riso basmati ricette

Riso basmati: le ricette e i consigli per utilizzarlo

Elisabetta Pacifici
2

Indice

     

    Vi siete mai chiesti come mai in Cina il riso viene utilizzato al posto del pane? I motivi sono molti, alcuni sicuramente di cultura enogastronomica, tuttavia è anche vero che il riso rende più attivi sia mente che corpo e contrasta il colesterolo cattivo. Quindi la nostra idea occidentale di vederlo solo come primo piatto è riduttiva, poiché può essere considerato anche come un’alternativa salutare al pane. Il riso basmati in particolare, è leggero, di semplice digestione, facile da preparare e in questo articolo vi sveliamo tutti i suoi utilizzi.

    Riso basmati: ricette e usi in cucina

    Le proprietà del riso basmati

    riso basmati

    Avete mai provato a cuocere il riso basmati? Il suo seducente profumo inebria i sensi di chiunque entri in cucina, con aromi di legno di sandalo e spezie. Oltre al suo inconfondibile profumo, la particolarità di questo riso è data dalla forma dei suoi chicchi, sottili e lunghi, che con la cottura rimangono separati. Inoltre, è molto digeribile per la presenza di uno dei componenti dell’amido chiamato amilosio, ha un basso indice glicemico, ottimo per chi segue una dieta per dimagrire. Altra caratteristica del riso basmati è che non contiene glutine, quindi è adatto per chi soffre di celiachia. In vendita si trova sia il riso basmati bianco che quello integrale, più consistente e ricco di fibre, ma nel mondo esistono 86 diverse varietà di profumatissimo basmati.

    Per cosa utilizzare il riso basmati

    Nei paesi orientali il riso basmati viene trasformato in una preparazione invitante, che può essere consumata sola o può accompagnare diverse pietanze, ovvero il riso pilaf. Si tratta del riso basmati cotto per assorbimento dell’acqua, al quale vengono aggiunti solitamente la cipolla, il brodo, la cannella, i chiodi di garofano ed il burro. Ma il riso basmati può essere condito con gli ingredienti che più desiderate: verdure, spezie, frutta secca o erbe aromatiche.

    basmati

    Un consiglio è quello di non sostituire il riso basmati al riso normale in quanto non è indicato per risotti o timballi, i chicchi sono troppo fragili per questi tipi di cotture. Va benissimo invece per prepare l’insalata di riso, fresca e veloce d’estate.

    Cottura del riso basmati

    La cottura del riso basmati è semplice e veloce, molte persone erroneamente lo cuociono in abbondante acqua ma in questo modo perde tutto il suo caratteristico aroma. Noi vi suggeriamo dei passaggi fondamentali da seguire per una preparazione perfetta, da utilizzare come accompagnamento al posto del pane.

    • Sciacquare sempre il riso basmati in acqua fredda prima di utilizzarlo in maniera tale che l’amido in eccesso venga eliminato ed i chicchi restino sgranati. Mettere il riso in una ciotola con l’acqua fredda e passare i chicchi tra le dita, quando l’acqua diventa bianca cambiarla. Fate questo passaggio fino a quando l’acqua non risulta trasparente.
    • Lasciare il riso in ammollo per 30 minuti, grazie a questo passaggio i chicchi non si sfaldano in cottura.
    • Scolare il riso e tostarlo per un minuto in una pentola con un goccio di olio.
    • Aggiungere l’acqua bollente leggermente salata (deve essere il doppio del riso).
    • Mettere un coperchio sulla pentola con il riso e l’acqua, abbassare al minimo la fiamma e cuocere il riso per 10 minuti senza mai mescolare.
    • Togliere dalla fiamma e lasciare riposare il riso per 5 minuti ancora con il coperchio
    • Sgranare il riso basmati con una forchetta e servirlo.

    Non ci rimane che vedere insieme come utilizzare il riso basmati per ricette golose.

    Riso basmati: ricette per tutti i gusti

    Il riso basmati può essere usato al posto del pane in accompagnamento a molti piatti, dai più semplici e tradizionali a quelli più creativi e d’effetto. Nei paesi orientali spesso la carne bianca viene servita con del riso basmati, come il pollo agli agrumi, fresco e leggero, oppure il pollo al limone in crema.

    riso basmati al pollo

    Altri tipi di carne da accompagnare con il riso possono essere la pecora in umido, con il suo sughetto speziato ed anche i bocconcini di maiale alla salsa di marsala e mirtilli, abbinamenti stravaganti per un piatto da vero chef! Per quanto riguarda il pesce, il riso basmati si accompagna bene  con il salmone al cartoccio, veloce e mai banale, ma si può sperimentare anche con il palombo alla pizzaiola, con tutti i profumi del mediterraneo, oppure insieme al pesce spada in guazzetto, fantastico vero?

    La ratatouille è la regina dei contorni che possono essere accompagnati con il riso basmati, colorata e ricca di sapori. Un’alternativa altrettanto valida è rappresentata  dai peperoni in agrodolce, con il loro gusto orientale oppure dalle zucchine alla scapece, sicuramente più tradizionali ma comunque aromatiche.
    Qual è il vostro abbinamento preferito?

    Elisabetta Pacifici

    Elisabetta è nata a Roma, dove vive e lavora. Per Il Giornale del Cibo si occupa di cultura, cibo, cinema e curiosità. Il suo piatto preferito è il risotto, perché si può fare in moltissimi modi e non annoia mai. In cucina non posso mancare le erbe e le spezie, perché sono il tocco in più che rende unica qualsiasi preparazione.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi