Carciofi sardi spinosi alla moda di Teresa

zuanne
Una gustosa ricetta utilizzabile come alternativa alla più classica ricetta dei carciofi in umido. I carciofi così preparati possono costituire un saporito contorno, oppure, una pietanza a sé, magari serviti su crostoni di pane casereccio.
1.75 da 4 voti
Preparazione 1 h
Tempo totale 1 h
Portata Verdure
Cucina Italia
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

Istruzioni
 

  • Tritare e soffriggere a fuoco basso la cipolla e l'aglio in una Ischissionera (padella di coccio).
  • Pelare i carciofi lasciando qualche centimetro di gambo e tagliare a tocchetti il resto dello stelo. Eliminare i petali duri, le spine e la peluria interna.
  • Tagliare in 8 parti, alzare la fiamma e unire al soffritto lasciando insaporire una decina di minuti, poi aggiustare di sale e sfumare con il vino bianco.
  • In un mestolo d'acqua calda sciogliere i 2 cucchiai di concentrato di pomodoro ed aggiungere sui carciofi quando il vino sarà evaporato.
  • Lasciar cuocere qualche minuto e a mezza cottura unire la carne macinata, i capperi, il prezzemolo tritato finemente e l'origano. Mescolare lentamente con un cucchiaio di legno e aggiungere sale e pepe.
  • I carciofi devono cuocere in pochissimo liquido e con il coperchio. A fine cottura, prima di servire, bagnare il tutto con il succo di un limone e un filo di olio crudo.