Eventi vino ottobre 2015

Ottobre da bere: 9 degustazioni per inaugurare l’autunno

Ilaria De Lillo

Per tutto ottobre 2015 l’Italia offrirà per esperti, appassionati e amanti del buon vino degustazioni ed eventi che trasformeranno lo stivale in una cantina a cielo aperto. Da nord a sud le degustazioni saranno accompagnate da prelibatezze locali nel segno dell’arte culinaria tricolore e non solo.
Ecco tutti gli appuntamenti consigliati da Il Giornale del Cibo.

 

Consigli enologici: degustazioni ed eventi vino – ottobre 2015

 

Autochtona 2015, avanti col made in Italy

Il 12° Forum dei vini autoctoni italiani è in programma il 19 e il 20 ottobre a Bolzano per un viaggio nelle nostre eccellenze. Gli artigiani del vino racconteranno la filosofia che sta dietro ogni loro bottiglia, attraverso degustazioni delle etichette autoctone più pregiate.

I migliori calici in degustazione saranno inoltre premiati agli “Autochtona Award” da una commissione di wine journalist italiani e internazionali, mentre alla rassegna “Tasting Lagrein” la degustazione comparativa assegnerà i riconoscimenti ai migliori vini Lagrein. Per saperne di più: www.autochtona.it.

 

Degustazioni enograstronomiche


Cantine Aperte nella Valle del Chianti, show di Franciacorta a Brescia

Il 4 ottobre il Movimento Turismo del Vino fa tappa a Villa dell’Aiola, cantina sull’antica strada bianca che collega la frazione di Vagliagli detta “la valle degli agli” a Radda in Chianti (SI), per provare bottiglie di Chianti classico e Riserva.
Domenica 11 ottobre degustazioni e visite guidate a Villa di Monaciano, museo ottocentesco nella frazione di Ponte a Bozzone (SI).

Se al rosso Chianti preferite il al delicato giallo paglierino del Franciacorta, virate verso  Castagnato (BS): dal 9 all’11 ottobre ci sarà Franciacorta in Bianco, rassegna nazionale dei prodotti lattiero-caseari che proporrà assaggi di formaggi locali accompagnati da eccellenti etichette di Franciacorta.

 

Degustazioni da salotto a Montemarano (AV)

Per celebrare l’Aglianico del Vulture, vino fiore all’occhiello della Campania, il 16 e 17 ottobre grandi degustazioni in uno scenario romantico per la “Festa del Vino. Montemarano salotto dei vini buoni”. Convegni, degustazioni, mostre, visite guidate, spettacoli musicali e workshop saranno le attività proposte durante l’evento in occasione dell’inaugurazione di Eco, il Museo del Vino all’interno del castello medievale appena restaurato.

 

Vino

 

Sangiovese della Teverina a Viterbo

Il 17 ottobre appuntamento a Viterbo per degustare un rosso corposo espressione della genuinità laziale. Nelle terre vitate della Teverina nasce un Sangiovese unico frutto di una viticultura naturale e la ricetta segreta è custodita da oltre tre generazioni dalla famiglia Trappolini, erede di vitigni storici che la Delegazione di Viterbo – Alta Tuscia valorizza nell’evento degustazione per scoprire la storia trentennale del Sangiovese della Teverina.


A Bologna è di scena il Movia, a Vicenza la grappa

In occasione della festa patronale di San Petronio, domenica 4 ottobre l’Enoteca Storica Olindo Faccioli di Bologna propone degustazioni del puro di Movia realizzato con metodo classico sloveno nella versione Rosè e Bianca, seguendo la tradizione enologica e innovandosi per perfezionarne il gusto ogni giorno. Accompagneranno i calici sloveni tapas della tradizione romagnola.

 

Degustazioni vino ottobre 2015

Sempre il 4 ottobre a Vicenza 4 distillerie offriranno degustazioni e visite guidate per la 19° edizione di “Distillerie Aperte”, kermesse che vede la grappa unica e indiscussa protagonista, eccellenza del vicentino e prodotto di lunga tradizione e storia.

 

Ancora dolcezze in Romagna: dall’1 al 4 ottobre si degusta Cagnina

A Barbiano di Cotignola (RA), fino al 4 ottobre la festa del vino offrirà un percorso storico ed enogastronomico per degustare la Cagnina nel top della sua stagionalità, ovvero i primi mesi successivi la svinatura, quando presenta un gusto fresco e fruttato.

In fatto di eventi vino ottobre 2015 vi offre solo l’imbarazzo della scelta! A questo punto diteci: per le vostre gite fuori porta seguirete i nostri consigli enologici, o andrete alla scoperta delle sagre del mese che vi abbiamo segnalato?

 

Ilaria De Lillo

Nata a Foggia, vive a lavora a Bologna. Per il Giornale del Cibo scrive di approfondimenti, eventi e scuola di cucina. Il suo piatto preferito sono le polpette al marsala di nonna Francesca, perché “più che un piatto sono un correlativo oggettivo di montaliana memoria: il profumo di casa, le chiacchiere con papà, la dolcezza di mamma che prepara da mangiare, le risate con mia sorella e i cugini. Insomma, un tripudio di ricordi ed emozioni a tavola”. Per lei in cucina non possono mancare gli ospiti, “altrimenti per chi cucino?”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi