Frutta a guscio allergia

Allergia alla frutta a guscio: quali sono i cibi “banditi”?

Redazione

Quando vi abbiamo parlato delle miracolose proprietà della frutta secca abbiamo trascurato un lato oscuro di questi alimenti. Perché si, è vero che la frutta a guscio possiede caratteristiche che la rendono un prezioso “elisir di lunga vita” (come sostengono gli studi che avevamo chiamato in causa) ma, ahinoi, la regola non è universalmente valida.
O almeno, non lo è per chi al supermercato deve sgranare gli occhi davanti all’etichetta di (quasi) ogni tipo di prodotto, e sente rimbombare in testa tre parole, che scandiscono ormai le sue abitudini alimentari: allergia frutta secca.

Una condizione non isolata: un’indagine telefonica eseguita sulla popolazione adulta europea rivela infatti che ad essere colpiti dall’allergia alla frutta a guscio è il 9,7% dei soggetti interpellati, a fronte di un 27,6% allergico alla frutta, un 20,7% ai vegetali, un 20% al latte vaccino, un 15,9 allergico ai legumi e un 14,5% al grano, solo per citare le principali categorie di alimenti che vincolano la dieta di molti. Dati che apprendiamo da un documento pubblicato dal sito del Ministero della Salute.

 

 Allergia frutta secca


Vediamo dunque di capire quali sono i principali “nemici” di questa
allergia alimentare.

 

Allergia frutta secca: occhio all’etichetta!

Frutta a guscio: gli “incriminati”

Tra le varietà di frutta a guscio che procurano le temute reazioni allergiche, le più diffuse nel nostro Paese sono:

  • Mandorle
  • Nocciole
  • Noci
  • Anacardi
  • Noci di Pecan
  • Noci del Brasile
  • Noce del Queensland
  • Pistacchi


Frutta secca

Alimenti che troviamo anche dove non ce lo aspetteremmo: oltre alle prevedibili barrette ai cereali, ai cereali per la prima colazione, ai gelati, alle creme spalmabili, alle barrette di cioccolato e a torte e merendine di ogni gusto e taglio, infatti, la frutta a guscio può essere presente anche in:

  • Alimenti vegetariani (piatti pronti, arrosti, cotolette, hamburger)
  • Bevande (al latte o allo yogurt, ma anche orzate o bevande alcoliche, come l’Amaretto)
  • Burro e margarina
  • Piatti e preparati a base di carne e pesce (soprattutto se impanati o in pastella)
  • Dessert
  • Estratti per brodo
  • Formaggi
  • Insalate
  • Salse da cucina
  • Miscele di lenticchie, fagioli, piselli e semi.
  • Oli (spesso estratti da frutta a guscio)
  • Pane

Cosa trovo in etichetta?

I prodotti assolutamente da evitare sono quelli che in etichetta riportano tra gli ingredienti varietà di frutta a guscio sopra elencate, o che contengono loro derivati, come:

  • Burro di arachide
  • Olio di arachide
  • Grassi vegetali idrogenati
  • Proteine vegetali
  • Farina di arachide
  • Farina di mandorle
  • Farina di castagne
  • Margarina

Bollino rosso, inoltre, sui prodotti che riportano la dicitura: “può contenere tracce di arachidi” o “di frutta a guscio” o “ prodotto in uno stabilimento dove si utilizzano anche ingredienti a base di arachidi” o “di frutta a guscio”.

Merendine senza frutta secca

Per rendere un po’ più semplice la vita di chi soffre di allergia alla frutta secca, abbiamo pensato di stilare una lista di merendine, dolci, snack e bevande che non contengono questi alimenti.

Avete dei prodotti da segnalare alla nostra redazione? Mandateci una foto dell’etichetta a redazione@ilgiornaledelcibo.it.

 

 

La Redazione del Giornale del Cibo è composta da donne e uomini amanti del mondo del cibo e dell'alimentazione che credono fortemente nel valore della cultura.

6 responses to “Allergia alla frutta a guscio: quali sono i cibi “banditi”?”

  1. marino says:

    Salve mio figlio e ‘allergico alla frutta secca dove posso trovare una lista di alimenti in commercio che sono privi di tracce di frutta a guscio.grazie anticipatamente

    • Redazione Redazione says:

      Salve,
      coglieremo al volo il suo prezioso suggerimento e durante la prossima riunione di redazione valuteremo la possibilità di approfondire l’argomento. Grazie ancora 🙂

  2. Edna Palmerini says:

    Salve mia figlia è allergica alla frutta secca a guscio, alla SOIA e alle arachidi.
    Per noi sta diventando un serio problema per l’alimentazione.
    Ha solo 7 anni.
    Se avete una lista di prodotti ci sarebbe utile.
    Anche consigli e quant’altro.
    Grazie mille

    • Redazione says:

      Ciao Edna, ci dispiace molto per tua figlia, capiamo il disagio. Ti consigliamo di continuare a seguirci: presto potremmo pubblicare una lista con i prodotti che potrebbero fare al caso tuo.

    • f says:

      Grazie ai consigli del Dott. Fiocchi, nostra figlia era allergica ai latticini, ora fa colazione con latte e cereali.

      • Redazione says:

        Grazie per il commento e per aver condiviso la tua esperienza positiva con i lettori de Il Giornale del Cibo!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Informativa cookie. Se vuoi sapere di più, o negare il consenso ad alcuni o a tutti i cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi