biscotti vegan

Biscotti vegani fatti in casa: tre versioni per tutti i gusti

Carmela Kia Giambrone

Ho sempre amato il profumo dei biscotti che riempie ogni stanza della casa, è un aroma che mi ricorda istanti di spensieratezza, giochi e quel calore che si prova quando si è piccini. Credo che quel profumo sia uno di quelli che si fissa nella mente e nel cuore.
Quando ho scelto di non consumare più nulla di origine animale ho cercato una ricetta che riuscisse a riportare alla mente ed al palato, quelle stesse identiche sensazioni.
Ho così iniziato a sperimentare molte ricette diverse, provando anche ad inventarne alcune partendo da quelle da sempre seguite nella mia famiglia limitandomi a procedere per prove, errori e tentativi ed ancora sostituendo gli ingredienti animali con altri vegetali capaci di mimare la compattezza, la consistenza, l’aroma ed il gusto.
Ne ho sperimentate molte e ho deciso di condividere con voi la ricetta dei biscotti vegani nelle mie tre versioni preferite.

Passo a passo una dopo l’altra vi insegnerò a preparare con le vostre mani dei fantastici biscotti 100% vegetali, adatti a chi ha escluso dalla propria alimentazione ingredienti di origine animale e che, ormai da tempo, ripropongo sotto svariate forme ed alternative durante tutto l’anno.

La ricetta base della mia pasta frolla vegana

pasta frolla vegana

Per preparare la ricetta dei biscotti vegani si parte dalla pasta frolla vegana, per la quale si procede esattamente nello stesso modo che si usa per preparare quella classica, con l’unica differenza che i suoi ingredienti saranno al 100% vegetali.

Ingredienti

  • 250 g farina di grano tenero tipo 0
  • 150 g  di burro di soia
  • 100 g di zucchero mascobado
  • 30 ml di latte vegetale (avena, farro o soia a voi la scelta)
  • 1 cucchiaino di farina di soia o di ceci
  • Vaniglia bacca un piccolo pezzettino di 2 cm
  • Sale integrale marino un pizzico

stampini biscotti

Procedimento

  1. setacciate la farina in una ciotola ampia
  2. fate ammorbidire a temperatura ambiente il burro di soia in un’altra ciotola anch’essa capiente
  3. unite la farina al burro e mescolate il tutto con le mani o con un cucchiaio di legno
  4. aggiungete tutti gli altri ingredienti uno ad uno ed impastate velocemente facendone una palla compatta
  5. ponete il composto in frigorifero per almeno 2 ore
  6. passato questo tempo necessario per permettere la buona riuscita dei vostri futuri biscotti, spianate la vostra pasta frolla con un matterello ed utilizzando le vostre formine preferite per biscotti o più semplicemente con un bicchiere, procedete a tagliare i vostri biscotti
  7. disponete con cura tutti i biscotti su una teglia rivestita di carta da forno e fate cuocere in forno ben caldo per 10 minuti alla temperatura di 180°C se il forno è ventilato altrimenti 15 minuti o comunque non appena la doratura risulterà perfetta.

Ricetta biscotti vegani: 3 varianti golose

biscotti vegan

Biscotti all’avena ed uvetta

Questi biscotti sono perfetti per una colazione della domenica o per accompagnare una tazza di English Tea.

Ingredienti

  • 150 g di farina di grano tenero tipo 0
  • 50 g di farina di farro
  • 100 g di avena in fiocchi
  • 150 g di burro di soia
  • 100 g di zucchero mascobado
  • 30 ml di latte vegetale (avena, farro o soia)
  • 1 cucchiaino di farina di soia
  • 10 g di amido di mais o fecola di patata
  • 1 banana
  • 1 tazza di uvetta
  • Sale integrale marino un pizzico

Procedimento

  1. setacciate la farina in una ciotola ampia ed aggiungete la farina di soia, l’avena, l’amido di mais (o la fecola) ed il sale
  2. lasciate ammorbidire, a temperatura ambiente, il burro di soia in un’altra ciotola ed unite quindi lo zucchero
  3. unite il mix farinoso al burro, amalgamando per bene tutto con le mani o con l’aiuto di un cucchiaio o una spatola
  4. aggiungete la banana ben schiacciata, l’uvetta ed il latte
  5. con un cucchiaio ponete l’impasto su una teglia rivestita di carta da forno, ogni biscotto sarà costituito da un cucchiaio di impasto versato
  6. Cercate di essere precisi soprattutto per quanto riguarda lo spessore dei biscotti in modo che cuociano in maniera omogenea
  7. cuocete in forno ben caldo per 10 minuti alla temperatura di 180°C se il vostro forno è ventilato, altrimenti 15 minuti o comunque non appena la doratura risulterà perfetta.
  8. Fate raffreddare prima di toglierli dalla teglia.

Biscotti alle mandorle, cannella e confettura di pesche

biscotti confettura di pesche

Questa ricetta di biscotti vegani ha versioni con nocciole, noci, arachidi, ma la scelta delle mandorle a mio parere resta la migliore, allo stesso modo è possibile scegliere confetture diverse come quella di more, fichi, nespole o lamponi per esempio. Qualunque sarà la vostra opzione, questi biscotti renderanno felici anche i bimbi di casa e le loro merende.  

Ingredienti

  • 150 g di farina di grano tenero tipo 1
  • 150 g di burro di soia
  • 100 g di zucchero a velo
  • 100 g di farina di mandorle
  • 30 ml latte vegetale (avena, farro o soia)
  • 1 cucchiaino di farina di soia
  • Vaniglia bacca un piccolo pezzettino di 2 cm
  • Sale integrale marino un pizzico
  • Cannella in stecca grattugiata un pizzico
  • Confettura di pesche q.b.

Procedimento

  1. setacciate la farina in una ciotola ampia
  2. in un’altra ciotola lasciate ammorbidire a temperatura ambiente il burro di soia
  3. unite la farina al burro ed amalgamate il tutto con le mani o con un cucchiaio
  4. aggiungete tutti gli altri ingredienti incluso il latte vegetale  e la cannella uno ad uno ed impastate velocemente facendone una palla compatta
  5. ponete la pasta in frigorifero per almeno 2 ore
  6. spianate la pasta frolla vegana con un matterello e quindi con le vostre formine preferite per biscotti o più semplicemente con una tazza – io ho usato la formina a cuore piccola per rendere questa ricetta perfetta anche per accompagnare il tè delle cinque – procedete a tagliare i vostri biscotti
  7. disponete con cura i biscotti su una teglia rivestita di carta da forno quindi al centro di ognuno adagiate un cucchiaino di confettura, nel mio caso di pesche
  8. fate cuocere in forno ben caldo per 10 minuti alla temperatura di 180°C se ventilato altrimenti 15 minuti o comunque non appena la doratura risulterà perfetta.

Biscotti al cioccolato e cocco

cottura biscotti

I miei biscotti preferiti. Nulla da aggiungere, tranne che sono semplici da preparare e molto scenografici, perfetti per esser portati in dono a pranzi o cene da amici, oltre al fatto che, molto probabilmente, danno dipendenza.

Ingredienti

  • 200 g farina di grano tenero tipo 0
  • 80 g di burro di soia
  • 80 g di zucchero a velo
  • 25 ml latte vegetale (avena, farro o soia)
  • 1 cucchiaino di farina di soia
  • Vaniglia bacca un piccolo pezzettino di 2 cm
  • Sale integrale marino un pizzico
  • 50 g di cacao amaro in polvere
  • Cioccolato fondente 1 tavoletta
  • Cocco in scaglie 1 tazza

Procedimento

  1. setacciate la farina in una ciotola ampia
  2. lasciate ammorbidire a temperatura ambiente il burro di soia in un’altra ciotola
  3. unite la farina al burro e miscelate il tutto con le mani o con un cucchiaio di legno
  4. aggiungete tutti gli altri ingredienti uno ad uno ed impastate velocemente facendone una palla
  5. ponete l’impasto in frigorifero per almeno 2 ore
  6. spianate la vostra pasta frolla con un matterello e con le vostre formine preferite o con un bicchiere procedete a tagliare i vostri biscotti
  7. disponete con cura i biscotti su una teglia rivestita di carta da forno e fate cuocere in forno ben caldo per 10 minuti alla temperatura di 180°C se ventilato altrimenti 15 minuti o comunque non appena la doratura risulterà perfetta
  8. fate raffreddare i biscotti e nel frattempo sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente
  9. inzuppate i vostri biscotti nel cioccolato quindi passateli velocemente nelle scaglie di cocco. Poggiate i biscotti sulla carta da forno e lasciateli freddare.

Ora non vi resta che assaggiare la ricetta dei biscotti vegani, decretando la vostra versione preferita tra le tre, oppure sperimentarne altre usando la farina di Teff o perchè no, crearne una tutta vostra partendo dalla ricetta base, visto che in cucina, come nella vita, non si smette mai di imparare e di stupirsi.

Carmela Kia Giambrone

Carmela è nata a Bergamo e vive poco lontano da Milano. È una giornalista e si occupa da molti anni di alimentazione naturale, autoproduzione, ambiente e sostenibilità, tematiche che tratta anche nel suo blog equoecoevegan.it. "Adoro l’hummus di ceci e le patate, sotto ogni forma possibile", dichiara, mentre gli elementi che non devono assolutamente mancare in cucina per lei sono il coraggio ed un buon frullatore ad immersione, "perché l’improvvisazione necessita certo di idee ma soprattutto di strumenti pratici da utilizzare".

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi