brodetto-alla-sanbenedettese
Pesce

Brodetto alla sambenedettese

Rumiko72
  • Difficoltà: 3
  • Costo: 3
  • Preparazione: 3
  • Dosi: 4

Questa ricetta nasce dalla fantasia dei vecchi marinai della mia città, che una volta usciti im mare per il loro lavoro, avendo necessità di sfamarsi utilizzavano la parte del pescato considerata meno pregiata per prepararla. Ingrediente fondamentale l’aceto, che veniva utilizzato per dare una copertura agre a certi odori che potevano crearsi allo stesso pesce. Ogni cittadina della riviera marchigiana ha una sua versione del brodetto. Io riporto la mia come la faceva mia nonna e come la fanno mia mamma e le sue sorelle.

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Ovviamente prima si pulisce il pesce e lo si lava. Possibilmente non togliete teste e lische, lasciate tutto intero. Solo seppie e calamari, vanno a pezzi.
  2. Fate imbiondire la cipolla tagliata fine con l'olio. Quando è bionda, aggiungete i pesci iniziando con le seppie ed i calamari che necessitano di cottura più lunga.
  3. Lasciate andare a fuoco medio per circa 15 min e aggiungete i peperoni ed i pomodori a pezzi. Lasciate cuocere per un po' le verdure e poi aggiungete l'aceto. Fate evaporare il suo alcol e aggiungete interi gli ultimi pesci dalla razza allo scorfano alla rana pescatrice.
  4. Coprite e finite la cottura, non toccando assolutamente il pesce. Quando la carne del pesce inizia a staccarsi dalle lische, allora è cotto.
  5. Abbrustolite a parte fette di pane casereccio in modo da inzupparle con il brodetto.
Print Recipe

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi