come mangiare i semi di zucca

Semi di zucca: come mangiarli? Consigli e ricette

Monica Face
2

     

    L’autunno è il periodo migliore in cui gustare la zucca. Generalmente quando la acquistiamo fresca dal nostro fruttivendolo, tendiamo a pulirla eliminando sia la buccia che i semi. Questi ultimi, però, sono in realtà un concentrato di sostanze benefiche per il nostro organismo e sarebbe buona regola integrarli nella nostra alimentazione. Di solito si mangiano tostati e salati come stuzzichino, ma si prestano anche per decorare alcune pietanze, come il pane, o per dare un tocco di croccantezza a una vellutata. Oggi vediamo quindi come mangiare i semi di zucca e come prepare quelli salati. Infine, non mancheranno ovviamente i consigli su usarli in cucina e alcune ricette.

    Come mangiare e preparare i semi di zucca salati 

    A Roma si chiamano bruscolini e si vendono alle bancarelle, tra arachidi tostate e noccioline. Farli in casa è più semplice di quanto pensiate. Quando arriva l’autunno si possono preparare in abbondanza, facendo una bella scorta. Ma come preparare i semi di zucca salati? Ci sono due possibilità, al forno o in padella. Vediamole!

    Come preparare i semi di zucca al forno

    semi di zucca salati

    Nicole Jones Sturk/shutterstock.com

    La preparazione dei semi di zucca salati non è complessa, e il primo modo per farli in casa è usare il forno. Quindi, innanzitutto scavate la zucca fresca con un cucchiaio e prelevate i semi. Sistemateli in un colino e lavateli per eliminare tutti i filamenti, quindi trasferiteli in un canovaccio pulito per asciugarli. A questo punto potete sistemarli su uno scolapasta, coprire con un’abbondante dose di sale e lasciarli riposare tutta la notte. Il giorno seguente foderate una teglia con carta da forno, trasferite i semi di zucca senza sovrapporli, aggiungete un po’ di olio e infornate a 160 °C per 35/40 minuti, rigirando ogni 10 minuti circa per non farli attaccare sul fondo. Una volta sfornati, fate raffreddare e mangiateli come stuzzichino salato. Vi basterà incidere con i denti il margine più spesso del guscio: in questo modo si aprirà subito e potrete estrarne il seme commestibile.

    La preparazione dei semi di zucca in padella

    Altra opzione prevede l’utilizzo della padella. Dopo aver scavato la zucca, ricavate i semi e metteteli in un colino e lavateli accuratamente. Asciugateli quindi con un panno. Prendete una padella dal fondo antiaderente e sistemate i semi di zucca. Accendete a fuoco medio e fate tostare per 4-5 minuti, poi girate e proseguite per ulteriori 3-4 minuti o comunque fino a quando appariranno dorati. Un paio di minuti prima di spegnere, aggiungete il sale e mescolate ancora. Spegnete il fuoco, trasferite il tutto in un piatto e gustate subito i vostri semi di zucca o aggiungeteli alle vostre pietanze! Una volta freddi conservate in un sacchetto di carta.

    Semi di zucca: come usarli in cucina

    semi di zucca

    artproem/shutterstock.com

    Oltre a essere buonissimi come snack salati, i semi di zucca sono talmente versatili che si prestano a mille usi. Io li adoro aggiunti in una bella insalata mista, ma anche nelle vellutate per conferire la giusta dose di croccantezza. Provate a farli tostare in padella e ad aggiungerli poi alle verdure saltate. Possono essere usati anche per dare un tocco particolare al vostro muesli: in questo modo il latte o lo yogurt con cui li mescolerete saranno ancora più nutrienti e salutari. Con questi semi, infine, potete anche arricchire gli impasti per fare il pane o dei panini, che, oltre a essere più buoni e croccanti, saranno anche più belli da vedere qualora li mettiate in superficie per decorare.

    Come conservare i semi di zucca

    Una volta essiccati, i semi di zucca si possono conservare in sacchetti di carta come quelli per il pane, e possono durare anche fino a qualche settimana, ma è importante che rimangano in un luogo fresco e asciutto. Se si tratta quelli acquistati, invece, dovete seguire le indicazioni e la data di scadenza sulla confezione.

    Tre ricette con i semi di zucca

    Come dicevamo, oltre alla versione tostata e salata, i semi di zucca si possono utilizzare in molte ricette. Ve ne propongo tre, una più sfiziosa dell’altra. Si parte con crackers con semi di zucca e sesamo, si prosegue con un pesto più ricco rispetto a quello a cui siamo abituati e per finire un plumcake salato con zucchine, provola e semi di zucca.

    Crackers con semi di zucca

    Oltre a essere un valido sostituto del pane, questi crackers sono un ottimo spezzafame. Belli e sfiziosi da gustare, si apprezzano ancora di più se farciti con un po’ di patè di olive.

    cracker semi di zucca

    Malivan_Iuliia/shutterstock.com

    Ingredienti per 4-6 persone

    • 250 g di farina 00
    • 75 ml di olio
    • 15 g di sale
    • 100 ml di vino bianco
    • 1 cucchiaino di origano in polvere
    • 1/2 cucchiaino di di lievito istantaneo per torte salate
    • 50 g di semi di zucca
    • 50 g di semi di sesamo

    Procedimento

    1. In una capiente ciotola setacciate la farina. Unite l’olio, il sale, il vino, l’origano e il lievito per torte salate.
    2. Impastate fino a ottenere un composto liscio e omogeneo, poi unite i semi di di zucca e il sesamo. Formate un panetto e fate riposare per 15 minuti.
    3. Stendete l’impasto su un foglio di carta forno, tirate una sfoglia di circa 3 mm di altezza, poi con una rotella tagliate dei rettangolini.
    4. Trasferite il foglio sulla placca, infornate con modalità statica a 200° C per circa 15 minuti. Sformate e fate raffreddare. Si conservano un paio di giorni in scatola di latta.

    Pesto con i semi di zucca

    Al basilico e pinoli vengono aggiunti anche semi di zucca e limone, in modo da esaltare il sapore di questo pesto, perfetto condimento per la pasta, oppure per farcire dei crostini per un aperitivo.

    pesto semi di zucca

    Melica/shutterstock.com

    Ingredienti per 2 persone

    • 100 g di semi di zucca
    • 1 cucchiaio di pinoli
    • 2 rametti di prezzemolo
    • 1 mazzetto di basilico
    • 1 spicchio di aglio
    • 1 limone
    • 4 cucchiai di olio
    • un pizzico di sale

    Procedimento

    1. In una padella antiaderente fate tostare i semi di zucca e i pinoli per un paio di minuti, quindi trasferiteli in un mixer. Unite prezzemolo, basilico, aglio, il succo del limone, l’olio e il sale e azionate finché il composto non sarà cremoso e omogeneo.
    2. Conservate il pesto in frigorifero, estraendo una quindicina di minuti prima dell’utilizzo. Potete usarlo per condire la pasta oppure per farcire dei crostini.

    Plumcake salato con semi di zucca

    Usati non solo come decorazione, ma anche all’interno dell’impasto: i semi di zucca sono protagonisti di questo plumcake salato, ideale come antipasto o per una cena finger food.

    plumcake salato semi di zucca

    Jerome.Romme/shutterstock.com

    Ingredienti per 6 persone

    • 200 g di farina 00
    • 350 g di zucchine
    • 1 scalogno
    • 3 uova
    • 40 g di parmigiano
    • 100 ml di latte
    • 100 ml di olio di semi
    • 200 g di scamorza
    • 1 bustina di lievito istantaneo
    • q.b. di sale
    • q.b. di pepe
    • 5 cucchiai di semi di zucca

    Procedimento

    1. Per prima cosa tostate i semi di zucca in una padella antiaderente per un paio di minuti, quindi spegnete e trasferiteli in una ciotola e tenete da parte.
    2. Versate nella padella un filo d’olio, lo scalogno sbucciato e affettato e la zucchine tagliate a dadini. Fate cuocere per una decina di minuti, mescolando e aggiungendo sale alla fine. Spegnete e tenete da parte.
    3. In una capiente ciotola riunite le uova, il latte e l’olio, e mescolate usando una frusta a mano. Setacciate la farina con il lievito, unitela un po’ alla volta, aggiungendo se occorre ancora un goccino di latte. Unite anche il parmigiano grattugiato, il sale e il pepe e amalgamate tutto mescolando con un cucchiaio o una spatola.
    4. Aggiungete all’impasto le zucchine cotte e la scamorza tagliata a cubetti continuando a mescolare e, in ultimo, mettete i semi di zucca tostati, lasciando da parte qualcuno per la decorazione.
    5. Rivestite uno stampo da plumcake da 30 cm con la carta forno. Versate il composto livellate la superficie con il dorso di un cucchiaio e aggiungete i rimanenti semi di zucca.
    6. Portate il forno alla temperatura di 180 °C per 50-60 minuti, poi fate la prova dello stuzzicadenti per verificare la cottura. Sfornate e lasciatelo intiepidire qualche minuto, poi toglietelo dallo stampo e lasciatelo raffreddare su una gratella.

    E voi come usate i semi di zucca? Li mangiate solo così, come bruscolini, oppure li aggiungete a qualche piatto?

     

    Articolo scritto con il contributo di Elisabetta Pacifici.

    Di origini napoletane, è nata e vive a Roma. In passato ha collaborato con vari settimanali, tra cui "Di più"; "Di piùTv Cucina"; "RadioCorriere Tv"; "Onda Tv"; "Messaggero Tv". Oggi invece si dedica anima e corpo al suo blog, "Che cavolo cucino, oggi?". Il suo piatto preferito è la parmigiana di melanzane, "perché è un ricordo d'infanzia e perché", dice, "quando aspettavo il mio bambino avevo sempre voglia di melanzane". Nella sua cucina non possono mancare il pane (che prepara in casa) la frutta e il caffè, "perché altrimenti... il pasto non è finito".

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *