Trucchi per una perfetta torta gelato fatta in casa

Monica Face
2

Indice

     

     

    Sono nata in estate e quando si tratta di festeggiare il mio compleanno la torta deve essere rigorosamente fredda, a base di frutta fresca o di gelato. Avete mai provato a farne una in casa? Si può scegliere tra due opzioni: la prima, quella di cimentarvi nel pan di spagna e nella realizzazione del gelato fai da te; la seconda, più semplice, è quella di utilizzare biscotti, come pavesini o savoiardi, oppure comprare il pan di spagna già pronto e acquistare un paio di vaschette di gelato, magari di due gusti diversi, e lavorare un po’ di fantasia. Oggi voglio darvi qualche dritta per realizzare una perfetta torta gelato fatta in casa ma, prima delle ricette, vediamo un po’ di basi.

    Torta gelato fatta in casa: la perfezione parte dalle basi

    torta gelato

    Prima di entrare nel dettaglio delle ricette, proviamo a mettere dei punti fermi per quanto riguarda il confezionamento della torta gelato.

    Per prima cosa, stabilite che forma volete dare alla vostra torta gelato:

    • rotonda: certamente adatta in caso di compleanno. Solitamente, utilizzo uno stampo a cerniera con coperchio. In questo modo non solo è semplice conservarla, ma anche sfoderarla al momento di servire.
    • rettangolare: utilizzate uno stampo da plumcake per creare un dolce adatto a una merenda o un dopocena. In questo caso vi suggerisco di foderare il contenitore con la pellicola trasparente, che vi aiuterà al momento di sformare il dolce: basterà infatti capovolgerlo su un piatto da portata, effettuare una leggera pressione con la punta di un coltello e la torta gelato verrà via in un attimo. Eliminate a questo punto la pellicola e decorate con qualche biscottino o gocce di cioccolato.
    • a zuccotto, non vi resta che scegliere una insalatiera, preferibilmente di vetro, sempre da rivestire con pellicola trasparente seguendo le stesse modalità del plumcake.

    Per avere un’idea più precisa sulle dimensioni dello stampo, vi suggerisco di leggere l’articolo in cui vi aiuto a scegliere le dimensioni della teglia in base al numero di persone.

    La base della torta: biscotto o pan di spagna?

    Per una perfetta torta gelato, come dicevamo all’inizio, potete scegliere se creare la base di pandispagna o utilizzare dei biscotti. Molto comuni i savoiardi, che ben si prestano per la loro consistenza a sostenere il ripieno di gelato. Ma potete optare anche per altre tipologie di biscotti come pavesini, lingue di gatto, digestive o frollini di altro tipo, magari frullati e assemblati da un filo di burro fuso, come si fa per la cheesecake.

    Il vero protagonista: il gelato

    gelato

    Vi abbiamo già dato delle dritte su come fare il gelato in casa senza gelatiera ma, se volete fare le cose più veloci, compratene un paio di vaschette al supermercato o in una gelateria, meglio ancora se artigianale, e scegliere se utilizzarlo in purezza oppure arricchito con panna montata, yogurt o mascarpone. Per fare in modo che gli strati restino ben suddivisi, il trucco è fare un passaggio in freezer ogni volta che si aggiunge un gusto. In questo modo ogni gusto resterà ben distanziato,o creando un bellissimo effetto cromatico.

    Come decorare la torta gelato

    Per personalizzare la vostra torta gelato non potete trascurare la decorazione finale che, a seconda del tipo di gelato che avete scelto, può variare dalla frutta fresca, meglio se brinata per creare l’effetto ghiaccio, o secca, magari sbriciolata, alle scagliette di cioccolato bianco o fondente. Anche delle meringhe spezzettate saranno perfette e aggiungeranno un po’ croccantezza.

    Due ricette di torte gelato

    Stabilite quali sono le basi per la buona riuscita di una torta gelato, vediamo subito due possibili applicazioni.

    Mattonella di gelato alle creme

    mattonella alle due creme

    Questa torta gelato è realizzata con due creme. Ovviamente potete sbizzarrirvi con la fantasia alternando i gusti che più preferite. Un suggerimento? Provate con zabaione e caffè.

    Ingredienti per 6/8 persone

    • 250 g di gelato al cioccolato
    • 250 g di gelato alla crema
    • 30/35 pavesini
    • 300 ml di panna fresca
    • 50 g di meringhe (facoltativo)
    • 100 g di cioccolato fondente

    Procedimento

    1. Montate la panna fresca. Prendete uno stampo da plumcake da 30 cm e rivestitelo con pellicola trasparente. Sistemate i pavesini su tutta la superficie. Se doveste avere difficoltà a farli tenere in piedi, mettete un sottile strato di panna sulla superficie della pellicola. Rivestite sia la base che i lati, poi mettete in freezer per una ventina di minuti.
    2. Nel frattempo fate ammorbidire il gelato al cioccolato, poi versatelo in una ciotola, aggiungete metà della panna e mescolate. La scelta di aggiungere la panna vi consentirà di mantenere una certa cremosità della torta gelato. A piacere potete aggiungere delle meringhe sbriciolate. Estraete lo stampo e adagiate sulla base il cioccolato. Livellate bene e mettete nuovamente in freezer.
    3. Eseguite le stesse operazioni con il gelato alla crema, livellando bene e terminando con uno strato di pavesini.
    4. Tenete in freezer fino al momento di servire.Estraete dal frigo e attendete almeno 10 minuti. Nel frattempo fate fondere a bagnomaria il cioccolato. Capovolgete la torta gelato su un piatto da portata, eliminate la pellicola e fate colare il cioccolato fuso sopra ai pavesini.

    Zuccotto di savoiardi con gelato alla frutta

    zuccotto alla frutta

    Anche in questo caso è possibile sostituire il gusto del gelato con quello che gradite maggiormente. In questo caso, per rendere più cremoso l’interno, vi suggeriamo l’aggiunta dello yogurt.

    Ingredienti per 6/8 persone

    • 12/14 savoiardi
    • 350 g di gelato alla vaniglia
    • 100 g di yogurt magro
    • 300 g di fragole
    • 80 g di zucchero semolato
    • mezzo limone

    Procedimento

    1. Per prima cosa occupatevi dello sciroppo da realizzare, nel quale intingerete i savoiardi. Mettete lo zucchero in un pentolino dal fondo spesso, aggiungete un bicchiere di acqua e fate sciogliere a fuoco lento. Quando inizierà a bollire, aggiungete una manciata di fragole già lavate e tagliate in pezzi grossolani e spremetevi mezzo limone. Proseguite la cottura per 5 minuti, quindi sollevate le fragole con una schiumarola e tenetele da parte. Fate raffreddare lo sciroppo che si è formato.
    2. Prendete una insalatiera di vetro e rivestitela di pellicola trasparente. Intingete i savoiardi nello sciroppo e sistemateli sul bordo della insalatiera. Una volta rivestita tutta la superficie, ponete in freezer.
    3. Nel frattempo, lavorate il gelato con lo yogurt, mescolando con un cucchiaio di legno. Aggiungete le fragole tagliate in pezzi e, ricordando di tenerne da parte qualcuna intera per la decorazione finale, mescolate. Estraete lo stampo e versate il gelato allo yogurt con le  fragole, livellando.
    4. Tenete in freezer fino al momento di servire. Capovolgete la torta gelato su un piatto da portata e, aiutandovi con un coltello o un cucchiaio di legno piatto, fatela scivolare. Eliminate la pellicola e decorate con qualche fresca.

    Se, come me, siete ghiotti di dolci, dopo aver provato queste due torte gelato non vi resta che sbirciare tra altre ricette proposte per l’estate: troverete sicuramente quella più adatta alle vostre esigenze. E mi raccomando: fatemi sapere qual è la vostra preferita.

    Monica Face

    Di origini napoletane, è nata e vive a Roma. In passato ha collaborato con vari settimanali, tra cui "Di più"; "Di piùTv Cucina"; "RadioCorriere Tv"; "Onda Tv"; "Messaggero Tv". Oggi invece si dedica anima e corpo al suo blog, "Che cavolo cucino, oggi?". Il suo piatto preferito è la parmigiana di melanzane, "perché è un ricordo d'infanzia e perché", dice, "quando aspettavo il mio bambino avevo sempre voglia di melanzane". Nella sua cucina non possono mancare il pane (che prepara in casa) la frutta e il caffè, "perché altrimenti... il pasto non è finito".

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *