Azienda agrituristica tenuta di roccadia

Adriana Angelieri

Alfio Torrisi e Pietro Vacirca gestiscono il loro agriturismo animati da un’autentica vocazione all’ospitalità. Per intenderci sono del genere “angeli custodi coccolatori”, pronti a venire incontro alle esigenze dei loro ospiti e a prevenirne i desideri e le necessità. L’agriturismo è davvero bello e ha il punto di forza in un grande, bellissimo giardino con piante mediterranee e molti esemplari di quella flora subtropicale che ormai da tempo si è acclimatata in Sicilia. Le camere per gli ospiti si affacciano su una serie di terrazzamenti sui quali è impiantato un meraviglioso agrumeto, con aranci, mandarini, limoni e cedri. Potete immaginare il profumo di zagara e quanta allegria diano i frutti che quasi entrano dentro le stanze. La cucina è tipica siciliana e in gran parte realizzata con i prodotti dell’orto. Fra gli antipasti vi segnalo i cudduruni, schiacciate alle verdure, la caponata, la parmigiana e la peperonata. Tra i primi, non perdetevi i cavateddi fatti in casa alla Norma e fra i secondi le polpettine arrostite fra foglie di limone, ma sono solo due tra le tante specialità che potrete gustare. Una menzione speciale, infine meritano i liquori, alle erbe, al mandarino, all’arancio e al limone.

Adriana Angelieri

Siciliana trasferita a Bologna per i tortellini e per il lavoro. Per Il Giornale del Cibo revisiona e crea contenuti. Il suo piatto preferito può essere un qualunque risotto, purché sia fatto bene! In cucina non devono mancare: basilico e olio buono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *