torta pasqualina

Torta Pasqualina

zuanne
Questa Torta salata tipica della cucina ligure, è l'ideale per picnic e passeggiate fuori porta, io vi do la ricetta tradizionale, ma sia da mia zia che da mia sorella che vivono in Liguria, ho sempre mangiato quella che oltre alle bietole è arricchita con carciofi. Ecco come realizzare l'originale Torta Pasqualina ligure.
Nessuna valutazione
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Pane, pizze e focacce
Cucina Italia
Porzioni 6 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Preparare la base per la torta Pasqualina impastando la farina con 5 cucchiai di olio, un pizzico di sale e acqua tiepida fino a formare un impasto liscio ed elastico.
  • Dividere l'impasto in 10 pezzi, di cui due più grandi, e far riposare almeno 1 ora le porzioni sotto un telo inumidito.
  • Preparare il ripieno della torta Pasqualina affettando finemente la cipolla, lavare le bietole e tagliarle a striscie sottili.
  • Scaldare 2 cucchiai di olio in una padella antiaderente e unire la cipolla e le erbette, salare e cuocere finché non si saranno ammorbidite, quindi aggiungere il prezzemolo tritato.
  • In una terrina unire la ricotta e le erbette, la metà del Parmigiano, la maggiorana, sale e pepe e amalgamare il tutto.
  • Stendere una delle palline più grandi con il matterello in una sfoglia sottilissima.
  • Mettere la prima sfoglia dentro a uno stampo da 26-28 cm leggermente unto di olio. Spennellare con olio e procedere allo stesso modo con altre quattro porzioni di pasta: stendere, ungere e sovrapporre delicatamente, non ungere la quinta sfoglia, sulla quale verrà adagiato il composto di erbette e ricotta.
  • Praticare 5 fossette nel ripieno e sgusciarvi delicatamente all'interno le 5 uova, quindi ricoprire le uova con parmigiano, un pizzico di maggiorana, sale e pepe.
  • Ricoprire con le sfoglie rimaste, lasciando per ultima quella più grande, ungendo sempre ogni sfoglia prima di sovrapporne un'altra e terminando con quella più grande, che chiuderà il tutto, se siete capaci chiudete a cordoncino come la foto delle Panadas. Se non siete capaci basta che sia chiusa.
  • Spennellare con uovo, passare in forno caldo a 180 gradi per circa 50 minuti.
  • Consumare fredda o tiepida.