Cibo al Cine: Tracks e Wolfskinder

Giuliano Gallini


locandina di tracks

di Giuliano Gallini

Due film  da non perdere. Tracks, in concorso, di J. Curran racconta la storia vera di una donna che negli anni settanta attraversò il deserto australiano con tre cammelli e un cane. Tratto dal romanzo autobiografico di Robyn Davidson e’ un viaggio nella natura e un viaggio alla ricerca dell’equilibrio interiore. Immagini del deserto indimenticabili e la interpretazione di Mia Wsikowska è toccante. Il cibo, come è intuibile, non è protagonista: Qualche canguro arrosto…

locandina di wolfskinder

Wolfskinder, nella sezione Orizzonti, è un film duro e poetico. Ambientato  in Lituania nel 1947, in un periodo di anarchia post bellica, mostra la storia di un gruppo di bambini tedeschi rimasti soli che nelle paludi e nelle foreste cercano di sopravvivere e di sfuggire alla caccia dei soldati russi.
A proposito di una storia così drammatica non sarebbe il caso di parlare di cibo – cine. La fame nera è tra i protagonisti del film.

Leggi anche tutte le altre recensioni di Giuliano Gallini

 

Scrittore di romanzi, lettore appassionato ed esperto del mondo del cibo e della ristorazione. Crede profondamente nel valore della cultura. In cucina non può mancare un buon bicchiere di vino per tirarsi su quando sì sbaglia (cosa che, afferma, a lui succede spesso).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *