purea-di-fave-con-borraggine

Purea di fave con borragine

peppe57
Questo piatto fa parte della cucina tipica del Molise e, più precisamente di quella di Campomarino, un piccolo paese dove ancora oggi sopravvivono i piatti tradizionali, quelli che si preparano per le ricorrenze. La mia amica Cinzia (che proprio a Campomarino vive e lavora) mi ha regalato questa ricetta di cucina povera con l’intento di mostrarci una parte di quel modo di mangiare, semplice e sano, che solo la cucina regionale ci sa regalare.L’unico tocco di modernità consiste nella cottura delle fave nella pentola a pressione.
Nessuna valutazione
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Piatti unici
Cucina Italia
Porzioni 6 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Mettete a bagno le fave la sera prima di preparare il vostro pure.
  • Il giorno successivo, mettete le fave nella pentola a pressione coprendole con due dita d’acqua ed aggiungendo il sale. Aggiungete anche un paio di spicchi d’aglio e chiudete.
  • Dal momento in cui inizia a fischiare oltre ad abbassare il fuoco contate i 20 minuti che ci vorranno per ultimare la cottura.
  • Spegnete il fuoco e, dopo aver schiacciato le fave con i rebbi di una forchetta, aggiungete olio e peperoncino a piacere. Se volete potete passarle al mixer.
  • Intanto che le fave cuociono preparate la borragine lessandola in acqua salata.
  • Quando sarà pronta preparate il piatto mettendo il pure di fave ed accanto una o due forchettate di borragine.
  • Condite con olio crudo e peperoncino.