insalata di bulgur

Come cucinare il Bulgur: metodi e ricette golose

Luca Sessa

Il Bulgur è realizzato utilizzando un frumento integrale che subisce un particolare processo di lavorazione: infatti i chicchi di frumento vengono cotti al vapore e successivamente fatti seccare; una volta completata questa fase vengono poi macinati e ridotti in pezzi molto piccoli. Il bulgur è una ottima fonte di fibre, vitamina B, potassio ed anche fosforo, avendo le stesse proprietà nutrizionali del frumento integrale. Esistono vari tipi di bulgur, catalogati in base alla grandezza dei pezzetti: quella di misura grande vengono sovente utilizzati per le minestre, mentre il bulgur con pezzetti molto piccoli è ideale per piatti freddi ed insalate.

come cucinare il bulgur

Il Bulgur non ha bisogno di una vera e propria cottura, poiché è sufficiente metterlo in un contenitore nel quale versare acqua bollente e quindi lasciarlo riposare per un tempo variabile dai 10 ai 30 minuti (a seconda della grandezza dei pezzetti), per farlo reidratare. Per aumentare la sua capacità di conservazione è consigliabile acquistare il bulgur confezionati, in modo che non possa restare a contatto con l’aria rischiando di deteriorarsi. Inoltre, una volta aperta la confezione, si consiglia di conservare il bulgur in un sacchetto di plastica ben sigillato, per non più di un mese, o di metterlo in frigo per poterlo conservare per un periodo ancora più lungo.

Come cucinare il Bulgur: due ricette semplici e golose

Oggi propongo due idee facili da realizzare per poter apprezzare il bulgur e portarlo in tavola e, perché no,  stupire i vostri ospiti!

Taboulè (Ingredienti per 4 persone)

  • 200 g bulgur
  • 200 g acqua
  • 4 pomodori
  • 1 cipolla
  • 1 limone
  • prezzemolo
  • menta
  • olio extra vergine di oliva
  • sale
  • pepe

bulgur verdure

Cuocere il bulgur in una pentola, aggiungendo una pari quantità di acqua, a fuoco basso e con coperchio per 5 minuti, cioè il tempo necessario per assorbire tutto il liquido versato. Lavare menta e prezzemolo con acqua fredda, asciugarli e tritarli con un coltello. Lavare i pomodori, pelarli e tagliarli a cubetti assieme alla cipolla. Versare tutti gli ingredienti in una ciotola, unire il bulgur, l’olio extravergine, il succo del limone, il sale, il pepe ed amalgamare. Lasciar freddare in frigorifero prima di servire.

Polpette di Bulgur

  • 150 g Bulgur
  • 200 ml acqua
  • 2 patate
  • 1 carota
  • Parmigiano
  • Pangrattato
  • Olio extravergine di oliva

Cuocere il bulgur con l’acqua fino a quando avrà assorbito tutto il liquido. Togliere dal fuoco e lasciar riposare per 5 minuti. Lavare e pelare le patate e la carota e cuocere tutto al vapore. Schiacciare patate e carota con una forchetta, aggiungere il bulgur assieme al parmigiano ed un cucchiaio di olio extravergine.

polpette bulgur

Bagnare le mani e formare delle palline con l’impasto ottenuto, passarle nel pangrattato e posizionarle su una teglia rivestita con carta da forno. Spennellarle con olio extravergine e Cuocere a 180 °C per circa 20 minuti, fino a quando risulteranno dorate.

Allora, avete capito come cucinare il bulgur? Che tipo di ricetta preferite realizzare per i vostri ospiti con questo particolare ingrediente?

Luca Sessa

Nato a Napoli, vive e lavora a Roma come food writer e food blogger. Nel 2011 ha aperto il Food Blog "Per un pugno di capperi" che, nato per essere una vetrina dei suoi piatti, è diventato un luogo di confronto tra appassionati. Il suo piatto preferito è la Torta caprese perché: "amo il cioccolato ed è da sempre la torta del mio compleanno. Dice che in cucina non possono mancare la pasta, una padella ampia e la passione. Ha collaborato con Dissapore, iFood, Excellence, Scatti di Gusto ed ora scrive per The Fork.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi