mazzancolle ricette

3 delicate ricette con le mazzancolle

Luca Sessa

Il “fantastico mondo dei crostacei” è davvero ricco di alternative, e tra prodotti più o meno gustosi, carapaci molto ostici da rompere ed altri più gestibili, tra cotture necessariamente rapide, in padella, alla piastra o al vapore, anche le mazzancolle si ritagliano il loro spazio da protagoniste. Fanno parte della grande famiglia dei gamberi, ma si distinguono per due aspetti principali: la colorazione grigia e la presenza di lunghe antenne filiformi.
La loro polpa delicata ha bisogno di cotture rapide ed il loro sapore si adatta alla perfezione all’abbinamento con altri ingredienti dal sapore non troppo intenso, per un mix che diviene una carezza per il palato. Ottime alla griglia, ma anche lessate (e condite con la maionese) o saltate in padella, diventano anche un ottimo condimento per la pasta.
Oggi vi propongo le mazzancolle in tre ricette che le valorizzano al meglio: una zuppa di pesce, l’immancabile primo, questa volta utilizzando gli spaghetti, e la facile versione in padella.

Mazzancolle ricette: per chi ama i gusti delicati

Mazzancolle in padella

mazzancolle in padella

Ingredienti

  • 500 g di mazzancolle
  • 1 spicchio d’aglio
  • q.b. olio extravergine
  • q.b. peperoncino
  • q.b. prezzemolo
  • q.b. cognac
  • q.b. sale

Procedimento

  1. Lavate le mazzancolle con acqua corrente ed incidetele nella parte inferiore, nel senso della lunghezza, in modo che nel corso della cottura possano aprirsi facilmente.
  2. Mettete in una padella antiaderente l’aglio (intero) e l’olio extravergine (un paio di cucchiai) e scaldate a fiamma dolce.
  3. Unite le mazzancolle, coprite con il coperchio per non far evaporare la loro acqua, ed eliminate l’aglio.
  4. Dopo una decina di minuti, spruzzate con il cognac e proseguite la cottura a fiamma media.
  5. Una volta evaporato l’alcool, versate il prezzemolo fresco tritato, un po’ di peperoncino, togliete dal fuoco e lasciate riposare per un paio di minuti con il coperchio, poi servite.

Zuppa di pesce

zuppa di pesce

Ingredienti

  • 2 gallinelle
  • 2 triglie
  • 12 mazzancolle
  • ½ cipolla bianca
  • ½ carota
  • ½ costa di sedano
  • 1 pomodoro
  • 1 spicchio d’aglio
  • q.b. peperoncino
  • q.b. olio extravergine
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Procedimento

  1. Sfilettate gallinelle e triglie tenendo da parte lische e teste, e sgusciate le mazzancolle conservando le teste ed i carapaci.
  2. Versate in una padella la cipolla, la carota ed il sedano precedentemente tritati, unite il pomodoro privato dei semi, lo spicchio d’aglio, un peperoncino fresco e qualche cucchiaio di olio extravergine.
  3. Cuocete a fiamma media e quando si alza il vapore unite lische, teste e carapaci.
  4. Proseguite la cottura per circa 1 ora, poi frullate e filtrate tutto con un colino a maglie fitte.
  5. Rimettete il tutto sul fuoco per far addensare leggermente, aggiustate con sale e pepe e unite i filetti di gallinella e di triglia.
  6. Dopo cinque minuti unite le mazzancolle, cuocete per un paio di minuti e servite con un filo di olio extravergine a crudo.

Spaghetti con le mazzancolle

spaghetti con mazzancolle

Ingredienti

  • 400 g di spaghetti
  • 400 g di pomodori
  • 12 mazzancolle
  • q.b olio extravergine
  • q.b prezzemolo
  • q.b. peperoncino
  • q.b. sale

Procedimento

  1. Lavate con acqua corrente le mazzancolle, incidete i carapaci nella parte inferiore nel senso della lunghezza, eliminateli assieme alle teste e tenete da parte.
  2. Fate rosolare lo spicchio d’aglio in una padella con 4 cucchiai di olio extravergine, unite le mazzancolle e cuocete a fiamma viva per 3 minuti.
  3. Lavate i pomodori, tagliateli a pezzi eliminando i semi e uniteli alle mazzancolle assieme alle teste ed ai carapaci. Aggiungete il peperoncino, un pizzico di sale e cuocete per 15 minuti, poi a fine cottura eliminate teste e carapaci.
  4. Cuocete in abbondante acqua salata la pasta, scolatela al dente, trasferitela nella padella con il condimento e saltate a fiamma viva per un minuto, quindi servite unendo il prezzemolo tritato.

Saltate in padella o cotte nella zuppa, ma anche gustoso condimento per la pasta: tanti modi interessanti per cucinare le mazzancolle. Cercate altre idee? Cosa ne dite di questi vermicelli con porcini e mazzancolle?

Luca Sessa

Nato a Napoli, vive e lavora a Roma come food writer e food blogger. Nel 2011 ha aperto il Food Blog "Per un pugno di capperi" che, nato per essere una vetrina dei suoi piatti, è diventato un luogo di confronto tra appassionati. Il suo piatto preferito è la Torta caprese perché: "amo il cioccolato ed è da sempre la torta del mio compleanno. Dice che in cucina non possono mancare la pasta, una padella ampia e la passione. Ha collaborato con Dissapore, iFood, Excellence, Scatti di Gusto ed ora scrive per The Fork.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *