Come abbiamo visto recentemente, in caso di sindrome del colon irritabile, l’attenzione alla dieta può portare un miglioramento dei fastidiosi sintomi che caratterizzano questo disturbo. Non si tratta solo di alimenti e rimedi che aiutano: in caso di colite ci sono anche dei cibi da evitare. Sempre con il prezioso aiuto della biologa nutrizionista Sarah Giuffrè, vediamo cosa non mangiare quando si soffre di questa infiammazione intestinale.

Colite ulcerosa, spastica e nervosa

colite stress

Comunemente con il termine colite si fa riferimento ad una sindrome caratterizzata da gonfiore addominale, sensazione di pesantezza, alvo irregolare, ovvero modifiche nella frequenza o nella qualità della defecazione. In questo caso si parla di colite spastica, le cui cause, come per la gastrite, sono da ricercare principalmente nell’alimentazione, ma anche stress e fumo possono avere una forte incidenza.

Quando sono l’emotività e lo stress la causa principale del disturbo, parliamo di colite nervosa, mentre solo nei casi più gravi si manifesta la colite ulcerosa, caratterizzata da ulcere nel tratto colico con perdita di sangue nelle feci.

Qualunque sia la causa e la tipologia della sindrome del colon irritabile, la comunità scientifica sembra non avere dubbi sul fatto che la salute del colon dipenda fortemente da cibo e stili di vita. Dopo aver parlato di cosa mangiare, ora vogliamo darvi qualche consiglio riguardo ai cibi da evitare con la colite.

Colite: cibi da evitare

cibi da evitare colite

Nelle forme più comuni della malattia, dovute ad alimentazione, stress e stili di vita, la prima regola da conoscere è che zucchero, troppe calorie e carboidrati raffinati acutizzano le infiammazioni intestinali. Ma non è tutto, ecco la lista della nutrizionista con gli alimenti sconsigliati:

  • brodo di carne
  • insaccati
  • spezie
  • carni grasse o cacciagione
  • pesce grasso (salmone, aringa, sgombro, anguilla, crostacei, molluschi)
  • scatolame
  • pane fresco
  • verdure crude
  • cioccolato
  • panna
  • frutta acerba
  • frutta e verdura che tendono a fermentare (uva, cavoli, broccoli, frutta secca)
  • gelati
  • alcolici
  • caffè e bevande irritanti.

In caso di colite, oltre a sapere quali cibi evitare, la dott.ssa Giuffrè consiglia anche di fare attenzione ai metodi di cottura: sono da preferire cotture veloci e poco elaborate, a bassa temperatura.

In caso di colite ulcerosa ci vuole ancora più attenzione nella dieta. Vediamo quali cibi evitare.

Cosa non mangiare con la colite ulcerosa

colite cibi da evitare

La colite ulcerosa fa parte delle malattie infiammatorie croniche intestinali che, come spiegato sul sito dell’Associazione Nazionale Amici Onlus è “una patologia immunomediata la cui natura è sconosciuta ma potrebbe essere influenzata da svariati fattori: genetici, ambientali, infettivi”.

Con questa tipologia di colite i cibi da evitare sono:

  • prodotti lattiero-caseari
  • alimenti grassi
  • fibre (in questo caso vanno limitate perché potrebbero intensificare i sintomi).

Inoltre, con la colite ulcerosa è importantissimo non fumare, bere molta acqua e fare molti, piccoli pasti al giorno.

In ogni caso è sempre bene valutare caso per caso e rivolgersi ad uno specialista che saprà consigliarvi sulla dieta da seguire, in particolare se notate che tendete a perdere peso o se avete necessità di integrare la dieta con dei multivitaminici.

Se le malattie infiammatorie croniche intestinali interessano più di 200.000 persone in Italia, anche la colite, nella sua forma spastica, è un disturbo molto comune per il quale la dieta può fare la differenza. Se volete seguire questi consigli e mangiare carne con un basso contenuto di grassi saturi e un maggior apporto nutritivo, scegliete la grass-fed, mentre per evitare la tensione, che non aiuta la salute dell’intestino, potreste provare i 5 cibi contro lo stress.

Con i nostri consigli avete trovato sollievo?

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Elena Rizzo Nervo

Elena è nata a Bologna, dove vive e lavora. Per Il Giornale del Cibo si occupa di attualità, nutrizione e alimentazione e illegalità alimentare. Il suo piatto preferito é il Gateau di Patate, "perché unisce gusto e semplicità e conquista tutti". Per lei in cucina non può mancare una bottiglia di vino, "perché se c'è il vino c'è anche la compagnia..."

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata