ricetta-spezzatino-di-fungo-di-carrubo

Spezzatino di fungo di carrubo

peppe57
Un gusto straordinario, perchè diverso da quello degli altri funghi. La cottura di questi funghi è assai semplice. Tanto meno elaborazioni si applicano tanto più si riesce a tenere vivo il sapore ed il profumo del carrubo. Il fungo di carrubo è rarissimo e per questa ragione inserisco le ricette che lo vedono protagonista tra quelle della zattera. Questa è la ricetta dello spezzatino come lo preparava mia Nonna Amelia e come lo preparo ancora oggi io, quando riesco a procurarmi il rarissimo fungo di carrubo. Per la cottura del fungo di carrubo è indispensabile il tegame di coccio. Questo piatto è un ottimo secondo se consumato da solo, ma lo si usa per lo più come condimento per la pasta o per il risotto.
Nessuna valutazione
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Salse e condimenti
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Per prima cosa pulite con un panno umido la superficie del fungo ed eliminate la parte legnosa che stava attaccata al tronco del carrubo.
  • Poi pelate i pomodori, privateli dei semi interni e tagliateli a tocchetti.
  • Tagliate ora il fungo a filetti.
  • Tritate la cipolla a fette sottili e fatela rosolare in un tegame di coccio con 2 cucchiai d'olio.
  • Appena comincerà ad imbiondire unite i funghi, lo spicchio d'aglio schiacciato, e la foglia di alloro. Fate insaporire qualche istante e quindi unite la polpa dei pomodori ed il prezzemolo tritato.
  • Aggiustate di sale e pepe ed unite al tutto ½ bicchiere d'acqua già calda, ma non bollente. Far cuocere a fuoco lento non più di 30 minuti.

Variante 1

  • In molte famiglie non viene utilizzata la cipolla nè la foglia d'alloro: lo spezzatino di funghi di carrubo è comunque ottimo!

Variante 2

  • Dopo aver pulito il fungo lo si affetta a pezzi grossi.
  • In un tegame rigorosamente di coccio, versate olio d'oliva, aglio, abbondante prezzemolo tritato e fate soffriggere per pochi minuti.
  • Aggiungete i pezzi di fungo, poco sale e lasciate cuocere con fuoco lento ed a tegame coperto.
  • Dopo circa mezzora, a cottura quasi completa, togliete il coperchio e bagnate con ½ bicchiere di vino rosso fate evaporare e restringere il sughetto per qualche minuto. Buon appetito!