cibi brucia grassi

Cibi brucia grassi: verità e falsi miti

Elisabetta Pacifici

Negli ultimi anni, l’interesse nei confronti di tutto ciò che riguarda cibo e alimentazione è notevolmente cresciuto. Grazie alla disponibilità di nuove tecnologie che permettono un migliore e maggiore accesso all’informazione ed alla crescente curiosità di sapere, la popolazione è sicuramente molto più preparata sugli alimenti che consuma. Quindi siamo in grado di apprezzare meglio ciò che acquistiamo e di operare delle scelte alimentari consapevoli su ciò che presentiamo sulle nostre tavole ogni giorno. Tuttavia, alcuni falsi miti sul cibo sono assai difficili a morire, ad esempio quelli legati agli alimenti brucia grassi. In questo articolo cerchiamo di capire perché vengono così definiti, cosa sono e quanto c’è di vero in alcune informazioni ormai parecchio diffuse sul loro conto.

Cibi brucia grassi, tutto quello che c’è da sapere

Cosa sono i cibi brucia grassi?

ananas brucia grassi

Il termine brucia grassi viene utilizzato per indicare gli alimenti in grado di stimolare il metabolismo, dare rapidamente un senso di sazietà, favorire la digestione, oppure contengono un quantitativo basso di calorie. Pertanto, questo nome non sta a significare che quel determinato cibo è in grado di eliminare i grassi che abbiamo già assunto mangiando. Anche perché, contrariamente a quanto spesso ci viene fatto credere, non esistono dei cibi che ci permettono di mangiare quanto vogliamo dimagrendo, tutt’al più ci sono dei regimi alimentari efficaci, che prevedono l’assunzione di cibi brucia grassi e che facilitano il dimagrimento.

Ecco già la prima informazione scorretta che ci è stata spesso propinata sul loro conto, con la complicità del nome “brucia grassi” che ben si presta a generare equivoci e falsi miti.

Le categorie degli alimenti brucia grassi

Come dicevamo, esistono diverse tipologie di alimenti brucia grassi: quelli ad azione termogenica, quelli drenanti e quelli a calorie negative. Gli alimenti brucia grassi termogenici, per essere correttamente assimilati dall’organismo, richiedono energie importanti, attivano il metabolismo e spingono al consumo dei grassi accumulati. I cibi drenanti (di cui parleremo fra poco) sono invece tutti quelli che danno rapidamente un senso di sazietà, stimolano le funzioni digestive e la diuresi per eliminare i liquidi in eccesso, e sono quindi adatti ad evitare la ritenzione idrica. Infine, abbiamo gli alimenti a calorie negative, cioè quelli che apportano al corpo così poche calorie, che per essere assimilati il corpo brucia più energie di quante ne riceve dall’alimento stesso.

Alimenti brucia grassi termogenici

cioccolato brucia grassi

Fanno parte della categoria cibi termogenici:

  • l’aceto di mele: grazie alla sua componente di acido acetico accelera il metabolismo delle cellule e spinge il corpo a bruciare i grassi;
  • Il peperoncino: incentiva la risposta dell’organismo e la reazione termogenica che avviene dopo l’ingestione contribuisce al rapido scioglimento dei grassi, anche del tessuto adiposo della cellulite;
  • le spezie come il pepe, il curry, la curcuma e lo zenzero;
  • il cioccolato fondente: grazie alla presenza di catechine e caffeina, il cioccolato con una percentuale di cacao di almeno l’80% attiva il metabolismo, ovviamente non bisogna abusarne nelle quantità;
  • il caffè ed il tè verde, come anche il ginseng e il guaranà, aumentano leggermente la velocità del nostro metabolismo, anche se la loro assunzione può essere controindicata in alcune persone e determinare conseguenze come tachicardia, ansia e insonnia.

È sempre bene farsi consigliare da uno specialista medico i cibi più adatti alle nostre esigenze di dimagrimento senza eccedere nel fai da te.  

Alimenti brucia grassi drenanti

dykon

Per quanto riguarda la categoria dei cibi brucia grassi drenanti possiamo includere fibre, cereali e la quasi totalità di frutta e verdura tra i quali:

  • la lattuga: placa il senso di fame, perché riempie facilmente lo stomaco ed ha un alto contenuto di acqua. Fornisce al corpo molti sali minerali e può essere annoverata anche tra gli alimenti a calorie negative in quanto apporta solamente 19 Kcal per 100 grammi;
  • il daikon: è una radice molto famosa in Giappone per le sue proprietà depurative e disintossicanti, favorisce la digestione e viene addirittura consigliata alla fine di pasti a base di frittura o ad elevato contenuto di grassi. Ciò non sta a significare che è in grado di eliminare le calorie assunte, ma che aiuta a digerire meglio i cibi consumati;
  • gli infusi: in particolare quelli a base di equiseto, ortica, tarassaco e betulla, che favoriscono l’eliminazione dei liquidi in eccesso;
  • l’ananas: è molto conosciuto per il suo effetto astringente e aiuta la digestione grazie alla presenza della bromelina, un complesso di enzimi che sciolgono più facilmente le proteine, le sue proprietà antinfiammatorie inoltre rendono più agevole il transito intestinale;
  • i cereali: sono indicati come cibi che fanno dimagrire perché danno un senso di sazietà, meglio mangiarli alla mattina a colazione e preferire se possibile quelli integrali, durante la giornata si possono consumare orzo o grano saraceno oppure quinoa;
  • l’anguria: è una frutta ad alto contenuto di acqua quindi aiuta a non sentire la fame, riempiendo lo stomaco con poche calorie. I cibi brucia grassi drenanti hanno effetti diuretici, tendono quindi a diminuire la pressione e potrebbero non essere indicati per chi ad esempio soffre di patologie ai reni, quindi ricordiamo che è bene assumerli sempre su consiglio di un medico.

Alimenti a calorie negative

sedano brucia grassi

Fanno invece parte della categoria degli alimenti a calorie negative, oltre alla già citata lattuga anche i cibi brucia grassi come:

  • la cipolla: ha un apporto davvero basso di calorie, 26 calorie per 100 grammi in più ha la proprietà di rafforzare il sistema immunitario
  • il pompelmo: ha le stesse calorie della cipolla e si tratta di un frutto spesso prescritto nelle diete dimagranti, poiché blocca il senso di fame, inoltre ha proprietà diuretiche
  • il sedano: oltre a fare davvero bene al nostro corpo tanto da essere considerato un antinfiammatorio naturale, fornisce solamente 16 calorie ogni 100 grammi;
  • le zucchine: anche questo ortaggio ha un contenuto calorico molto basso, solamente 22 kcal per 100 grammi;
  • i sottaceti e i crauti: in media apportano al nostro corpo 20 calorie quindi fanno parte di questa categoria di alimenti brucia grassi;
  • il cetriolo: è composto quasi interamente di acqua, ha un alto contenuto di vitamina C a fronte di solo 16 calorie per 100 grammi
  • i pomodori: oltre a fornire solamente 18 kcal ogni 100 grammi, sono indicati contro l’ipertensione e il colesterolo alto, specialmente se cotti. In caso vogliate seguire una dieta dimagrante composta da cibi brucia grassi a calorie negative, il nostro consiglio è quello di non affidarsi al fai da te ma di farsi sempre seguire da uno specialista.

Questo perché è vero che questi cibi fanno bruciare più calorie di quante ne forniscono ma a lungo andare il nostro fabbisogno di nutrienti di base non viene soddisfatto appieno, pertanto ciò può causare dei disturbi.

Abbiamo visto che i cibi miracolosi che hanno la facoltà di bruciare i grassi già assunti o addirittura il grasso corporeo sono solamente una leggenda metropolitana, tuttavia, se il vostro obiettivo è far scendere un pochino l’ago della bilancia, non disperate, esistono metodi di cottura leggeri come quella al vapore, oppure la frittura ad aria.

Elisabetta Pacifici

Elisabetta è nata a Roma, dove vive e lavora. Per Il Giornale del Cibo si occupa di cultura, cibo, cinema e curiosità. Il suo piatto preferito è il risotto, perché si può fare in moltissimi modi e non annoia mai. In cucina non posso mancare le erbe e le spezie, perché sono il tocco in più che rende unica qualsiasi preparazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi