torte di natale

Torte di Natale: 4 ricette dolcissime per i pranzi delle feste

Monica Face
2

Indice

     

    Non c’è pranzo di Natale che si rispetti che non finisca con un dolce e anche un pomeriggio organizzato per giocare a carte o a tombola può avere il suo momento speciale. E così, dopo avervi dato dei suggerimenti per realizzare dei dolci veloci, oggi abbiamo pensato di concentrarci sulle ricette delle torte di Natale, da sfoggiare nei giorni di festa.

    4 ricette per torte di Natale facili

    Un dolce rotolo al cioccolato con nocciole, una deliziosa ciambella natalizia glassata con frutti rossi, un plumcake al profumo di cannella e, per finire, dei brownies natalizi: ecco le nostre proposte di torte di Natale per i vostri ospiti.

    Rotolo morbido di Natale con nocciole e ribes

    rotolo natalizio

    etorres/shutterstock.com

    Dopo il pranzo di Natale, per una merenda o anche durante una tombolata a casa vostra: scegliete voi quando è il momento di servire questo rotolo goloso; tanto andrà comunque a ruba.

    Ingredienti per 6-8 persone

    • 2 uova
    • 120 g di farina 00
    • 120 g di zucchero
    • 1 cucchiaio di olio
    • 1 cucchiaino di lievito
    • 1 bicchierino di latte
    • 180 g di crema al cioccolato spalmabile
    • 200 g di cioccolato fondente
    • q.b. di nocciole
    • q.b. di ribes

    Procedimento

    1. In una planetaria rompete le uova e mescolatele con lo zucchero fino a renderle spumose. Inserite la farina un po’ alla volta e, dopo averla fatta amalgamare, versate l’olio. Sciogliete il lievito nel bicchierino di latte, unitelo al composto e mischiate ancora. Trasferite il tutto in una teglia bassa, rivestita con carta da forno, dalla dimensione di 40×30.
    2. Portate il forno alla temperatura di 180 °C e fate cuocere per 10-12 minuti in modalità statica. L’impasto dovrà risultare asciutto in superficie e morbido. Fatelo raffreddare e poi sfornatelo.
    3. Spalmate la crema alla cioccolata su tutta la superficie, sparpagliate anche le nocciole tritate grossolanamente; quindi, aiutandovi con la carta da forno, arrotolate il dolce delicatamente, chiudetelo e lasciatelo riposare.
    4. Nel frattempo, fate fondere il cioccolato fondente a bagnomaria. Riprendete il rotolo, fate colare il cioccolato fuso sulla superficie e livellatelo con una spatola. Ricoprite con le nocciole rimaste e decorate con un rametto di ribes in superficie.

    Ciambella natalizia con glassa alle mandorle e frutti rossi 

    ciambella natalizia

    MaraZe/shutterstock.com

    Semplice da fare e molto elegante, con una glassa che ricorda un po’ la neve, questa ciambella con mandorle e frutti rossi conquisterà i vostri ospiti.

    Ingredienti per 8-10 persone

    Per la ciambella

    • 200 g di farina
    • 2 uova
    • 75 g di zucchero
    • 250 g di ricotta
    • 120 g di lamponi essiccati
    • 150 g di mandorle
    • 8 g di lievito per dolci 
    • 1 scorza di limone
    • q.b. di burro e farina per ungere la tortiera

    per la decorazione

    • 100 g di zucchero a velo
    • 2 cucchiai di acqua calda
    • qualche goccia di limone
    • q.b. di mandorle intere
    • q.b. di lamponi

    Procedimento

    1. Per prima cosa, fate reidratare i lamponi in acqua. Quando avranno aumentato il loro volume, scolateli e fateli asciugare.
    2. In una planetaria mescolate i tuorli con lo zucchero; quindi, aggiungete la scorza di limone grattugiata e la ricotta. Setacciate la farina con il lievito e unitela un po’ alla volta, continuando a mescolare. In ultimo, aggiungete anche gli albumi montati a neve. Tritate le mandorle tenendone da parte una manciata intera e aggiungetele al composto. Infine, mettete i lamponi, lasciandone da parte un paio di cucchiai per la decorazione, e mescolate.
    3. Imburrate e oliate una tortiera per ciambella, versate il composto e fate cuocere a forno caldo a  180 °C per 40 minuti. Per verificare la cottura, fate la prova dello stuzzicadenti: se estraendolo sarà asciutto potete spegnere il forno; se al contrario uscirà leggermente umido di impasto, dovete proseguire la cottura ancora di qualche minuto. Sfornate, fate raffreddare e capovolgete su una gratella.
    4. Nel frattempo occupatevi della glassa. Mescolate lo zucchero a velo con l’acqua, unite qualche goccia di limone e girate delicatamente. Fate colare la glassa sulla ciambella e decorate subito con le mandorle intere e i lamponi, lasciando che si rapprenda un po’ alla volta.

