chips al forno

Come preparare le famose chips di frutta e verdura al forno

Luca Sessa

Tutto ha avuto inizio con le classiche patatine fritte in busta, delle quali tutto si può dire tranne che siano gourmet. Poi è esplosa la moda delle “chips”, preparate con quasi qualunque tipo di prodotto per quel che concerne le frutta e la verdura. Prima nei ristoranti di un certo livello, poi in tanti altri locali, infine a casa, per offrire ai nostri ospiti uno sfizioso ed inusuale aperitivo. Alcune materie prime si prestano meglio per questo tipo di preparazione, poiché un minor contenuto d’acqua assicura un miglior effetto per quel che riguarda la croccantezza, pur non avendo a disposizione forni specifici che consentano di ottenere risultati ottimali.

Vediamo, dunque, come preparare delle chips al forno (ma non solo) e con quali ingredienti possiamo ottenere un goloso e saporito snack fatto in casa.

Chips al forno: 4 ricette con frutta e verdura  

Chips di patate al forno

chips di patate

Ingredienti:

  • 4 patate
  • rosmarino
  • paprika
  • sale

Procedimento:

  1. Sbucciate le patate e tagliatele a rondelle molto sottili utilizzando una mandolina, quindi immergete le rondelle in una ciotola contenente acqua ghiacciata e lasciatele in ammollo per circa 30 minuti. Con questo passaggio le patate perderanno l’amido e potranno divenire croccanti.
  2. A questo punto adagiate le rondelle su una teglia rivestita con carta da forno, cuocendo per 7-8 minuti a 200 °C.
  3. Le chips potranno essere aromatizzate con il rosmarino, la paprika o il peperoncino.

Chips di patate con frittura (variante)

chips di patate

Ingredienti: 

  • 4 patate
  • olio di semi di arachidi
  • sale
  • rosmarino

Procedimento:

Se non badate troppo alla linea potete anche pensare di friggere le chips. La procedura di preparazione è la stessa di quelle al forno:

  1. sbucciate e tagliate a rondelle sottili le patate, poi immergetele nell’acqua ghiacciata, infine scolate ed asciugate con carta assorbente.
  2. Cuocetele, poche alla volta, in un tegame con olio caldo.
  3. Evitate di cuocere troppe patate contemporaneamente perché abbasserebbero la temperatura dell’olio e ne farebbero assorbire troppo alle vostre chips.
  4. Quando le patate saranno dorate scolatele su carta assorbente e prima di servirle, salatele.

Chips di carote

chips di carote

Ingredienti:

  • 2 carote
  • olio extravergine
  • sale

Procedimento:

  1. Pelate le carote e lavatele con acqua corrente. Tagliatele a strisce molto sottili utilizzando un pelapatate.
  2. Versatele in una ciotola e conditele con un filo di olio extravergine ed un pizzico di sale.
  3. Mescolate con delicatezza e disponete il tutto su una teglia rivestita con carta da forno, cuocendo per 45 minuti a 140 °C, fino a quando saranno diventate dorate e croccanti.

Chips di mela

chips di mela

Ingredienti:

  •         2 mele
  •         succo di limone

Procedimento:

  1. Lavate le mele con acqua corrente e tagliatele a fettine molto sottili, quindi irroratele con il succo di un limone, mescolate il tutto e scolatele.
  2. Disponete le fettine su una teglia rivestita con carta da forno e cuocete le chips per 1 ora e 30 minuti a 130 °C.
  3. Togliete le fettine dal forno, fatele raffreddare e servitele.

Vi è già capitato di preparare in casa delle chips di verdure? Quale metodo di cottura preferite? Eccovi alcune ricette davvero sfiziose, come questa con i carciofi.

Luca Sessa

Nato a Napoli, vive e lavora a Roma come food writer e food blogger. Nel 2011 ha aperto il Food Blog "Per un pugno di capperi" che, nato per essere una vetrina dei suoi piatti, è diventato un luogo di confronto tra appassionati. Il suo piatto preferito è la Torta caprese perché: "amo il cioccolato ed è da sempre la torta del mio compleanno. Dice che in cucina non possono mancare la pasta, una padella ampia e la passione. Ha collaborato con Dissapore, iFood, Excellence, Scatti di Gusto ed ora scrive per The Fork.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *