Cosa mangiare con l’influenza

Cosa mangiare con l’influenza per aiutare il corpo

Elisabetta Pacifici

Con questo clima altalenante, vestirsi in maniera adatta a contrastare gli agenti climatici diventa davvero complicato. Ed ecco che inesorabilmente arriva l’influenza a tormentarci con tosse, febbre, mal di gola, congestione nasale e dolori alle ossa. Prima di correre in farmacia, vale la pena seguire qualche consiglio su cosa mangiare con l’influenza, in modo da riuscire ad accelerare il processo di guarigione e sentirci meglio più in fretta. In più, anche se non siete a letto con l’influenza, seguire semplici regole alimentari può essere utile a rafforzare il sistema immunitario e a mantenerci in salute.

Cosa mangiare con l’influenza per aiutare il corpo nella ripresa

Assumere liquidi per contrastare la disidratazione

shutterstock_252969106

Innanzitutto è fondamentale assumere molti liquidi per reintegrare quelli persi con la sudorazione, soprattutto se abbiamo la febbre, in modo da aiutare il corpo a mandare via i virus dell’ influenza. Perciò, è necessario bere molta acqua oppure tè verde che è ricco di antiossidanti, o anche una buona spremuta di agrumi e frullati di frutta fresca, facendoci aiutare dall’estrattore per fare il pieno di vitamine. Contrastare la disidratazione è molto importante anche quando tra i sintomi influenzali vi sono vomito e diarrea.

Brodo e vellutate per stare subito meglio

shutterstock_281102480

Per ristabilire la salute dello stomaco possiamo ricorrere ad un buon brodo di verdure o di pollo che oltre a fornire al nostro corpo moltissimi nutrienti e minerali, dà un aiuto anche a far tornare l’appetito che spesso in questi casi può mancare . Per realizzare un perfetto brodo, saporito e nutriente, basta seguire delle semplici regole. Ottimi sono anche i passati o vellutate di verdure che possono essere arricchiti con una modesta quantità di cereali come riso, orzo o farro. Ad esempio la vellutata di carciofi e porri è ottima per depurare il fegato e l’intero organismo durante il periodo influenzale.

Non ne puoi più dell’influenza? Le proteine possono aiutarti

shutterstock_351335453

Oltre a questi cibi più leggeri dobbiamo fornire al corpo anche dei nutrienti più sostanziosi come le proteine, difatti secondo la Food and Drug Administration il nostro fabbisogno proteico giornaliero per mantenerci in forze è di circa 50 grammi al giorno. Tuttavia per contrastare l’influenza meglio optare per della carne magra, carni bianche, pollame oppure del pesce. I filetti di pollo al limone sono il compromesso giusto per un secondo leggero ma comunque ricco di sapore. Provate anche il dentice all’acqua pazza, con il suo sughetto delicato conquista anche i palati più fini. Questi cibi infatti rispetto alla carne rossa, sono comunque ricche di proteine, aminoacidi e ferro ma hanno meno grasso e sono più facilmente masticabili e digeribili, in questo modo forniamo al nostro corpo l’energia necessaria, senza però affaticare l’organismo.

Il miele, una bomba anti-influenzale

shutterstock_353380691

Se la tosse ci affligge notte e giorno possiamo fare affidamento al classico miele, che è un nostro grande alleato contro l’ influenza. Un cucchiaino di miele preso da solo senza bere liquidi per qualche minuto, forma una sorta di “pellicola” che calma la tosse e attenua i bruciori e l’irritazione della gola. Oppure potete preparare una tisana, un bicchiere di latte o un tè caldo e zuccherarlo con il miele, per lenire il mal di gola. Avete mai sentito parlare del miele di ManuKa? Ha potenti proprietà antibiotiche ed è un vero toccasana per la salute del corpo soprattutto durante i periodi di influenza e di maggior stress.

La vitamina B rafforza il sistema immunitario

shutterstock_533024893

Le vitamine sono molto importanti nella nostra alimentazione, in particolare quando l’organismo è debilitato dai malanni della stagione invernale. Per mantenere sano e forte il sistema immunitario sono fondamentali le vitamine del gruppo B soprattutto le B6 e B12. La vitamina B6 è presente in molti alimenti ma tra quelli più indicati in caso di influenza possiamo mangiare pane integrale, pesce, pollame, lenticchie, spinaci e banane. Stesso discorso per la vitamina B12 che troviamo in diversi cibi tra cui, se siamo influenzati, possiamo scegliere dei cereali, il tonno, il latte e i derivati. Quindi lasciatevi guidare dalla vostra fantasia in cucina per abbinare questi cibi sani e fondamentali per una salute di ferro.

Spezie, medicinali naturali

shutterstock_377850490

Forse non lo sapevate ma anche le spezie possono venirci in aiuto contro i sintomi influenzali. In particolare la curcuma è ricca di acido acetilsalicilico, ovvero lo stesso principio attivo contenuto nell’aspirina. Potete scioglierla per preparare una buona tisana calda insieme magari a dello zenzero ricco di vitamina C, oppure provare il Golden Milk una bevanda con molte proprietà salutari. D’altronde queste due spezie vengono molto utilizzate nell’antica medicina ayurvedica per prevenire e curare diverse patologie. Inoltre anche l’uva passa e i datteri , come la curcuma, contengono una percentuale di acido acetilsalicilico, quindi possono essere consumate come antinfiammatorio naturale.

Anche vi abbiamo detto tutto su cosa mangiare con l’influenza non ammalatevi, piuttosto, date un’occhiata ai nostri articoli sulla frutta e verdura di stagione e fatene scorta per rinforzare gli anticorpi!

Elisabetta Pacifici

Elisabetta è nata a Roma, dove vive e lavora. Per Il Giornale del Cibo si occupa di cultura, cibo, cinema e curiosità. Il suo piatto preferito è il risotto, perché si può fare in moltissimi modi e non annoia mai. In cucina non posso mancare le erbe e le spezie, perché sono il tocco in più che rende unica qualsiasi preparazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi