Dagli appennini alle onde (insalata di farro, seppie e polpi)

m@riotto
Questo insalatina tiepida a base di farro perlato della Garfagnana verdure dell'orto e molluschi del Tirreno che negli anni 70 si sarebbe chiamato insalatina mari e monti rappresenta un giusto equilibrio tra i forti sapori della Garfagnana (splendida zona montana in provincia di Lucca), le coste del Tirreno e gli orti della riviera.Questa ricetta appartiene al Ricettario della Cucina Nazionale Italiana
Nessuna valutazione
Preparazione 1 h
Tempo totale 1 h
Portata Antipasti
Cucina Italia
Porzioni 6 persone

Istruzioni
 

  • Lessare il farro perlato in abbondante acqua salata e scolarlo al dente raffredandolo subito con getti di acqua fredda, disporlo in una boule cercando di sgranare bene i chicchi.
  • Tagliare le zucchine e i peperoni a cubetti regolai di circa mezzo centimetro e spadellarli separatamente in una padella antiaderente con poco olio mantenendo la fiamma piuttosto vivace, cuocetele per pochi minuti cercando di mantenerle al dente e croccanti, aggiustate di sale e di pepe.
  • In un'altra padella spadellate i polipetti e le seppie tagliati a piccoli pezzi con olio aglio e un po' di prezzemolo tritato, sale e pepe e quasi a fine cottura aggiungete i pomodori tagliati a cubetti.
  • Mescolate il farro con le verdure e i molluschi aggiungendo il prezzemolo tritato e i cipollotti tagliati ad anelli sottili.
  • Servite l'insalatina modellandola nel piatto con un coppapasta e decorando con fili di erba cipollina .