    Plumcake natalizio al profumo di cannella

    plumcake natalizio

    margouillat photo/shutterstock.com

    “È uscito il 12, e il 73?” Durante le feste, pomeriggi e dopocena sono sempre all’insegna della tradizionale tombolata. E tra un numero e l’altro quale occasione migliore di sfoderare un dolce come questo plumcake al profumo di cannella?

    Ingredienti per 6-8 persone

    • 300 g di farina
    • 200 ml di latte
    • 3 uova
    • 150 g di zucchero di canna
    • 100 ml di olio di semi
    • 1 bustina di lievito per dolci
    • 1 pizzico di sale
    • 150 g di nocciole
    • 2 cucchiaini di cannella in polvere
    • mezzo cucchiaino di anice stellato in polvere
    • 1 cucchiaio di uvetta
    • q.b. di burro e farina per lo stampo

    per la glassa

    • 50 g di zucchero a velo
    • 1 cucchiaio di acqua calda

    Procedimento

    1. Per prima cosa mettete in ammollo l’uvetta in acqua tiepida per 10 minuti, quindi scolatela e fatela asciugare. Montare le uova con lo zucchero, quindi versate l’olio e mescolate. In una terrina unite tutte le polveri, quindi la farina, il lievito, ed il sale mescolate e uniteli un po’ alla volta al composto, alternando con il latte. Unite per ultime la cannella, l’anice stellato, l’uvetta e le nocciole tritate grossolanamente.
    2. Versate il composto in uno stampo imburrato ed infarinato da plumcake e cuocete a 180 °C per circa 45 minuti. Una volta cotto sfornate e fate raffreddare.
    3. Nel frattempo preparate la glassa mescolando lo zucchero a velo con l’acqua calda, fino a raggiungere la densità desiderata. Se vi rendete conto che è troppo fluida, aggiungete ancora un cucchino di zucchero a velo; al contrario, se troppo densa, diluite con poche gocce di acqua calda. Fate colare la glassa ottenuta sul plumcake,  lasciate rapprendere e servite.

    Brownies natalizi con fragole e panna

    brownies natalizi

    Anastasia_Panait/shutterstock.com

    Potete scegliere se presentare questo dolce in una golosa versione natalizia, tutto intero e decorato qua e là con ciuffetti di panna e fragola, o se tagliarlo in quadratini, ognuno con la sua decorazione.

    Ingredienti per 10 persone

    • 150 g di burro + altro per ungere la teglia
    • 50 g di cacao
    • 320 g di zucchero
    • 120 g di farina
    • 4 uova
    • 150 g di noci
    • q.b di panna montata
    • 10-12 fragole
    • 1 pizzico di sale

    Procedimento

    1. Per prima cosa, sgusciate e tritate le noci e tenetele da parte. Sciogliete il burro in una casseruola, poi spegnete il fuoco. Incorporate un po’ alla volta il cacao e lo zucchero e mescolate delicatamente con una frusta. A parte, sbattete le uova e aggiungetele agli altri ingredienti.
    2. Unite la farina un cucchiaio alla volta, girando delicatamente per evitare la formazione di grumi. Aggiungete un pizzico di sale e, quando il composto sarà liscio e omogeneo, unite le noci tritate finemente. Versate il composto in una teglia di 30×20 centimetri unta di burro. Cuocete in forno preriscaldato a 180 °C per 20 minuti. Quando la superficie apparirà lucida e compatta, sfornate e lasciate raffreddare. Sformate e dividete l’impasto in quadratini, sistemandoli su un piatto da portata.
    3. Poco prima di servire, montate la panna e neve fermissima, trasferitela in una sac a poche con una bocchetta larga e rilasciate un ciuffetto su ogni quadratino. Sistemate quindi una fragola e, dopo aver messo una bocchetta più piccola, mettete un ciuffetto di panna più piccola sulla punta della fragola, simulando il cappello di Babbo Natale.

     

    Che cosa ne pensate di queste idee per fare le torte a Natale? Con quale vi cimenterete per la prossima tombolata?

    Monica Face

    Di origini napoletane, è nata e vive a Roma. In passato ha collaborato con vari settimanali, tra cui "Di più"; "Di piùTv Cucina"; "RadioCorriere Tv"; "Onda Tv"; "Messaggero Tv". Oggi invece si dedica anima e corpo al suo blog, "Che cavolo cucino, oggi?". Il suo piatto preferito è la parmigiana di melanzane, "perché è un ricordo d'infanzia e perché", dice, "quando aspettavo il mio bambino avevo sempre voglia di melanzane". Nella sua cucina non possono mancare il pane (che prepara in casa) la frutta e il caffè, "perché altrimenti... il pasto non è finito".

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *