. Sistemate i ravioli pronti in un canestro ricoperto da un tovagliolo infarinato.
  10. Portate ad ebollizione abbondante acqua salata e fateli lessare.
  11. Durante la cottura dei ravioli (circa 4-5 minuti), preparate il condimento facendo sciogliere il burro in una padella molto ampia. Quando il burro comincia a spumeggiare aggiungeteci il timo fresco.
  12. Appena i ravioli saranno cotti, scolateli e fateli saltare nel burro aromatizzato facendoli insaporire per qualche minuto.
  13. Impiattate e servite immediatamente con una generosa spolverata di caciocavallo.
Print Recipe

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi