Cene Galeotte Il 5 Agosto Nel Carcere Di Volterra

Redazione

A tavola con gusto e con cuore Questa settimana vi segnaliamo un’importante iniziativa dal duplice carattere, sociale e gastronomico.Giovedì 5 Agosto nel carcere di Volterra sarà organizzata l’anteprima delle Cene Galeotte 2010/2011, un appuntamento che vede impegnati i detenuti nella preparazione di una cena aperta al pubblico. I ricavi andranno a Libera, l’associazione contro le mafie, rappresentata dal suo presidente Don Ciotti.CENE GALEOTTECasa di Reclusione di Volterra (PI)Giovedì 5 agosto 2010Anteprima estiva delle Cene Galeotte 2010/2011 a favore di ‘Libera’ Il carcere di Volterra è pronto ad aprire le porte al pubblico per un altro indimenticabile appuntamento di solidarietà, che vedrà i suoi detenuti impegnati nella preparazione di una cena d’autore. Giovedì 5 agosto sarà tutto pronto all’interno del carcere per accogliere i partecipanti nello spazio all’aperto sotto il maschio delle fortezza medicea, storica struttura che ospita l’istituto.L’anteprima estiva del ciclo delle Cene Galeotte 2010/2011, che si svolgeranno con cadenza mensile da novembre 2010 fino a giugno 2011, sarà una serata ancora più speciale perchè vedrà come soggetto destinatario dei fondi raccolti, Libera, la nota associazione nata con l’intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia. A testimonianza dell’alto valore della serata sarà presente anche Don Ciotti, presidente e fondatore di Libera.Circa trenta i detenuti impegnati nella preparazione di un menu d’autore, per l’occasione aiutati in cucina dallo chef Genuino Del Duca del ristorante Del Duca di Volterra (PI). Gli ospiti, una volta superate le porte del carcere, saranno accolti con un piacevole aperitivo consumato all’interno del cortile. La cena sarà invece servita nello spazio sotto le antiche mura medicee, trasformato per l’occasione in una sala da pranzo con tanto di candele, camerieri/carcerati dall’impeccabile servizio, sommelier e vini a cura della Fisar di Volterra.Questo il menu preparato per la serata:Aperitivo: Ciliegini e mozzarella con mentaTocchetti di melone con prosciuttoPasta frittaTazzina di crème brûlèe al patè di fegato di polloCrostino con mousse di pecoriniCrostino con patè di fegato di polloAntipasto: Composizione di terrina di piccione e petto d’anatra, sformatino di ricotta al tartufo,tortino di verdure e controfiletto all’erbette aromatichePrimi: Vellutata di lenticchie con ostricheRaviolo di melanzane e pistacchi con emulsione di pomodoro e basilico.Secondo: Filetto di pesce spada lardellato su letto di patate dorateDolce: Mousse di ricotta con stracciatella di fondente, mandorle tostate e caramello d’arancia.Come sempre, l’appuntamento è promosso da Unicoop Firenze, che fornirà le materie prime e assumerà i detenuti retribuendoli regolarmente, e realizzato in collaborazione con il Ministero di Grazia e Giustizia, Fisar, la direzione della Casa di reclusione di Volterra e il supporto organizzativo di Studio Umami (www.studioumami.com). Il ricavato sarà integralmente devoluto a ‘Libera’, grazie alla campagna internazionale ‘Il cuore si scioglie’ , che dal 2000 vede impegnata Unicoop Firenze, insieme al mondo del volontariato laico e cattolico (www.ilcuoresiscioglie.it).L’apertura del carcere al pubblico prenotato avverrà alle ore 19.30.La cena avrà inizio alle ore 20.00 e avrà un costo di 35 euro a persona, devolute integralmente a l’associazione ‘Libera’.Per informazioni e prenotazioni:Agenzie Toscana Turismo (Argonauta Viaggi)Tel. 055.2342777 La Redazione

La Redazione del Giornale del Cibo è composta da donne e uomini amanti del mondo del cibo e dell'alimentazione che credono fortemente nel valore della cultura.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi