Chi ha detto che i vegani non si concedono peccati di gola? Un esempio perfetto è quello delle tante versioni completamente vegetali di cheesecake.
Ve ne propongo tre: una perfetta per gli amanti del tofu, la seconda per chi non rinuncia alla dolcezza ma predilige il riso su tutto e la terza, invece, decisamente inaspettata ed anticonformista.
Doverosa una piccola premessa: chiunque si cimenti nella realizzazione di una cheesecake vegan o no, deve sapere che la ricetta si divide in due o tre parti. In questo caso sono tre le fasi del procedimento: una relativa al fondo della torta, la seconda parte che riguarda la crema, la terza procedura serve a creare lo strato più goloso, quello che renderà unico ed estremamente godurioso il risultato finale. Curiosi?

Cheesecake Vegan: 3 varianti per soddisfare tutti i gusti

Tofu vegan cheesecake ai frutti rossi

vegan cheesecake frutti rossi

La prima versione di cheesecake vegan è certamente una ricetta semplice ed alla portata di tutti.

Ingredienti

  • biscotti tipo digestive una confezione
  • datteri una decina
  • burro di soia due cucchiai da tavola
  • tofu al naturale un panetto
  • latte di cocco mezza confezione
  • yogurt di soia bianco un vasetto
  • anacardi un pugno
  • zucchero a velo qb
  • amido di mais due cucchiai
  • composta di frutti rossi qb

Procedimento

Il fondo

fondo cheesecake vegana

Per il fondo usare dei biscotti tipo digestive, io ho usato quelli all’avena e cioccolato. Vanno frullati, quindi si aggiungono i datteri denocciolati e frullati anch’essi ed infine si aggiunge il burro di soia. Con le mani si impasta questa sorta di pasta frolla e quindi si stende in una tortiera foderata con carta da forno. Il fondo è così fatto, ora non resta che procedere alla creazione della parte centrale della torta, la parte cremosa.

La parte cremosa

Per questo strato bisogna usare un frullatore ad immersione mixando il panetto di tofu con il latte di cocco e lo yogurt di soia quindi vanno aggiunti gli anacardi. Poi aggiungere lo zucchero a velo e l’amido di mais. Frullare nuovamente ed in un lampo la crema è pronta. Versare quindi questo composto sopra la crosta precedentemente preparata e passare alla terza parte.

La parte goduriosa

Ora non resta che procedere all’aggiunta della composta di frutti rossi (o marmellata se preferite) aiutandovi con una forchetta. Quindi riporre in frigorifero per almeno 4 ore prima di gustarla.

 

Basmati vegan cheesecake al cocco, zenzero e limone

cheesecake vegana al limone

Questa ricetta ha un procedimento base molto simile al precedente ma con alcune varianti: prima si crea la crosta, poi la crema quindi la parte finale.

Ingredienti

  • nocciole una tazza
  • uvetta sultanina una tazza
  • scaglie di cocco disidratate mezza tazza
  • riso basmati 1 tazza
  • latte di cocco qb
  • yogurt bianco di soia 1 vasetto
  • sciroppo d’agave qb
  • mezzo limone (scorza)
  • zenzero fresco qb
  • zucchero a velo qb

Procedimento

Il fondo

In questo caso la parte del fondo è stata fatta frullando nocciole intere ed uvetta sultanina in parti uguali. Quindi sono state aggiunte le scaglie di cocco disidratate e con le mani piano piano si crea una palla d’impasto che va stesa nella tortiera foderata precedentemente con della carta da forno. Quindi si crea la crema.

La parte cremosa

cheesecake riso basmati

In questo caso questo strato è stato fatto con il riso basmati, cotto pilaf e reso crema grazie ad un frullatore ad immersione con l’aggiunta di latte di cocco, yogurt di soia e sciroppo d’agave sino a completa creazione della consistenza desiderata che deve risultare morbida e cremosa. A questo punto ho versato il composto sulla crosta e sono passata alla terza fase.

La parte goduriosa

Per questa versione di cheesecake vegan ho frullato la scorza di mezzo limone con un piccolo pezzetto di zenzero fresco. Quindi ho aggiunto la stessa quantità di zucchero a velo creando un composto cremoso che ho versato nella parte superiore della torta. Ho riposto in frigo per 4 ore prima di mangiarla.

cheesecake ricetta vegana

Cheesecake vegan al cioccolato e menta

L’ultima ricetta, come spoilerato, è una ricetta inaspettata e anticonformista: l’emulsione di tè matcha a un mix di burri ed olii resa possibile grazie all’intervento della lecitina di soia certo non è una di quelle ricette facilissime ma, una volta sperimentata non la lascerete più.

Ingredienti

  • cioccolato fondente 2 tavolette

per l’emulsione:

  • olio di cocco 48 gr
  • burro di cacao 3 gr
  • burro di karitè 5 gr
  • tè verde matcha 30 gr
  • sciroppo d’agave q.b.
  • lecitina di soia liquida 4 gr
  • latte di cocco 4 cucchiai da tavola
  • tofu un panetto
  • ghiaccio q.b.
  • un limone (scorza)
  • zenzero fresco q.b.
  • agar agar in polvere una bustina per 250 ml
  • menta fresca q.b.

Procedimento

Il fondo

Fondere a bagnomaria il cioccolato fondente con il latte di cocco quindi versarlo nella tortiera foderata di carta da forno. Porre in frigorifero e fare solidificare. Trascorsi 30 minuti togliere dal frigo e procedere alla creazione della crema.

La parte cremosa

ricetta cheesecake vegana

Emulsionare l’olio di cocco, il burro di cacao e quello di karitè con il tè verde matcha, dolcificato con sciroppo d’agave, usando la lecitina di soia liquida.
Per fare questo bisogna scaldare a bagnomaria l’acqua in una ciotola e il mix di oli, burri e lecitina in un’altra ciotola. Quindi una volta arrivati a temperatura ottimale (70°C circa) aggiungere l’acqua all’olio/burri/lecitina mescolando con cura con una frusta da cucina. Continuare sino a completa creazione della crema.

Un piccolo trucco sta nel porre la ciotola a bagnomaria fredda (ossia porre la ciotola in un’altra ciotola più grande contenente acqua e ghiaccio, questo permetterà la creazione dell’emulsione ad una velocità doppia che se fosse realizzata senza questo escamotage).

Una volta creata questa dolcissima crema aggiungerla ad un panetto di tofu precedentemente frullato e quindi una volta mixato perfettamente il tutto adagiare il composto in uno strato sottile sul fondo di cioccolato fondente e riporre il tutto in frigo per almeno un’ora.

La parte goduriosa

Una volta solidificata anche questo strato, si può passare ad aggiungere l’ultimo composto finale.

cheesecake menta cocco

Frullare la scorza di limone e lo zenzero fresco. Nel frattempo fare bollire l’acqua precedentemente dolcificata con lo sciroppo d’agave e quindi aggiungere ad essa il frullato appena realizzato e la polvere d’agar agar facendo sobbollire il tutto per 3 minuti. In questo modo si creerà la gelatina liquida. Ora versare la gelatina liquida sul secondo strato della cheesecake vegan e riporre in frigo sino a completa solidificazione. Completare con delle foglioline di menta fresca come guarnizione poco prima di gustarla.

Insomma, dopo queste diverse versioni di cheesecake completamente vegetali non rimarrete certo con l’acquolina in bocca a lungo:vedrete che sarà divertente tanto prepararle quanto gustarle e vi stupirete certamente nello scoprire che anche la cucina in versione totalmente vegetale riesce ad essere golosa ed estremamente soddisfacente quanto quella non veg-friendly, provare per credere!

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO CON I TUOI AMICI

Ti è piaciuto questo articolo?

Vuoi restare aggiornato su tutte le novità del Giornale del Cibo?

Iscriviti alla Newsletter: riceverai ogni giovedì una selezione degli articoli, delle ricette e degli eventi più rilevanti della settimana sul mondo del food e dintorni

Dichiaro espressamente di aver preso visione dell’informativa resa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 ed autorizzo il trattamento dei dati.

A proposito dell'autore

Carmela Kia Giambrone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata