Il Giornale Del Cibo Alla Summer School Di Rimini

Redazione

Turismo, Cultura e Sviluppo Territoriale nel Polo Universitariodi Redazione. La Facoltà di Economia (sede di Rimini) dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna ha ospitato nei giorni scorsi una ‘Summer School’ in Geografia del Turismo, dedicata ai rapporti tra turismo, cultura e sviluppo territoriale. Una Summer School è un ciclo di lezioni e seminari tenuti da docenti e professionisti del settore rivolto a studenti italiani e stranieri: una vera full immersion di approfondimento e dibattito su un tema, in questo caso la comunicazione del territorio.Tra i relatori invitati quest’anno a Rimini c’è anche il nostro Martino Ragusa, che martedì 31 agosto è stato protagonista del lungo incontro ‘Spazi virtuali, web e social network nel turismo: dall’ideazione alla realizzazione’. Martino, affiancato da tutto il nostro staff-per-caso, ha coinvolto gli studenti della Summer School per un’intera giornata, raccontando storia e vicissitudini del Giornale del Cibo e dei due siti-cugini Turisti per caso e Velisti per Caso.Chiamato principalmente a spiegare come si fa a costruire un sito di grande successo partendo da un’idea, la lezione di Martino è stata un mix di utili notizie tecniche e coinvolgenti parentesi emotive: da una parte nozioni concrete sulla gestione di un sito web (dalle scelte editoriali all’accessibilità), dall’altra ricordi e aneddoti sullo sviluppo dei siti negli anni… Si è parlato soprattutto di come i siti web, a differenza della carta stampata, siano duttili e plastici, modificabili con ‘poco’ sforzo per assecondare nuove esigenze emergenti e intercettare desideri… Il caso del Giornale del Cibo è emblematico: nei suoi soli tre anni di vita è stato progressivamente arricchito di sezioni e funzioni, come la recentissima navigazione regionale! A questo proposito Martino si è permesso una digressione sulla stretta correlazione tra gastronomia e turismo: spesso si dice che viaggiare è anche ‘mangiare il territorio’… l’espressione suona un po’ strana, ma il senso è chiaro: l’esperienza del viaggio è arricchita dalla sperimentazione dei sapori locali, che aiutano a capire (e assaporare) la cultura di un luogo, ma la dimensione gastronomica è a sua volta un pretesto di viaggio! Ne deriva che il nuovo taglio di navigazione regionale del Giornale del Cibo rende il nostro sito a tutti gli effetti turistico, volto alla promozione del territorio attraverso le sue eccellenze.Gli studenti hanno mostrato sincera curiosità e interesse anche per il tema dell’accessibilità informatica: pur essendo un argomento di grande utilità sociale, evidentemente è ancora poco dibattuto; probabilmente perchè solo gli enti pubblici hanno l’obbligo legale di garantirla, mentre i privati agiscono nel campo solamente dietro investimenti e entusiasmi personali. Proiettando le homepage pre e post certificazione di accessibilità, Martino e Silvia hanno potuto raccontare cosa significa eliminare tutte le barriere (invisibili ai più…) da uno spazio virtuale, dimostrando che la vera sfida non è avere una versione impoverita del sito che sia accessibile, ma rendere pienamente navigabile un sito, nella sua interezza e complessità!Siamo orgogliosi di essere un ‘caso di studio’ e cogliamo l’occasione per ringraziare dell’invito e dell’ospitalità la Facoltà di Economia (sede di Rimini) dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna e la Professoressa Fiorella Dallari.

La Redazione del Giornale del Cibo è composta da donne e uomini amanti del mondo del cibo e dell'alimentazione che credono fortemente nel valore della cultura.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi