ce-chi-dice-no-all-olio-di-palma

L’olio di palma potrebbe essere sostituito ma non conviene

Redazione

Olio di Palma: perchè è nocivo

Spesso definito anche“olio killer” a causa del suo alto contenuto di grassi saturi (49%, più del lardo),  l’olio di palma viene spesso utilizzato in virtù del suo costo basso e della sua capacità rendere i diversi prodotti alimentari più morbidi e spalmabili.

Per questo motivo, molte aziende alimentari fanno largo uso di questa tipologia di olio, sia che esso sia dichiarato dall’etichetta sia che rimanga nascosto ai consumatori.

L’inchiesta del Fatto Alimentare

A questo proposito, risulta particolarmente interessante e difficile l’inchiesta del fattoalimentare.it sull’olio di palma, nocivo per la salute, ma usato dalla quasi totalità di produttori industriali di biscotti, merendine, snack e creme dolci spalmabili.

Cosa dicono i produttori sull’uso dell’Olio di Palma?

 

I produttori parlano di insostituibilità per il raggiungimento di risultati quali la friabilità e la conservabilità.

Non è così. In realtà potrebbe essere sostituito da altro grassi, ma non conviene per il semplice fatto che costa pochissimo. Continua sul fattoalimentare.it

La Redazione del Giornale del Cibo è composta da donne e uomini amanti del mondo del cibo e dell'alimentazione che credono fortemente nel valore della cultura.

2 responses to “L’olio di palma potrebbe essere sostituito ma non conviene”

  1. casimiro sostersic says:

    sono stufo con l’ olio di palma quasi dappertutto c’è l’olio di palma cercavo uno strudel surgelato senza l’olio di palma ma non l’ho trovato se qualcuno mi può indicare la marca grazie

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *