Botifarra, Pollo e aragosta, Baccalà: cosa mangiare a Barcellona

Erica Di Cillo
2

Indice

     

     

    Barcellona è una di quelle città che ti conquista al primo sguardo, e ti corteggia con l’ottima cucina catalana, da gustare nei tanti locali che la animano. Con un po’ di organizzazione, riuscirete a destreggiarvi senza problemi tra le meraviglie architettoniche di Antoni Gaudí, come La Sagrada Família, Casa Batilló e Parc Güell, e le spiagge affollate, concedendovi di tanto in tanto una pausa mangereccia.

    Per assaporare l’anima del capoluogo catalano, visitate i mercati coperti, come quello della Boqueria, che troverete su La Rambla: probabilmente deve il suo nome al fatto che uno dei prodotti tradizionalmente in vendita è la carne di montone, carn de boc in catalano, ed è chiamato anche Mercat San Josep; è il più grande della Spagna e offre un incredibile colpo d’occhio, con tutti i suoi prodotti freschissimi. All’interno, inoltre, ci sono diversi locali nei quali fermarsi per un boccone.

    Un’altra tappa che merita la vostra attenzione è il Mercat d’Hostafrancs, nel quartiere Sants, che in origine era un villaggio, poi assorbito dalla città alla fine del XIX secolo. Aperto dal 1888, il mercato vende cibo e prodotti freschi nella parte interna, mentre all’esterno c’è una zona dedicata ad abbigliamento e accessori, ed è il tipico mercato catalano, frequentato da pochi turisti.

    E se vi viene fame, potete seguire i nostri consigli su cosa mangiare a Barcellona.

    La cucina di Barcellona

    mangiare a barcellona

    Sono tanti gli chef che, da un po’ di tempo a questa parte, hanno portato la cucina catalana all’attenzione di tutto il mondo e questo è dovuto senza dubbio all’abbondanza di ingredienti freschi provenienti dal territorio, che rendono deliziose alcune specialità della regione e riflettono la sua diversità a livello climatico e geografico. A farla da padrone è il pesce, ma la cucina di Barcellona è nota anche per i piatti di mar y montanya, in cui si abbinano prodotti provenienti sia dalla costa che dall’interno, come le carni di suino, agnello e la selvaggina. Nella cucina catalana, inoltre, le salse sono molto importanti e quelle più diffuse sono:

    • l’allioli (aglio e olio d’oliva)
    • il romesco (mandorle, aglio arrostito, olio d’oliva e peperoncini rossi essiccati)
    • il sofregit (cipolla, aglio, olio, coriandolo messicano, pomodoro)
    • la samfaina (aglio, cipolla, olio, pomodoro, melanzane o altri ortaggi).

    Cosa mangiare a Barcellona: 4 piatti da provare

    Come in tutta la Spagna, le tapas sono diffuse e amate anche a Barcellona, e una delle più famose qui è il Pa amb Tomaquèt, aromatizzato all’aglio e fatto con un pane che ricorda quello italiano casereccio e della purea di pomodoro. Oltre alle tapas, ci sono una miriade di piatti da assaggiare nei ristoranti della città, che vi faranno scoprire ricchi sapori da abbinare a vini tipici come il Priora, il Penedes, o come la Peralada e il Samsà.

    pan amb tomaquet

    Arroz

    L’Arroz è una variante della paella, che somiglia più a un risotto rispetto alla sua cugina valenziana. Il condimento è a base di pesce e spesso viene aggiunto del nero di seppia.

    Esqueixada de bacallà

    Piatto semplice, noto anche col nome di salvitxada, è una semplice e gustosa insalata di baccalà secco con pomodori, peperoni rossi e verdi, cipolla e olive nere. Per il condimento si utilizzano olio d’oliva e aceto.

    Botifarra amb mongetes

    botifarra amb mongetes barcellona

    La botifarra è una tipica salsiccia catalana, che è alla base di molti piatti e viene fatta in diverse varianti, con aggiunta di uova o di sangue di maiale. In questa ricetta viene affiancata dai fagioli bianchi, ma i due ingredienti vengono cucinati separatamente e uniti solo alla fine, per far insaporire i legumi.

    Llagosta i pollastre

    Pollo e aragosta vi sembrano uno strano binomio? Non in Catalogna. Se non vi farete spaventare dall’accoppiata carne-crostaceo, la cucina di mar y montanya tipica di Barcellona vi conquisterà, a partire da questo piatto!

    Crema catalana, Xuixo, Mel i mató

    Tutti conoscono la crema catalana, il suo perfetto equilibrio di cannella e limone e la croccantezza dello zucchero in superficie. A Barcellona, però, ci sono anche altre prelibatezze da assaggiare, come gli xuixo, ripieni di crema, fritti e ricoperti di zucchero, o il mel i mató, una crema che va servita calda, con del miele in superficie.

    mel i mato barcellona

    Dove mangiare a Barcellona

    In una città delle dimensioni di Barcellona il numero di ristoranti, locali e baretti in cui mangiare bene è alto, così come, purtroppo, l quantità di posti turistici dove si spendono parecchi soldi senza soddisfare il palato. Noi vi consigliamo due locali, entrambi perfetti per vivere lo spirito catalano.

    Can Paixano

    Nella Barceloneta, un quartiere allegro e animato che fa parte, insieme ad altri 3, della Ciutat Vella, la Città vecchia, troverete questo locale tipico dove non ci sono posti a sedere, ma fantastiche tapas accompagnate da un calice di ottimo vino.

    Can Pineda

    Da Can Pineda, che esiste dal 1904, assaggerete la cucina catalana autentica, ma potrete trovare anche pregiati ingredienti provenienti dai Paesi vicini, come il tartufo d’Alba. I prezzi non sono tra i più economici, ma sono più che adeguati per la qualità che offre.

    Siete già stati a Barcellona e ne avete subito il fascino? Raccontateci quali sono i vostri luoghi e locali preferiti.

     

    Erica Di Cillo

    Erica è nata in Molise ma da undici anni vive a Bologna, dove lavora come web writer, social media e content manager freelance. Il suo piatto preferito sono le polpette, perché prepararle la mette di buonumore. Nella sua cucina non devono mancare la salsa di soia e un wok per saltare le verdure e organizzare al volo una cena.

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi