pate-di-tonno-e-patate

Patè di tonno e patate

peppe57
Si sa che i piatti freddi, come ad esempio le insalate di pollo d’estate riscuotono un grande successo. Altrettanto si può dire per quelle di tonno, leggere e sostanziose al tempo stesso. Il gusto del tonno, poi – come mi ha insegnato la mia amica e collega Vita (di Favignana e, quindi, altamente competente in materia di tonno) si sposa estremamente bene a quello delle patate. La ricetta originaria prevedeva il tonno e le patate in insalata, appunto, condite con un’emulsione di olio e succo di limone. Io ho deciso (giusto per provare) di trasformarla in un paté da spalmare su crostoni di pane o da sformare e consumare a fette. È un piatto multiuso: può essere un appetizer (sui crostoni), o un antipasto, ma anche un secondo giusto per completare dopo una robusta spaghettata – ovviamente con un sugo a base di pesce – una cena estiva. Se si potesse disporre del tonno sott’olio fatto in casa sarebbe una meraviglia, ma questa complicata preparazione sono ormai in pochi a realizzarla...sicché non resta che accontentarsi del tonno in scatola.Un bicchiere di bianco siciliano da uve Grillo vinificate in purezza (scegliete voi il produttore) esalterà il sapore semplice e straordinario di questo piatto.
Nessuna valutazione
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Antipasti
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Per prima cosa fate bollire le patate tagliate a pezzetti.
  • Una volta cotte salatele leggermente, pepatele e conditele con un filo d’olio.
  • Frullate il tonno (senza sgocciolarlo del suo olio), la maionese e le patate.
  • Mettere il composto – che deve risultare abbastanza compatto – in uno stampo (ideale quello a forma a pesce) che poi riporrete in frigorifero per almeno 2 ore.
  • Sformatelo direttamente sul piatto da portata e decoratelo a piacere con fettine di uova sode, peperoni tagliati a rondelle, olive verdi e capperi.