acquacotta
Primi in brodo

Acquacotta

Angelo Madonna
  • Difficoltà: 1
  • Costo: 1
  • Preparazione: 2
  • Dosi: 4

L’Acquacotta è un piatto tipico della cucina della Bassa Maremma. Essendo principalmente una zuppa di verdure gli ingredienti venivano raccolti direttamente in campagna, oltre al pane di grano duro, l’olio d’oliva e il sale. Per i motivi di stagionalità, le verdure, gli ingredienti principali, variano molto a seconda del periodo in cui si prepara tale pietanza.

Voti: 0
Valutazione: 0
You:
Rate this recipe!

Ingredienti

Istruzioni

  1. Preparare un brodo vegetale (ne occorrerà circa un litro, un litro e mezzo) nella maniera che preferite. La cosa migliore sarebbe prepararlo con le verdure fresche ma anche un brodo di dado vegetale può essere adatto allo scopo.
  2. Pulire le cipolle e tagliarle a fette sottili. Pulire il sedano, tagliarle grossolanamente con la un coltello.
  3. Spellare i pomodori mettendoli per qualche minuto in abbondante acqua bollente, tagliarli a quarti, togliere i semi e tagliare la polpa a cubetti.
  4. In una pentola, possibilmente di coccio, mettere qualche cucchiaio di olio extravergine d'oliva e fare appassire le cipolle a fuoco dolce, successivamente aggiungere il sedano.
  5. Fare cuocere il tutto per circa 20/30 minuti; versare un litro circa di brodo vegetale caldo e tenerlo sul fuoco per un'altra mezz'ora affinché il brodo si ritiri piano piano.
  6. Quando saranno quasi sfatte (se in cottura asciugassero troppo aggiungere un poco di acqua calda), aggiungere il pomodoro tagliato a cubetti, tritate e il basilico spezzettato grossolanamente con le mani. Regolare di sale e di pepe.
  7. Una volta trascorso questo tempo (il risultato dovrà essere quello di una sorta di minestrone ma comunque abbastanza "brodoso") aggiungere le uova, uno per volta, direttamente nella pentola facendo attenzione che non si rompano; farle cuocere per ¾ minuti in modo che diventino "uova in camicia".
  8. In ogni scodella mettere una fetta di pane tostato, delle scaglie di pecorino e versarvi sopra, con un romaiolo, l'acquacotta caldissima e un uovo a testa.
  9. Servire l'acquacotta maremmana con del pecorino a parte.
Print Recipe

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi