Nascono I Ristoranti Sinceri!

Redazione

il logo dei ristoranti sinceri

di Martino Ragusa.

La Compagnia del Cibo Sincero inizia a raccogliere le segnalazioni deiRistoranti Sinceri: sarai fra i primi segnalatori?

Martino a tavola in un agriturismo dei castelli romaniLe caratteristiche che qualificano un ristorante come Sincero sono espresse nel decalogo che pubblichiamo di seguito, frutto del confronto e del dibattito tra i nostri lettori soci della Compagnia. Solo una breve premessa: i dieci punti su cui basare la propria valutazione sono dei criteri che è possibile rilevare frequentando un locale come semplici clienti, perché è questo che siamo.

i cuochi delle isole del gustoNon è necessario essere esperti analisti per segnalare i Ristoranti Sinceri: siamo dei consumatori normali che giudicano il gradimento dei posti dove vanno a mangiare in base ai valori che ci stanno a cuore, una misura di Sincerità!

Il decalogo per decidere se un ristorante è “Sincero”

Il decalogo va interpretato come una pagella e ciascuno dei suoi dieci punti come una materia scolastica da valutare con voti da 0 a 10. È “Sincero” il ristorante che riesce ad ottenere la sufficienza in tutti e dieci i punti del decalogo.

  1. Sincerità e valore gastronomico: Il ristorante sincero può appartenere a qualsiasi fascia di prezzo. Come primo requisito deve dare la chiara sensazione di mantenere le promesse formulate esplicitamente o implicitamente dal suo menu, dalla sua reputazione, dalla sua categoria e tipologia. Qualunque sia il suo livello, il ristorante deve offrire piatti di valore gastromico. Siano essi creativi o tradizionali, realizzati con ingredienti costosi o economici. Il criterio del “valore gastronomico” è soggettivo e viene attribuito dal socio segnalatore in piena libertà e sotto la sua personale responsabilità
  2. Stagionalità e intelligenza del menu: I piatti devono essere il più possibile a base di prodotti stagionali e freschi. Ogni ristorante sincero dovrebbe cambiare il proprio menu più volte in una stagione. Il menu deve essere armonico e con una sua “personalità” capace di identificare il ristorante.
  3. Buon prezzo: Rapporto qualità/quantità/prezzo equilibrato. Sia per i cibi che per i vini.
  4. Cortesia del personale e pulizia del locale
  5. Territorialità: La cucina può essere creativa o tradizionale, in ogni caso deve tenere conto della tradizione locale e proporre i prodotti tipici del territorio.
  6. Genuinità: Nella concezione di noi Italiani significa pasta secca di ottima qualità e fresca fatta a mano, riso di qualità (mai parboiled!), polenta non precotta. E poi ottimo pane fresco nel cestino riempito lì per lì, buon olio sul tavolo, meglio se una bottiglia piccola con etichetta, aceto di vino di qualità, frutta fresca in perfette condizioni e preferibilmente del posto.
  7. Piatti preparati “espressi”: I piatti normalmente preparati al momento (pasta, risotti, carni e pesci ai ferri, insalate, affettati, formaggi, ecc) devono essere sempre preparati al momento.
  8. Non uso (o uso molto contenuto) di scorciatoie in cucina: Per esempio di dadi per brodo, salse industriali, additivi, semilavorati.
  9. Non penalizzazione di alcune categorie di clienti: Per esempio portatori di handicap, anziani, persone sole, persone di altre culture e religioni.
  10. Temperatura delle pietanze: I piatti devono essere serviti alla giusta temperatura, non tiepidi o freddi se previsti caldi, non freddi di frigo se previsti freddi, mai riscaldati nelle microonde.

Come fare le segnalazioni

patrizio e martino al ristorante a cefalùLa possibilità di segnalare i Ristoranti Sinceri è ad appannaggio di tutti i soci iscritti alla Compagnia del Cibo Sincero. È una prerogativa riservata solo ai soci perché implica buona conoscenza e identificazione negli obiettivi della Compagnia. È già on line un’apposita scheda per segnalare i ristoranti sinceri, mentre se volete aggiungere la “certificazione di sincerità” a una segnalazione già proposta precedentemente nell’area “Mangiamo Fuori!” del Giornale del Cibo, sarà sufficiente informare la Redazione perPosta, o con un messaggio nei forum della Compagnia.

il Latini a firenzeLe segnalazioni pubblicate sono liberamente consultabili da tutti i nostri lettori nella nuova sezione dedicata alla guida dei Ristoranti Sinceri.
La Compagnia del Cibo Sincero si riserva di validare ulteriormente le segnalazioni ricevute attraverso alcune visite di verifica dei membri del Consiglio Direttivo o dei Soci Fondatori dell’associazione; questo per garantire maggiore attendibilità in vista delle iniziative per la promozione dei Ristoranti Sinceri che intendiamo portare avanti prossimamente.

 

La Redazione del Giornale del Cibo è composta da donne e uomini amanti del mondo del cibo e dell'alimentazione che credono fortemente nel valore della cultura.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *