frutta di ottobre

Frutta di ottobre: 5 ricette per coccolarsi in autunno

Ilaria De Lillo

Mentre arriva l’autunno, per difendersi dal freddo e dalle tristi giornate buie cresce il bisogno di dolcezza. Gli zuccheri della frutta sono il modo più sano per coccolarsi e ricaricare le pile, nonché il più gustoso rimanendo in forma.
La frutta di ottobre è ricca di proprietà nutrizionali che è bene conoscere sia per poter evitare fastidiosi raffreddori e influenze, che per fare prevenzione anche a tavola, contro stati di salute più preoccupanti. La lista della frutta della salute comprende un mix di colori e di sapori: cachi, mele, pere, prugne, melograni, lamponi, kiwi, uva, fichi. Vediamo allora 5 ricette con la frutta di ottobre per coccolarci a tavola.

Frutta di ottobre: 5 deliziose ricette da provare

Cachi, un tripudio di dolcezza

La polpa zuccherina, morbida e cremosa dei cachi rende questo frutto di ottobre non solo un rimedio naturale contro stitichezza e ritenzione idrica, ricco di vitamina C, betacarotene e sali minerali, ma anche un ottimo dessert. Infatti, è vero che per il suo elevato contenuto di zuccheri è considerato molto calorico, ma ha anche tante proprietà di cui non possiamo fare a meno. Poi gli zuccheri sono necessari per affrontare le fatiche dell’inverno, e allora cosa c’è di meglio che farcire le nostre crostate e i nostri biscotti a colazione con una deliziosa marmellata di cachi?

marmellata di cachi

A merenda, molto più di una torta di mele

Il frutto per eccellenza dell’autunno e della salute: la mela si presta a qualsiasi combinazione culinaria, in qualsiasi momento del giorno e sia con il dolce sia con il salato. Ma la tradizione ci ha abituati a ricordi teneri di mamme e nonne che sfornano torte di mele per deliziare le merende dei bambini di casa. Vi proponiamo allora un’alternativa speciale, una torta di mele gustosa e ideale anche per chi è intollerante al glutine: la torta di mele e grano saraceno. Arricchita con un po’ di marmellata di mele e resa fragrante e morbida con olio di riso e yogurt, sarà un successone tra grandi e piccini.

La dolcezza delle pere e l’energia del cacao: frutta mia fatti capanna

Come la mela anche la pera non è da meno sul bancone dei rimedi naturali. In particolare questo frutto autunnale è ricco di principi nutritivi e zuccheri semplici. Contiene molto potassio, minerale che lavora per il migliore funzionamento del sistema nervoso, dei reni e del sistema linfatico. Unite tutte queste proprietà benefiche all’energia del cioccolato e avrete una squisita crostata d’orzo, cacao e pere. In questa ricetta fondamentale è anche la presenza delle castagne e dei marroni, altra frutta di stagione che si presta a tante ricette sfiziose dal profumo d’autunno.

crostata pere e cioccolato

Uva, schiacciata è più buona!

Tempo di vendemmiare e tempo di uva, la delizia della tavola. Oltre alla ricchezza di sali minerali e la presenza (seppur minima), di proteine e lipidi, l’uva contiene zuccheri semplici facili da digerire. E allora concediamoci un buon dolce per chiudere in bellezza il pranzo domenicale. Dalla tradizione toscana abbiamo scelto per voi la ricetta della schiacciata d’uva, un dolce semplicissimo da preparare e molto leggero. Infatti è preparata senza burro ma con olio extravergine d’oliva, pochissimo zucchero e un po’ di semi di anice che hanno proprietà digestive.

Melograno, ogni chicco…un capriccio!

Con i melograni fate il pieno di antiossidanti naturali, vitamina A e vitamina C, potassio e fosforo, quindi ideale per prevenire infiammazioni e malattie gastrointestinali. I suoi semini rossi sono succosi e dolci, ma hanno anche un retrogusto acidulo che si presta bene per preparare succhi dissetanti ed energetici. In cucina viene spesso usato come decoro di insalate e dolci, ma questo Capriccio di stagione vi farà impazzire: mischiate il melograno con la mela verde e il cumino per un’insalata invernale da leccarsi i baffi.

melograno succo

Grazie alle sue proprietà, la frutta deve essere una costante della nostra alimentazione, ma ci sono momenti più indicati di altri in cui è bene mangiare la frutta. In questo articolo spieghiamo quali e perché. Voi mangiate abbastanza frutta durante la giornata? Qual è la vostra preferita in ottobre?

Ilaria De Lillo

Nata a Foggia, vive a lavora a Bologna. Per il Giornale del Cibo scrive di approfondimenti, eventi e scuola di cucina. Il suo piatto preferito sono le polpette al marsala di nonna Francesca, perché “più che un piatto sono un correlativo oggettivo di montaliana memoria: il profumo di casa, le chiacchiere con papà, la dolcezza di mamma che prepara da mangiare, le risate con mia sorella e i cugini. Insomma, un tripudio di ricordi ed emozioni a tavola”. Per lei in cucina non possono mancare gli ospiti, “altrimenti per chi cucino?”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi