lampascioni-fritti

Lampascioni fritti

g.lagonigro
Il lampascione (Leopoldia Comosa...)è una pianta bulbosa che si trova interrata ad oltre 20cm. Cresce più facilmente nelle terre rosse e calcaree dell'Italia centro meridionale e delle Isole; si trova con facilità nei terreni incolti, negli oliveti, lungo i bordi delle campagne. Comincia a fare capolino col suo cespo di foglie verso gennaio-febbraio. Di origini antichissime è citato tra gli altri, da Ovidio e Plinio che ne decanta le proprietà rinfrescanti. E' un dato ormai certo che il lampascione aiuta a tenere basso il colesterolo, è un antivirale, antinfiammatorio, depurativo, lassativo...
Nessuna valutazione
Preparazione 2 h
Tempo totale 2 h
Portata Verdure
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • La pulizia dei lampascioni richiede attenzione e pazienza. Si comincia smuovendo il terriccio (di solito presente) e si pelano i bulbi, privandoli della pelle esteriore. Si mettono in ammollo in acqua fredda per qualche ora. E' consigliabile cambiare spesso l'acqua per cercare di eliminare l'amaro dei lampascioni.
  • Dopo di che vanno lessati fino a che non diventano morbidi. Asciugarli e schiacciarli.
  • Preparare una pastella morbida ed omogenea.
  • Aggiungere i lampascioni e far riposare in frigo per una decina di minuti.
  • Friggere in olio caldo prendendo la pastella con il cucchiaio.